Shavon Shields: Da ora è “do or die”, è stato un test positivo

Alessandro Maggi 2

Seratina da urlo per Shavon Shields che domina la Virtus Bologna con 35 punti in 27’ e una serie di record in carriera in LBA

Seratina da urlo per Shavon Shields che domina la Virtus Bologna con 35 punti in 27’ (career-high in LBA), 6/7 da 2 (career-high in LBA per tiri da 2 realizzati), 7/9 da 3 (career-high in LBA sia per tiri realizzati che per tiri tentati) e 37 di valutazione.

Ecco le sue parole a Eurosport: «Questa è la partita che dovevamo fare anche in vista della gara di martedì, perchè da questo momento sarà un “do or die”, o si vince o si esce. Test positivo».

2 thoughts on “Shavon Shields: Da ora è “do or die”, è stato un test positivo

  1. Che fosse un gran bel giocatore si era già intuito quando giocava a Trento ma che fosse così dominante non era neanche nelle più rosee aspettative. Shields, Leday e il Chacho sono la colonna portante della nostra squadra e non sottovalutare il maturità acqusita di Punter che anche quando non è in giornata riesce cmq a fare piccole cose fondamentali per il risultato della squadra come nella partita di ieri. Ora sotto con il Bayern.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Ettore Messina: Un giorno di riposo, poi penseremo al Bayern

Ettore Messina commenta il successo in Olimpia Milano vs Virtus: Abbastanza curiosamente l’abbiamo vinta in attacco segnano 94 punti
Ettore Messina

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Shields dice 35 e l’Olimpia fa tris contro la Virtus Bologna

L'ex Baskonia gioca una partita stellare, i biancorossi sono sempre davanti ed è 3-0 stagionale sulle 'V Nere'

Chiudi