Olimpia Milano vs Venezia LIVE | In diretta con noi dalla Virtus Arena

Olimpia Milano vs Venezia LIVE. Segui con noi la semifinale di Supercoppa 2020, e lascia il tuo punto di vista nella sezione commenti

Olimpia Milano vs Venezia LIVE. Segui con noi la semifinale di Eurosport Supercoppa 2020, e lascia il tuo punto di vista nella sezione commenti.

Pronti a scendere in campo?

4° QUARTO

0.18 (71-65) – Persa da Daye, recupero del Cincia, siamo in finale.

0.22 (71-65) – Delaney dice 18 con 10 falli subiti. L’Mvp è lui. De Raffaele disegna l’ultimo schema-speranza

0.38 (70-63) – Tripla della speranza di Tonut. Fallo di Watt su Hines. L’ex Cska fa 1/2 e ci porta in finale.

1.27 (69-58) – Tre possessi, 40”, e canestro di Punter

1.37 (67-58) – Milano non riesce a sfuggire alla pressione di Venezia anche a metà campo

2.19 (67-55) – Delaney dalla lunetta avvicina il traguardo. Ora Punter per il Chacho

2.28 (65-55) – Bisogna dirlo, la pressione a tutto campo di De Raffaele è tanta, tantissima roba

2.46 (65-54) – Il Chacho fa infrazione di 8”. Messina insulta i compagni

2.54 (65-54) – Chacho, Cincia, Delaney, Datome e Hines. Questo lo strano quintetto di Messina

3.07 (65-54) – Delaney scaccia le streghe. In campo c’era anche il Cincia

3.34 (63-54) – Canestro di De Nicolao. Gigione si sveglia

5.29 (61-52) – 6-4 nel quarto. Milano attacca male, ma è tornata a difendere

8.09 (60-50) – Delaney riaccende la luce con 3 punti, grazie a De Raffaele

8.20 (57-50) – De Raffaele decide di prendersi un tecnico

8.46 (57-50) – -7 Venezia. Milano non segna più. E’ dura.

3° QUARTO

0.00 – Daye rovina tutto con una tripla senza senso e fallo su Tarczewski nel taglia fuori. Si va in lunetta con un gentile omaggio in un quarto orrorifico: era 46-23 a 8.32, dunque in poco più di otto minuti 11-23. 57-46.

0.44 (55-46) – -9 Venezia. Difende duro con Carella e Casarin in quintetto, Milano attacca malissimo

1.26 (54-44) – -10 Venezia, era a -23 7′ fa. Parziale di 15-4

1.44 (54-42) – Si attacca male, 11 punti nel quarto, e Messina rimette Delaney per Cinciarini

2.05 (54-42) – Casarin si prende uno sfondamento dal Chacho…

3.36 (52-40) – Tonut in faccia a Tarczewski e -12. Venezia 3/4 dall’arco nel quarto.

4.10 (51-37) – Messina la prende bene e mette Cinciarini per Moretti.

4.28 (51-37) – In campo con Chacho, Moretti, Moraschini, Datome e Tarczewski. E Tonut si mangia subito Moretti. 14-8 nel quarto.

5.30 (50-34) – Da dire che Messina picchia duro sul quintetto Delaney, Punter, Micov, Brooks e Hines.

6.08 (50-34) – Venezia 8 punti nel terzo quarto, 11 in 4′. Calo di tensione di Milano e la squadra di De Raffaele mette due triple piedi a terra.

6.59 (50-29) – Tripla di Mazzola per incomprensione tra Hines e Micov, Messina non la prende bene

8.32 (46-26) – Rubata di Delaney, canestro di Punter. Parziale di 11-0, +23, 10 perse per Venezia. La squadra di De Raffaele, poi, colpisce con De Nicolao e tocca la doppia cifra, dalla fine del primo quarto, in quasi 12′.

9.39 (44-23) – Persa di Watt, quarto fallo di Stone. Insomma, Reyer, insomma…

Giusto parlare dello 0/10 di Venezia da 3, ma la Reyer non ha preso un tiro uno piedi a terra.

Si riparte con Delaney, Punter, Micov, Brooks e Hines.

2° QUARTO

Il commento di Guido Bagatta: «L’Olimpia è stata cambiato del 60%, ma in campo nom sembra, basta vedere l’intesa tra Rodriguez e Hines. E quando hai Delaney in attacco, tutto sembra più semplice».

Il commento di Malcolm Delaney, autore di 8 punti: «Bisogna rimanere concentrati, avere fiducia e far girare la palla».

0.00 – 43-23, dominio Olimpia. 11 di Watt, 10 di HInes.

