Awudu Abass: Milano è la mia città, e in EuroLeague posso starci anche io

L’ala di Germani Brescia Awudu Abass: No, non avrei mai pensato di vivere a Milano, che questa sarebbe stata la mia città

L’ala di Germani Brescia Awudu Abass ha rilasciato una lunga intervista a chi scrive per il QS. Ecco alcuni passaggi chiave su Milano, e Olimpia Milano:

No, non avrei mai pensato di vivere a Milano, che questa sarebbe stata la mia città. Anzi, inizialmente ero anche un po’ contrario. Per il lavoro di mia moglie, per crescere mia figlia, Maya Alicia: in Italia nessuna città può offrirti quel che Milano può garantire

Importate è conoscere sempre il proprio ruolo, il proprio spazio. Se non lo sai, per cosa ti prepari? Ma la vita mi ha insegnato questo: non c’è tempo per abbattersi, per deprimersi

Ho comunque capito che in EuroLeague potevo starci anche io

Dunque, dopo questa dichiarazione d’amore per la città di Milano, l’Olimpia avrà qualche carta da giocarsi in più in caso di asta di mercato con la Virtus Bologna? Ricordiamo che il contratto di Awudu Abass a Brescia ha scadenza 30 giugno 2020.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Di.Me.
Di.Me.
7 mesi fa

Secondo me gli manca qualcosina. Forse potrebbe trovarla con Messina.
Certamente non ci sono molti italiani del suo livello. Io lo riprenderei.

Biancorossodasempre
Biancorossodasempre
7 mesi fa

Lo riprenderei volentieri

Next Post

Sergio Rodriguez: Messina ha capito, è una persona coerente

Sergio Rodriguez a Marca: Importante stare con la mia famiglia. Ettore è stato molto comprensivo, importante avere persone coerenti che capiscano il momento
Sergio Rodriguez

Subscribe US Now

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: