L’addio di Caja a Varese: è stata rottura con Luis Scola

Toto Bulgheroni, uomo forte della Pallacanestro Varese, si prende tutte le responsabilità della fine del matrimonio con Attilio Caja

Toto Bulgheroni, uomo forte della Pallacanestro Varese, si prende tutte le responsabilità della fine del matrimonio con Attilio Caja su La Prealpina: «La scelta è mia, sia pur condivisa con sponsor e consorziati. Me ne assumo ogni responsabilità».

Di mezzo, anche la figura di Luis Scola: «È una decisione per me dolorosissima e non legata in alcun modo ai risultati o a un aspetto tecnico, ma ai comportamenti di Attilio e all’atmosfera che si è creata in questo momento, viste le situazioni legate alla gestione di giocatori come Scola e Douglas. La vivo molto male, perché significa che non sono stato capace di modificare alcuni lati negativi del carattere di un allenatore che ha tanti aspetti positivi».

Nel suo editoriale, Giuseppe Sciascia ha sottolineato come Luis Scola sia ora il “frontman” del club, che tra lui e Caja il club ha poi fatto la sua scelta.

26 thoughts on “L’addio di Caja a Varese: è stata rottura con Luis Scola

  1. Mandare via un allenatore che ha fatto bene per lasciare i riflettori ad un quarantenne non è una grande strategia

  2. Concordo. Tuttavia se le cose non andavano forse e’ meglio farlo ora, cosi’ si riparte in tempo per gli obbiettivi stagionali.
    Per quel che conosco Caja, stento a credere che abbia avuto problemi con Scola, anche se Luis non e’ certo facile da gestire, sebbene sia un grande professionista.
    E’ comunque un peccato. Certo e’ che Scola potra’ essere il giocatore che fara’ riempire il palazzetto di Masnago, appena si potra’.

  3. Se fosse vero è scandaloso che un giocatore qualunque esso sia decida le sorti di un allenatore..è a dir poco scorretto e poco professionale..sarà anche un grande ex giocatore ma a me personalmente Scola non mi è mai piaciuto come professionista il quale pensa solo ai suoi intetessi personali poiché si è fissato che deve disputare le Olimpiadi che peraltro non si sa neanche se verranno disputate causa Covid..fortunatamente per noi non è stato confermato..Caja è un allenatore serio e professionale e non meritava un trattamento simile..non oso immaginare se fosse stato James al posto di Scola quanti insulti sarebbero volati 😂😂😂😂😂 però se lo fa Scola va tutto bene 😂😂😂

  4. ?¿??? Se James avesse decretato il siluramento di Messina però ti sarebbe piaciuto! Invece ciccia

  5. Non preoccuparti , il siluramento di Messina sarà una cosa del tutto naturale nel corso della stagione…

  6. James non avrebbe mai potuto decretare il licenziamento del Messia perché fortunatamente non è mai stato allenato da lui neanche un giorno..come vedi Orlando spari sempre cazzate 😂😂😂

  7. No no ma a te e a qualcun’altro sarebbe piaciuto e di molto, invece noi ce lo godremo e voi lo soffrirete per molti anni ancora. Ciaone

  8. Per quanto mi riguarda io sono contentissimo che James sia andato a giocare nella squadra campione D’Europa..meglio di così 😂😂😂 si si Orlando godi pure intanto come diceva sempre lo Special One il Messia è 0 titoli 😂😂😂😂

      1. Eh lo so..chi non sarebbe contentissimo di andare a giocare nel club campione d’Europa

  9. Gae il primo titolo ( Supercoppa) mi sembra inevitabile non avendo il messia potuto ancora incidere sul logoramento dei giocatori , ma il secondo titolo sarà praticamente impossibile dato quello che si è già purtroppo potuto intuire circa la gestione dei minutaggi dei vari giocatori ( 0 concia 0 Biligha 28 shields ecc. con Brescia…)

