Buongiorno Olimpia | Che Alessandro Gentile stravolga anche le rotazioni di Milano, un giorno

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva

Buongiorno Olimpia, la rubrica quotidiana di cui non si sentiva il bisogno che ci accompagnerà ogni mattina al risveglio in questa fase pre-estiva.

Penso di aver lavorato bene e di aver fatto un buon precampionato, le cose sono cambiate dall’arrivo di Gentile. Ha iniziato a giocare tanto fin da subito e poi ancora e ancora sempre di più. Le dinamiche di squadra sono state stravolte. Cosa che ha danneggiato pesantemente il mio rendimento in campo

Parole misurate, lecite e ben argomentate quelle di George King, che a metà stagione ha lasciato l’Aquila Trento per giocare in Polonia.

La causa? Alessandro Gentile. Non una grande scoperta. I giocatori di valore cambiano le rotazioni. Degli altri. Non è ancora giunto il momento, ma speriamo che un giorno Alessandro Gentile torni a stravolgere altre rotazioni. Quelle di Olimpia Milano.

Ps. No, non è ancora il tempo. Alessandro Gentile cercherà un’altra squadra per vivere una stagione europea, completa, di primo piano. Magari in EuroCup. Solo allora potremo capire se i tempi sono maturi. Mia opinione.

10 thoughts on “Buongiorno Olimpia | Che Alessandro Gentile stravolga anche le rotazioni di Milano, un giorno

  1. Chi nasce quadro non può diventare tondo. Il carattere, l’armonia nello spogliatoio sono fondamentali e anche una buona qualità di gioco non giustifica le fratture inevitabili, perciò non concordo. Mia opinione

  2. Lascialo dove é…. Giocatore sopravalutato,eterna promessa. Ma non c’era da anni la famosa opzione di una franchigia Nba? Ridateci Hackett. Tutta la vita.

  3. Sto’ Gentile… magari fosse tondo, magari facesse una stagione senza creare problemi…
    Una cosa mi spiace, un giovane forte e determinato, diventato capitano della squadra piu’ importante d’ Italia, il giocatore che alzava i pugni al cielo quando segnava con la canotta rossa, fa’ parlare di se’ solo su quale sara’ la prossima squadra che lo vorra’…
    Medita Alessandro.

  4. Non accadrà mai, ma se cambiasse agente secondo me potrebbe fare il salto di qualità che manca. Vive sempre sotto l’ombrello del suo Entourage famiglia manager che non lo fa maturare e da ai compagni la sensazione di un raccomandato. Avrebbe i mezzi per fare bene in grandi club, a Milano ha vinto e si è affermato ma ha mancato il passo successivo, diventando leader vero, uomo squadra sempre presente e affidabile.

  5. Non è che King stesse incantando anche prima dell`arrivo di Gentile..uno dei non frequenti errori di Trainotti sugli USA. Ale ha bisogno di ritrovare se stesso lontano da un ambiente in cui si farebbe del male e che gli farebbe del male. Spero riesca a trovare continuità in una squadra, senza trasferimenti dopo 6 mesi o una singola stagione. Così è dura tornare il giocatore vero che è stato.

  6. Penso che in un possibile prossimo roster Gentile ci potrebbe stare unicamente perché italiano. Lotterebbe per uno spot in EL. Quindi il problema del passato non si ripresenterebbe, ci sono troppi e spero ci saranno giocatori di peso nettamente superiore. Detto questo lo prenderei a precise condizioni di salary e aspettive. Se vuole 20 minuti garantiti allora si può rivolgere altrove.

  7. Gentile chi ??? Ma non era in NBA ? Ahhh è vero ha dovuto dirottare su una squadra leader dell’ EL… “Speriamo” chi ??? Ma lascia perdere…

  8. Speriamo di no.
    Spiace che anche il titolare del sito sia una vedova, naturalmente ognuno ha diritto alla propria opinione.
    Tifo Olimpia Milano, non per i giocatori.
    E Gentile, domani o fra due anni, a questa Olimpia Milano non porterebbe nulla di positivo.
    Già conosciuto, era un giocatore forte, i difetti son rimasti tutti, molti dei pregi son scemati, oggi va bene sì e no a Trento.
    Oramai i commenti e le opinioni sono abbastanza unanimi.
    Tanti, sinceri auguri per il resto della carriera ma, per carità, che stia lontano da Milano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Giorgio Armani: Rallentiamo per un orizzonte più vero

Giorgio Armani ha rilasciato una lunga intervista a Famiglia Cristiana: Io abituato a ritmi frenetici, sto imparando come tutti l'importanza di rallentare
Armani Coronavirus

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: