Sergio Rodriguez: Non considero altra opzione che restare a Milano

Il playmaker spagnolo giura amore ai colori biancorossi ed ha belle parole per Messina: “Orgoglioso di poter lavorare con lui ogni giorno”

Sergio Rodriguez giura amore all’Olimpia Milano. Il playmaker spagnolo ha sempre mostrato grande entusiasmo quando ha dovuto parlare della sua prima annata, seppur purtroppo a metà, in maglia biancorossa ed ora lo fa anche parlando del futuro: “Non sto prendendo in considerazione nient’altro che restare a Milano – le sue parole al sito spagnolo Solobasket – Ho ancora due anni di contratto, penso che la squadra, il club e la città abbiano un enorme potenziale. Sono molto contento“.

Il fuoriclasse iberico ha parlato anche del lavoro con Ettore Messina: “Ha una visione più globale di tutto, è migliorato ancora. Sono orgoglioso di poter lavorare con lui ogni giorno, imparare dalla sua saggezza e condividere i bei momenti. Perché quest’anno ci sono stati, dentro e fuori dal campo. È un allenatore che comprende perfettamente i giocatori e tutti ci sentiamo a nostro agio nel lavorare con lui“.

Infine, due battute sulla decisione della Serie A di chiudere definitivamente la stagione: “Penso sia stata una buona decisione, perché ha tolto l’incertezza, che ora è una delle cose più difficili da sopportare. C’è preoccupazione ed è difficile porsi degli obiettivi o sapere quando torneremo a giocare“.

Il primo anno in Italia: “L’esperienza nel campionato italiano è stata molto buona. C’è grande passione, palazzetti pieni ed anche i tifosi di Milano sono stati spettacolari. Peccato non poterlo finire, ci stavamo preparando molto bene per la fase finale“.

Scola continuerà, dopo il rinvio delle Olimpiadi? “Non so, è troppo presto. Non credo abbia ancora deciso. Comunque è in perfette condizioni per poter superare l’anno e giocare le Olimpiadi 2021“.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Awudu Abass: Sogno l'EuroLeague, a Milano si vive bene

Awudu Abass parla di futuro: A Milano si vive bene, ma non ho pensato a chiamate dell'Olimpia. Certo, il mio sogno è EuroLeague
Awudu Abass

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Riccardo Moraschini
Olimpia, cosa resta della stagione 2019/20: Riccardo Moraschini

Proseguiamo il nostro viaggio nella squadra biancorossa: oggi tocca all'azzurro, arrivato la scorsa estate all’ombra della Madonnina

Chiudi