  10. Ma davvero qualcuno sta già criticando i minutaggi di Messina durante queste prime partite? Per caso le persone che criticano hanno mai giocato uno sport di squadra?
    In caso negativo, in uno sport di squadra, una buona parte dei risultati viene fuori da una cosa che si chiama CHIMICA DI SQUADRA, che si crea GIOCANDO INSIEME con regolarità in partita.
    Se Messina (che viene sempre criticato come un allenatore di un CSI regionale qualsiasi) non fa giocare insieme, ruotando e sperimentando i giocatori che saranno fondamentali nel proseguo della stagione durante queste partite, quando pensate vada fatto? Quando vanno fatti gli esperimenti dei quintetti che verranno utilizzati nelle partite che contano?
    Durante le prime partite di Euroleague magari, così da iniziare con un bel filotto di sconfitte?
    Se, e dico SE, Messina inizierà a spremere i vari Hines, Rodriguez, Micov (e per spremere parliamo di 35-38 minuti a partita) in campionato contro le ultime in classifica durante il doppio turno di Eurolega, allora si potrebbe iniziare a questionare il suo operato.
    Ma adesso per favore non venitemi a dire che non far giocare Cincia e Biligha alla quarta (!!!!!) partita di pre season possa compromettere la stagione

  11. @Dodo io se vinciamo sono contento perché sono tifoso dell’Olimpia Milano non del Messia..ma certo non è la Supercoppa il nostro obiettivo primario stagionale..qui invece sembra che c’è qualcuno che o si vince o si perde è uguale perché tanto c’è il Messia ignorando che la squadra rimane mentre i giocatori e gli allenatori vanno e vengono 😂😂😂

  12. Nc si vede che la tragica scorsa stagione ( i grandi vecchi già bolliti i primi di dicembre) non ti ha insegnato proprio niente !
    E per quanto riguarda i vari rodriguez micov hines in campionato non devono giocare proprio ( salvo occasioni speciali tipo virtus , Venezia ecc) altro che 35-38 minuti!!
    Nc scendi dalla pianta , altro che non conoscere i giochi di squadra…

  13. Sembra di assistere all’eterno dubbio se sia piu’ buona la pasta corta (maccheroni) o quella lunga (spaghetti). Se ne puo’ parlare (scrivere) per ore ma ognuno resta della propria idea.
    Quello che mi indispettisce un pochino (ma vivo bene lo stesso) e’ che si debba sempre e comunque leggere almeno una critica a Messina.
    Non vi intratterro’ certo parlandovi della filosofia del tifoso ma mi limito a dire che per me il basket e’ una cosa bellissima, che mi prende. Da padre, ho dovuto sorbirmi decine di partite delle serie minori (dal minibasket in su, per intenderci) e mi sono sempre divertito, esaltandomi nel vedere un canestro da funambolo segnato da un mini play,  ho sorriso nel vedere piccoli atleti che fanno cinque o sei passi prima di palleggiare o assistendo a certi fischi arbitrali bizzarri. Insomma: io mi esalto per un bel tagliafuori, per una stoppata, per un raddoppio difensivo e, ovviamente per un tiro perfetto o un canestro pazzesco. Mi piacerebbe leggere, in questo blog, piu’ commenti sulle singole giocate (l’assist no look del Chacho a Tarcisio nell’ultima partita), sulle espressioni facciali dei giocatori quando gli fischiano fallo o sul comportamento dei singoli in campo (Hines che blocca i compagni che si lamentano con gli arbitri) e non sempre che Messina ha sbagliato di qua, ha sbagliato di la e sbagliera’ ancora certamente (siamo alla predizione del futuro, addirittura).
    Parliamo di assist, statistiche, difese a zona, movimenti offensivi, prestazione dei singoli (anche di Messina, ma non solo delle sue), di arbitraggi e mercato senza cadere nel solito refrain sulle intenzioni del coach.
    Ovviamente rispettero’ le opinioni di tutti ma scrivere sotto ogni post che Messina usa poco e male gli italiani, dopo sole quattro gare, non mi pare stimolante.

     Qui abbiamo la possibilita’ di esprimerci ma raramente leggo commenti a un tiro, un passaggio, una doppia doppia o a un canestro da nove metri. Insomma: alleggeriamoci un po’ e godiamoci questo splendido gioco!

  14. Lo scorso anno di italiani c’erano: Della Valle – Cinciarini – Moraschini – Burns – Brooks .
    Quindi, a spanne: un play, due guardie due “quattro” e un centro.
    A fianco a loro avevamo bisogno certamente di un play, quindi Rodriguez, Mack o il suo sostituto Sykes.
     AdV e Morasca  non necessitavano di “sostegno” da parte degli stranieri (sono due guardie pure).
    Ci servivano due ali piccole: Micov e Crowford
    Infine ci voleva un centro fisso da affiancare a Biligha, quindi Tarcisio o Guda.

    Nedovic e Roll, guardie pure, sempre fuori. Scola (per altro vecchietto) e  White  sempre fuori perche’ “quattro puri”.

