Ettore Messina: Volevamo aumentare atletismo e leadership. Ed i ‘vecchi’…

Il coach biancorosso, sulle colonne di Repubblica Milano, fa il punto della situazione sulla nuova Olimpia e commenta il mercato

Il mercato dell’Olimpia Milano si avvicina alla sua conclusione: l’annuncio di Gigi Datome è stato il colpo clou, ora si attende quello di Shields e la chiusura della trattativa LeDay per chiudere definitivamente il cerchio. Così è possibile iniziare a fare un bilancio: Ettore Messina l’ha fatto sulle colonne di Repubblica Milano, parlando della nuova squadra biancorossa.

Ettore Messina e la nuova Olimpia Milano

Le parole sul mercato e sui tanti cambiamenti arrivati in questo inizio d’estate: “Volevamo aumentare l’atletismo e la leadership della squadra. ­Credo che ci siamo riusciti. Abbiamo voluto costruire una squadra diversa, più atletica, più dura mentalmente e capace di ovviare ad uno dei problemi di questa stagione, ovvero la difesa sul pick&roll“.

Ettore Messina ed i nuovi acquisti

I nuovi arrivati, a partire dagli americani (ovviamente su Shields e LeDay silenzio fino agli annunci): “Delaney è un giocatore importante per l’Europa, Hines porta leadership, durezza mentale e fisica eccezionali e Punter è capace di produrre molti punti in uscita dai blocchi. Datome è il collegamento tra l’Eurolega ed il campionato italiano, Moretti sono convinto sia già pronto per avere un ruolo importante in campionato, in Eurolega lo vedremo assieme. Non lo so ancora“.

E un riferimento a quanto accaduto un anno fa: “Se poi anche Delaney sbarca in Italia in condizioni atletiche disastrose, come è accaduto la scorsa estate con qualcuno, salgo sul Duomo e mi butto dalla Madonnina“.

Ettore Messina ed i lunghi

Parole importanti sul reparto lunghi: “Abbiamo puntato su centri atipici, a parte Tarczewski, ma di grande energia e su tre ‘numeri 4’ leggeri, ottimi tiratori da tre punti“. Dichiarazioni che fanno pensare ad un prossimo addio per Gudaitis

Ettore Messina e la squadra ‘vecchia’

Si è parlato di un’Olimpia un po’ avanti con gli anni: “I vecchi sono Rodriguez, Micov, Hines e Datome. Sono quattro su quindici e nessuno di loro mostra segni di decadimento. L’aspetto cruciale sarà evitare di sfiancare Rodriguez“.

4 thoughts on “Ettore Messina: Volevamo aumentare atletismo e leadership. Ed i ‘vecchi’…

  1. Prima cosa che salta all’occhio: se parla di “quindici” è chiaro che si sta per annunciare Shields, e che se arriva il 4 (LeDay?), Guda è fuori. Poi mi viene da dire che alcune delle problematiche strutturali dell’anno scorso le abbia bene in mente: mancanza di leadership/”durezza”, la difesa sul pick&roll (con un roster vocato al cambio sistematico), deficit di atletismo per i piani alti europei (che non mi sembra colmato al 100%, ma poteva andare peggio). Poi ecco, un parco giocatori così eclettico (con tanti giocatori performanti su più ruoli) poi va gestito e fatto rendere al meglio, altrimenti diventa una “gabbia d’acciaio”, e se la condizione atletica (leggi alla voce infortuni e scarsa forma fisica nelle fasi calde della stagione, un classico degli ultimi anni) non assiste con una certa continuità, la variabilità degli assetti da opportunità si trasforma in necessità, che non sempre è una virtù.

  2. Mi dispiacerebbe un mondo se dovesse veramente andare via Gudaitis perché se dovesse recuperare la forma fisica (che gli auguro di cuore) lo ritengo uno dei migliori a livello europeo nel suo ruolo e sarebbe nient’altro che un altro errore del Messia..un conto è aggiungere Hines al pacchetto lunghi con Gudaitis e Tarczewski un altro è prendere Hines al posto di Gudaitis..ma come si fa solo a pensare di affrontare l’Eurolega con soli 2 centri di ruolo come Tarczewski e Hines?? E in caso di infortunio di uno dei due?? In base alla conferma o non di Gudaitis cambierebbero le prospettive..Per quanto riguarda l’età dei giocatori peccato che i 4 che lui definisce vecchietti sono i giocatori cardine della squadra..e in ogni caso anche la maggior parte degli altri giocatori del roster sono over 30..possibile che non conosca l’età dei suoi giocatori?? 😂😂😂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Giordano Bortolani va in prestito a Brescia per un anno

Il giovane biancorosso, che pochi giorni fa aveva firmato un quinquennale con l'Olimpia, andrà a fare esperienza nella massima serie con la Leonessa
Giordano Bortolani

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Malcolm Delaney
Malcolm Delaney: Ce la caveremo bene anche in difesa

Malcolm Delaney scatenato nella giornata di ieri su Twitter. Tra Olimpia Milano e Barcellona, il giocatore è caldissimo per la...

Chiudi