Il CIO pronto a escludere il CONI. Milano-Cortina rischia di restare senza soldi

Lo annuncia Repubblica, ma lo riportano anche Corriere e Tuttosport: solo Giuseppe Conte può salvare il tricolore a Tokyo. E Milano-Cortina

Lo annuncia Repubblica, ma lo riportano anche il Corriere della Sera e Tuttosport: solo Giuseppe Conte può salvare il tricolore a Tokyo. Il CIO ha già preso la sua decisione: mercoledì il CONI verrà sospeso.

Per le ore 17.30 del 27 gennaio sarebbe in arrivo un atto senza precedenti contro l’Italia, che negherà agli atleti azzurri di presentarsi alle Olimpiadi Tokyo, al via il 23 luglio, sotto la bandiera tricolore.

Come la Bielorussia di Lukashenko e la Russia dello scandalo doping. Questa decisione, tra le altre cose, sospenderebbe i finanziamenti del CIO per i Giochi Olimpiaci del 2026 di Milano-Cortina.

La causa, come noto, risiede nella riforma dello sport attuata dal governo Lega-M5s di due anni e tre mesi fa, non modificata nelle misure richieste dal CIO dalla riforma Spadafora. Una riforma che ha cancellato l’autonomia del Coni dalla politica.

Secondo i quotidiani italiani, per evitare tutto questo il presidente del Consiglio dovrebbe convocare entro domani un consiglio dei ministri, per approvare un decreto salva-Coni. 

Un decreto già esistente, ma mai affrontato direttamente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Paolo Bartezzaghi: Milano soffre, servirebbe una riflessione sui calendari

Paolo Bartezzaghi firma su La Gazzetta dello Sport il suo editoriale dal titolo: «Campionato ed Eurolega: lo sforzo è eccessivo»

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Pau Gasol
Pau Gasol: Al momento lavoro per lasciarmi l’infortunio alle spalle

Pau Gasol, nome sulla ribalta del mercato di Olimpia Milano per gli amici di PuntOlimpia, ha parlato anche del suo...

Chiudi