    Quindi Rodriguez e Micov dovevano stare molto in campo per forza,  senza grosse alternative (Roll non e’ un “tre” e Nedo era sempre infortunato).

    Certo, e’ un giochino piu’ che un discorso tecnico ma davvero pensate che con questi giocatori, con tanto spazio agli italiani,  saremmo davvero stati nelle primo otto? Ricordatevi che le avversarie giocano spesso con quattro o cinque stranieri sempre in campo!

    Senza dimenticare dunque quanto scritto sopra da @NC, che comdivido pienamente, siete veramente sicuri che avremmo fatto strada e magari vinto la coppa Italia?

     

  15. @NC anche l’anno scorso di questi tempi dove abbiamo ottenuto una striscia di 10 partite vinte si parlava e si scriveva di CHIMICA DI SQUADRA che si crea GIOCANDO INSIEME ma poi in campionato e in Eurolega giocavano quasi sempre gli stessi e infatti basta vedere come sono arrivati spremuti a marzo i nostri migliori giocatori..se non li fa giocare ora gli italiani credi veramente che li farà giocare quando le partite conteranno?? E siccome a quanto pare sei un esperto di gioco di squadra non dovrei essere io a ricordarti che specialmente all’inizio gli atleti per tornare in forma devono giocare e non stare seduti a riscaldare la panchina..il problema non è che se ora non giocano Cinciarini e Biligha si compromette la stagione ma visto che il Messia non è al primo anno ma al secondo dovrebbe aver imparato da uno dei suoi molti errori

      1. Scritto così sembra che io sostengo che se non giocano Cinciarini e Biligha la stagione è compromessa ma io o iniziato la frase così “non è che se ora non giocano Cinciarini e Biligha si compromette la stagione” rispondendo a @NC

  16. @Di.Me premesso che il roster dell’anno scorso fu completamente toppato dal Messia (basta vedere gli acquisti di Mack White Sykes Crawford Roll Biligha e la conferma del fantasma di Nedovic e quella di Burns) in Italia vanno a referto 6 italiani + 6 stranieri quindi poteva distribuire equamente i minuti tra tutti e 12 e saremmo arrivati tranquillamente tra le prime 8 in campionato ma invece lui al contrario faceva giocare sempre gli stessi e poi pagavamo dazio in Eurolega..

  17. @GAE gli errori di gestione della passata stagione sono sotto gli occhi di tutti, così come quelli di creazione del roster, dato che play e ala del quintetto base sono stati rilasciati a metà anno, e una discreta parte non è stata confermata.
    Adesso Messina ha costruito esattamente la squadra che voleva, e sinceramente criticarlo a prescindere perchè nelle prime uscite non lascia Cinciarini e Biligha in campo 30 minuti è, a mio modesto parere, follia pura.
    Riguardo questi ultimi due, sono due professionisti da anni, non sono degli under che devono mettere minuti ed esperienza nelle gambe, devono semplicemente ricoprire il ruolo che gli compete, ovvero farsi trovare pronti al momento del bisogno (come ampiamente dimostrato dal Cincia vs Brescia).
    Credi davvero che al 9 settembre sia più importante non far giocare super campioni come Hines (19,6 minuti/partita), Micov (19,5) e Rodriguez (19,6) per far trovare una chimica e far conoscere i giocatori, piuttosto che preservarli per la stagione?
    Io sinceramente penso sia abbastanza prematuro, vedremo nei prossimi mesi, ma intanto me li godo in campo e sono stra contento per quello che ci stanno facendo vedere!

    Cheers

  18. @NC io mi sono basato sul primo anno del Messia e se vai a rileggere i commenti di un anno fa di questi tempi più o meno si diceva quello che ora hai scritto tu e poi a fabbraio si sono visti i risultati..cmq ora è prematuro prevalere uno sull’altro perché sarà il campo a decidere e vedremo come saremo messi tra febbraio e marzo ammesso e non concesso che l’Eurolega si gioca regolarmente altrimenti tutti questi discorsi sono ininfluenti

  19. @Tom a me proprio non interessa interagire con quelli prevenuti a prescindere come te e Orlando perché non sono in cerca di amici virtuali 😂😂😂 e devo ammettere che fortunatamente non sono tutti come te 😂😂😂

Comments are closed.

Next Post

L'ex play di Olimpia Massimo Bulleri pronto per Varese?

Sarebbe Massimo Bulleri il favorito per la panchina della Pallacanestro Varese dopo l’addio di Attilio Caja
Massimo Bulleri

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: