Kyle Hines: Armani ci ha detto che le aspettative, ora, saranno più alte. E’ quel che vogliamo

Alessandro Maggi

Kyle Hines intervistato in Israele nel giorno di Olimpia Milano vs Maccabi. Ecco le sue dichiarazioni nella lunga chiacchierata concessa

Kyle Hines intervistato in Israele nel giorno di Olimpia Milano vs Maccabi. Ecco le sue dichiarazioni.

«Le aspettative da parte nostra crescono con ogni vittoria, con ogni trofeo che conquistiamo. Il giorno dopo la vittoria in Coppa Italia abbiamo pranzato con Giorgio Armani. Ci ha detto che le aspettative saranno solo più alte. Più vinci, più le aspettative crescono. È qualcosa a cui dobbiamo abituarci. E qualcosa che vogliamo».

Quindi la rivelazione. Nell’estate 2013, quando lasciò l’Olympiacos, fu asta tra il Cska e il Maccabi Tel Aviv. Ettore Messina, contro David Blatt.

«Era sempre più probabile che andassi al CSKA, ma stavo ancora cercando di capire tutte le offerte in gioco. Poi mi arrivò la chiamata di David Blatt. Del Maccabi. Fu una grande emozione. Mi chiese di aspettare 24 ore prima di prendere una decisione per dargli il tempo di capire se ci fossero margini di manovra con il club. Da lì, tuttavia, non si arrivò a nulla. Il CSKA ha deciso che mi voleva davvero e ho deciso di andarci».

«Il Maccabi Tel Aviv è una squadra di fama mondiale. Conoscevo il Maccabi Tel Aviv prima di conoscere l’Eurolega o il basket fuori dagli Stati Uniti in generale. Ho molti amici che hanno giocato lì. E’ un onore essere stato considerato per questo club. Giocare a Tel Aviv è un’esperienza straordinaria. Questo è uno dei miei palazzetti preferiti in cui giocare, l’atmosfera è fantastica. Oltre a questo, a Tel Aviv conoscono il gioco. Purtroppo, senza tifosi, non sarà ovviamente la stessa cosa».

Chiare le idee anche su questo Maccabi.

«Questa è un’ottima squadra. Certo stanno vivendo una stagione di alti e bassi, ma hanno tanti giocatori di talento e sono ben allenati. Siamo nel momento in cui i playoff sono vicini, e dobbiamo ottenere vittorie, soprattutto in casa per migliorare la classifica».

«Il Maccabi Tel Aviv è una squadra affamata. Non ha giocato nelle ultime due settimane a causa di limitazioni di viaggio, quindi arriveranno affamati e pronti per la partita».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Urania, Parola al Capitano: Benevelli ci racconta al vittoria su Mantova!

L’Allianz Cloud non è più una maledizione ma anzi, 3° successo consecutivi per l’Urania Milano che si porta 9-7 in classifica sognando le Final Eight. I Wildcats piegano anche Mantova tra le mura amiche con un’altra solida prestazione nel 2° tempo, 5° posto provvisorio in classifica e una squadra sempre […]

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Serie A2 Final Eight: Urania ancora in lotta

Grazie alle ultime 3 vittorie i Wildcats sono in piena lotta per la Coppa Italia, ancora due turni per la...

Chiudi