Luis Scola, la stagione in biancorosso ed un futuro in bilico

Chiudiamo le nostre review della stagione 2019/20 ed oggi tocca al fuoriclasse argentino, arrivato a Milano a fine estate scorsa

Il mercato è caldissimo in casa Olimpia Milano ed è esploso appena è stata cancellata la stagione di Eurolega, chiudendo così l’ipotesi di tornare in campo. L’arrivo di Moretti, quello da annunciare di Hines, il rinnovo di Tarczewski, tante trattative in corso ed un po’ di addii. Oggi chiudiamo definitivamente l’annata a metà, con l’ultima review di Luis Scola.

Luis Scola | Le statistiche della stagione

Serie A: 15 presenze per 19 minuti di media, 11.2 punti (57% da 2, 56% da 3, 64% ai liberi), 3.2 rimbalzi, 0.9 assist e 10.5 di valutazione

Eurolega: 28 presenze per 19:12 minuti di media, 9.2 punti (50% da 2, 35% da 3, 65% ai liberi), 4.4 rimbalzi, 1.1 assist e 8.5 di valutazione

Luis Scola | Il giudizio sulla stagione

Il colpo a sorpresa alla fine dell’estate, per una leggenda del basket mondiale, visti i problemi mostrati sin dal precampionato da parte di Aaron White. Dopo aver conquistato l’argento al Mondiale, con prove di altissimo livello, Luis Scola è così sbarcato all’ombra della Madonnina ed ha subito mostrato il suo grande talento, nonostante i 39 anni (ora diventati 40). È stato una delle chiavi dell’inizio ad altissimo ritmo dell’Olimpia in Eurolega, giocando grandi partite anche quando veniva impiegato in Serie A.

È stato così fino alla fine del 2019, poi il fuoriclasse argentino è calato di condizione e di rendimento, pagando probabilmente un’estate senza soste ed anche qualche dazio all’età. Inoltre, l’infortunio di Brooks l’ha costretto a giocare praticamente sempre anche in campionato, con oltre 20 minuti di media, e questo non ha aiutato. Pur non mancando comunque qualche lampo importante. Resta ovviamente quel retrogusto amaro del mancato finale di stagione, dove la sua esperienza nelle partite senza domani avrebbe avuto un peso probabilmente determinante per l’AX.

Luis Scola | Il contratto con l’Olimpia

L’accordo di Luis Scola con l’Olimpia Milano era per questa stagione, così il contratto scadrà il 30 giugno, ma di fatto il giocatore è già free agent, pur essendo rimasto in città per tutto il periodo di stop legato alla pandemia. La sua idea è quella di non ritirarsi e proseguire anche la prossima stagione, per giocare le Olimpiadi di Tokyo 2021 e chiudere poi lì. Ma una decisione definitiva deve ancora arrivare e, secondo le ultime news, sono in forte ribasso le quotazioni di permanenza a Milano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gia
Gia
5 mesi fa

Scola é un giocatore meraviglioso, che io personalmente trovo irresistibile sia per le sue qualità caratteriali e di spogliatoio, sia per la sua capacità di leggere la partita e le situazioni in campo, dettando silenziosamente i giochi e creando ottimi passaggi. Detto questo credo che debba essere lasciato andare, che non lo si debba trattenere per la prossima stagione. L’Eurolega una o due volte la settimana per molti mesi è troppo intensa e temo che Scola non potrebbe offrire prestazioni di alto livello per tutto l’arco della stagione. Inoltre Milano ha giocatori non proprio giovanissimi in altro ruoli chiave (Rodriguez,… Leggi il resto »

Doc63
Doc63
5 mesi fa

Luis è un N1. Sarebbe però un lusso che avrebbe senso a ingaggio e minutaggio basso. Se accetta rinnoverei un anno.

GAE
GAE
5 mesi fa

Purtroppo con una squadra over 30 non possiamo permetterci un over 40..bye bye Luis

Orlando il rosso
Orlando il rosso
5 mesi fa

Una squadra è anche una somma di esperienze e Luis è un valore aggiunto inestimabile

Gia
Gia
5 mesi fa

Si, vero, ma la somma di esperienze deve pure riuscire a muoversi, correre, difendere per tutta una stagione. e Scola non ce la fa se usato intensamente e in Eurolega devi usare i tuoi uomini intensamente.

Next Post

Buongiorno Olimpia | Mike James vs Olimpia Milano, è andata bene a tutti e due

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva
Mike James

Subscribe US Now

5
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: