Sergio Scariolo: Punter intuizione di Messina, il Chacho mai così continuo

Alessandro Maggi 5

Sergio Scariolo, nel giorno del match di Baskonia vs Olimpia Milano in EuroLeague, analizza il momento su La Gazzetta dello Sport

Sergio Scariolo, nel giorno del match Baskonia vs Olimpia Milano in EuroLeague, analizza il momento su La Gazzetta dello Sport da doppio ex.

SU OLIMPIA MILANO

«È nelle sue corde fare il risultato a Vitoria così come ha fatto in tante trasferte quest’anno. La solidità che ha dimostrato in questa stagione è stata notevole. Ettore ha fatto un ottimo lavoro. Ma se non riuscirà a qualificarsi in questa partita lo farà sicuramente nelle prossime. Non ho dubbi e sono contento per Milano e per il riflesso che questa sua Eurolega ha per il basket italiano. Però attenzione perché Vitoria ha più necessità di vincere e storicamente sul suo campo non ha mai fallito gli appuntamenti decisivi».

SUI DUE GIOCATORI CHE LO HANNO PIU’ STUPITO

«Faccio due nomi, distanti come aspettative ed esperienze. Kevin Punter si è rivelato una bella intuizione di Messina, diventando un giocatore di alto livello perché accanto a Ettore ha fatto un notevole salto di qualità. Poi cito Rodriguez, tutti sanno quanto sono affezionato al Chacho. Lo conosco da anni e mi ha stupido ancora. Può sembrare improbabile che un campione come lui a 34 anni voglia ancora migliorare, eppure all’Olimpia ha trovato una continuità di rendimento che prima non aveva».

SU ACHILLE POLONARA

«Achille si è messo in discussione uscendo dalla zona di comfort che poteva mantenere in Serie A. Lo ha fatto per crescere e ci è riuscito vincendo il titolo spagnolo e giocando benissimo in Eurolega. Secondo me è stato sottovalutato dal sistema italiano e infatti non è in Nazionale. Immagino e spero che in vista del Preolimpico la squadra azzurra possa contare su giocatori più forti se può permettersi di lasciarlo fuori…».

5 thoughts on “Sergio Scariolo: Punter intuizione di Messina, il Chacho mai così continuo

  1. Polonara in nazionale ha davanti Gallinari, Melli, pure Datome…quindi sì, c’è gente più forte di lui in quel ruolo, Scariolo può stare tranquillo. I problemi della nazionale sono nel ruolo di play e di centro.

    1. non sono molto d’accordo, Gallinari e Melli possono ( e l’hanno fatto spesso in nazionale) giocare da 5, Gigi puo’ giocare da 4…
      La realtà è che Polonara in passato è stato bocciato, evidentemente gli allenatori gli preferiva altri giocatori,ma non per forza x questioni di ruolo.
      Credo che in futuro posto per lui ci sarà.
      (detto che, a me come a molti altri, non sta esattamente simpatico…)

      1. Il motivo per cui Polonara non veniva convocato in nazionale è che come 4 ci sono stati i vari Gallinari, Melli, anche Brooks, all’occorrenza Datome, cioè gente che è in NBA o ha anni di esperienza in Eurolega.
        Poi che Gallinari, o Melli, venissero utilizzati anche da 5, dipende appunto dal fatto che un vero 5 di livello non l’abbiamo e quindi si mettono toppe in qualche modo.
        Ma la non convocazione di Polonara è l’ultimissimo dei problemi per la nazionale, dato che appunto nel suo ruolo eravamo e siamo stracoperti (da gente più forte di lui).
        Poi in questa stagione e mezza a Vitoria ha sicuramente innalzato il suo livello e certamente verrà preso in considerazione da Sacchetti.
        Quindi trovo le parole di Scariolo completamente senza senso.

  2. Scariolo dall’alto della sue esperienza (sicuramente ne sa più di noi tifosi) ha la facoltà di esprimere un giudizio, condivisibile o non, su Polonara. Anche a me sta antipatico ma non si può discutere il suo valore ne fargli una colpa se in nazionale nel suo ruolo ha davanti dei campioni come Melli e Gallinari, invece a mio parere e molto più forte di Brooks specialmente in attacco. In ogni caso visto la penuria di italiani non sarebbe male averlo con noi e sono sicuro che essendo un professionista saprà farsi apprezzare anche da noi sopratutto da chi è scettico come me più sul lato comportamentale che su quello sportivo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Dusko Ivanovic: Dipendiamo da noi stessi. Non siamo qui per fare calcoli

Dusko Ivanovic lancia la sfida Baskonia vs Olimpia Milano di questa sera, ore 19, per EuroLeague: Sarà una partita difficile
Dusko Ivanovic

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Matijaz Smodis
Matijaz Smodis: Ettore Messina fondamentale per me, come giocatore e come persona

La leggenda vivente di Virtus, Fortitudo e Cska Matijaz Smodis ospite a “Sport Club” su èTV. Ecco alcune sue dichiarazioni

Chiudi