1.04 (43-23) – +20 già, 17-8 nel quarto, 10 di Hines. Chacho, Delaney, Micov, Datome ,Hines. 10 perse per la Reyer.

2.16 (39-23) – Nuovo massimo vantaggio

2.34 (37-23) – Hines se parte dalla media mangia in testa a Watt.

2.59 (35-23) – Tre perse per il Chacho. Che forza molto e non si intende con Punter.

3.35 (35-21) – Terzo fallo di Vidmar per un «blocco palude» su Moraschini. L’ala è in campo per Micov.

4.22 (35-21) – In attesa del terzo fallo, Datome piazza una tripla dopo scambio col Chacho.

5.05 (33-21) – Chacho, Punter, Micov, Datome, Hines.

5.47 (31-21) – Olimpia già in bonus. La difesa sul post è un po’ avventurosa

6.20 (32-21) – Parziale (?!) di 4-0 di Venezia, un po’ più enegica. Un po’ più confuso l’attacco di Milano con Punter per il Chacho.

8.36 (31-17) – Il Chacho disegna due assist in un attimo.

10.00 – Si riparte con Chacho, Delaney, Moraschini, Brooks e Tarczewski.

1° QUARTO

0.00 – 26-15 con giocata di Delaney sulla sirena. Avvisaglie di massacro? No, Venezia può tenere botta, ma certo l’Olimpia difende ed è 12-8 a rimbalzo.

0.48 (24-15) – Aspetto importante: Venezia ha rinunciato a Fotu nel turnover stranieri. Dentro Vidmar.

2.16 (20-13) – Il timeout di De Raffaele ha sortito effetti in difesa. Nel pitturato della Reyer non si entra. C’è Delaney per Punter.

2.52 (20-13) – Sette gare tra Olimpia e Venezia negli ultimi due anni. Scarto medio: 3 punti.

2.52 (20-13) – Palla persa di Punter, Messina chiama timeout con la rabbia di chi vuole dare le dimissioni.

3.11 (20-11) – Tre falli in un possesso per l’Olimpia. Un errore, certo, ma anche un segnale a Venezia: qui si pesta come dei fabbri. Certo, caro Datome, con calma.

3.25 (20-9) – In campo Chacho, Punter, Moraschini, Datome e Tarczewski. Ma subito due falli per il capitano della nazionale e torna Micov (?!).

3.59 (20-9) – Tripla di Micov, la zona di Venezia si è dimenticata un pezzo.

5.53 (15-5) – +10 già, e 13 di Delaney+Punter. De Nicolao e Tonut hanno chiamato l’aiuto da casa.

6.34 (13-5) – Venezia ha già perso tre palloni e De Raffaele ha chiamato timeout per dire: «Scusate, ma di che abbiamo parlato in questi giorni?».

6.48 (11-5) – Micov, quando si costruisce il tiro, è semplicemente bello.

7.49 (7-5) – Punter da 3, ottima circolazione di palla, ma bisogna chiudere il pitturato in difesa. Venezia pasteggia.

8.45 (4-1) – Delaney sereno. Attacca in uno contro uno e si prende il fallo, sbaglia il secondo libero e inchioda la tripla dall’angolo.

9.54 (0-1) – Come detto da coach Luca Banchi, interessanti le giocate di Venezia ad inizio possesso. Watt in lunetta in 6”.

Venezia con De Nicolao, Tonut, Chappell, Mazzola e Watt. Olimpia risponde con Delaney, Punter, Micov, Brooks e Hines.

PREGARA

Ettore Messina rinuncia dunque a Shavon Shields, Zach LeDay e Michael Roll. Scelta per la gara, o fondamentalmente saranno questi tre gli “spettatori” di campionato?

Così Messina nel pregara: «Approccio di grande rispetto contro una squadra solida, ordinata, precisa, che non si preoccupa dei momenti brutti ma prova a risorgere».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

Milano avanti in modo naturale

Andreap70
Andreap70
1 mese fa

Partita per ora in totale controllo. Anche perché Venezia è proprio ancora del tutto “estiva”. Unico appunto: delaney e punter … a tratti per la prima volta indisponenti.

orlandoilrosso
orlandoilrosso
1 mese fa

A metà gara il risultato è lo specchio dei valori in campo

Andreap70
Andreap70
1 mese fa

Certo certo … solo che nella seconda parte qualche tiraccio senza circolazione di palla ed in particolare nelle chiusure del quarto. Niente di che…

Next Post

Olimpia Milano vs Venezia | Messina: Sarà una gara molto difficile

Ettore Messina commenta così Olimpia Milano vs Venezia nel pregara per Eurosport: Approccio di grande rispetto

Subscribe US Now

7
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: