Andrea Bassani: In 20 anni pochissime qualificate a EuroLeague hanno lottato con le migliori

Alessandro Maggi

Andrea Bassani è direttore Media e marketing di EuroLeague di cui è stato anche fondatore. Ecco le sue parole sul parallelismo con la Superleague

Andrea Bassani è direttore Media e marketing di EuroLeague di cui è stato anche fondatore. Ecco le sue parole sul parallelismo con la Superleague dalle colonne de Repubblica-Milano.

LA NASCITA DI EUROLEAGUE

«Nel caso di Euroleague, dalla fine del 1999 si tennero riunioni tra le leghe nazionali e i club più in vista, per l’Italia Virtus e Fortitudo Bologna oltre alla Benetton Treviso. Milano ai tempi non era tra le big. Nulla di clandestino. Ai tempi i top club non avevano alcun potere decisionale né godevano dei soldi che generavano e che restavano alla Fiba. C’era la volontà di cambiare passo anche se furono decisivi i 35 milioni l’anno per 5 stagioni messi sul piatto da Euroleague rispetto ai 20 che la Fiba fu costretta a promettere ai club»

SUL FORMAT

«In 20 stagioni pochissime squadre qualificate ma senza licenza hanno poi lottato con le migliori».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Oscar Eleni: Se i peccati verranno analizzati, le Final Four potrebbero concretizzarsi

Oscar Eleni analizza su il Giornale il successo di Olimpia Milano in gara-1 playoff con il Bayern Monaco. Ecco alcuni passaggi

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
La Gazzetta: Un digiuno lungo sette anni non può infrangersi sulla banalità

Vincenzo Di Schiavi firma su La Gazzetta dello Sport la cronaca di Olimpia Milano vs Bayern con il titolo: Magia...

Chiudi