Sandro Pugliese: Dopo Moretti e Bortolani, ecco gli altri gioielli dell’Olimpia Milano

Sandro Pugliese, firma di Olimpia Milano sul QS, analizza l’Olimpia Milano Mercato: La politica del mercato va anche nella direzione di guardare al futuro

Sandro Pugliese, firma di Olimpia Milano sul QS, analizza l’Olimpia Milano Mercato in un articolo dal titolo: «Rivoluzione Olimpia, e non è finita. Ora è la squadra di coach Messina».

SU KEVIN PUNTER

Coach Messina gli darà la seconda occasione per inserirsi in un contesto dove dovrà essere un giocatore di squadra con compiti specifici, ma non per forza un primattore

SUGLI ITALIANI

La politica del mercato va anche nella direzione di guardare al futuro. Così si spiega il quinquennale proposto a Davide Moretti, classe 1998, che ha dato la spalla decisiva al ragazzo per lasciare il college, come quello appena siglato con Giordano Bortolani, prodotto delle giovanili biancorosse, già in giro a farsi le ossa da un paio di stagioni, l’anno prossimo ancora in prestito in quel di Brescia per provare l’impatto con la Serie A e le coppe europee, ma che nelle idee di Messina rappresenta un pezzo dell’Olimpia del futuro

SUGLI ALTRI GIOVANI

Come lo rappresentano (il futuro, ndr) anche gli ancor più giovani Francesco Gravaghi e Giovanni Tam del 2003, e Mirko Bramati del 2004, che sono i fiori all’occhiello del settore giovanile. L’Olimpia studia già come costruire anche per loro un percorso che possa portarli a diventare giocatori veri

14 thoughts on “Sandro Pugliese: Dopo Moretti e Bortolani, ecco gli altri gioielli dell’Olimpia Milano

  1. Questo significa avere una visione sul futuro, qualcuno ha creduto che scherzassi ma nella costruzione dei teams il periodo da prendere in considerazione è dai 5 ai 10 anni

  2. Si chiama visione, a seguire la programmazione e poi l’esecuzione con lacrime e sangue e risultati mai certi. Ma almeno ci si prova con professionalità e impegno e duro lavoro.

    L’altro approccio è passare una settimana in una villa di Roma a fare chiacchiere.

  3. @Tobia solo oggi leggi le cazzate di Tom?? Devi capire che lui.non è tifoso di Milano ma è un discepolo del Messia 😂😂😂

  4. Vedremo quanti di questi italiani giocheranno con il Messia a Milano 😂😂😂 “Rivoluzione Olimpia, e non è finita. Ora è la squadra di coach Messina” così l’anno prossimo a fine stagione quando sarà nuovamente 0 titoli sono curioso di leggere se i discepoli del Messia scriveranno ancora come quest’anno che non è la squadra scelta dal Messia 😂😂😂

  5. Tobia, l’ultima frase non c’entra niente, hai ragione e me ne scuso.
    La prima però sì, è quello che credo e che vedo. E non parlo di Messina ma dell’intero team.

  6. Poi propongo di vivere tutti più sereni e ignorare gli uni gli altri nei commenti, io per primo.

    Se poi nei commenti si evita anchendi insultare gli assenti, quindi giocatori e allenatori, si può tornare ad un minimo di civiltà, ognuno con le sue idee che sappiamo MOLTO diverse.

    Io mi impegno a farlo, vediamo chi ci sta.
    Tanto per iniziare tolgo l’alias e metto il nome vero.
    Anche su questo vediamo chi è disposto a togliersi dall’anonimato e scrivere prendendosi le responsabilità di ciò che scrive.

  7. Caro Tom io non mi sono mai nascosto..GAE sta per Gaetano che è il mio nome e non mi sono mai nascosto sotto l’anonimo perchè io ho sempre scritto quello che penso..poi che tu mi creda o no sinceramente non è affar mio

  8. Leggi tutta la mia proposta, non solo la parte finale. Vedrai che saremo tutti più tranquilli se smettiamo di insultare presenti e assenti.
    E come ho scritto sopra, vale per primo per me stesso.
    Ripeto, vediamo chi ci sta.

  9. Il tema è la programmazione che è vero si è sempre fatta ma oggi diventa qualcosa di organico, preparare i migliori per un futuro migliore anche tra 5 anni.bR solo questo quello che è successo lo scorso anno a Moraschini moltiplicato per n

  10. @Tom la prima parte non la sento mia perchè io non ho mai insultato nessuno ne giocatori ne il Messia ma essendo personaggi pubblici si possono criticare o elogiare a secondo delle proprie idee..io non ho mai scritto per esempio che il Messia o qualunque altro giocatore è un coglione o una merda o uno stronzo o quslsiasi altro insulto e non sono mai andato a toccare la sfera privata di nessuno per cui ho la coscienza non pulita ma pulitissima

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Jasmin Repesa ci riprova: accordo in arrivo con la VL Pesaro

Jasmin Repesa ci riprova ancora. Dopo i mancati accordi con Reggiana, Trieste e Fortitudo Bologna, l'ex coach croato è ad un passo dalla VL Pesaro
Jasmin Repesa

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Davide Moretti
Paolo Moretti: Quando Davide ha deciso di rientrare, Olimpia e Virtus si sono fiondate

Paolo Moretti, in corsa per la panchina della VL Pesaro, ha parlato anche del figlio Davide Moretti: Mi hanno fatto...

Chiudi