David Griffin: Nicolò Melli è chiave per i Pelicans

David Griffin, capo del Front Office dei New Orleans Pelicans, parla di Nicolò Melli e del suo grande inserimento in Nba dopo il rientro di Zion

David Griffin, capo del Front Office dei New Orleans Pelicans, parla di Nicolò Melli e del suo grande inserimento in Nba:

Una gran parte nasce dall’intesa tra Zion e Lonzo, hanno una connessione speciale. Anche il fatto che Melli abbia iniziato a giocare più minuti, a diventare un giocatore chiave della rotazione, ha avuto il suo peso. Loro tre insieme funzionano incredibilmente bene. Zion con la sua spinta verticale aiuta l’attacco, e Lonzo può battere le difese con i suoi passaggi. Melli invece costringe i big man ad uscire dal pitturato, aspetto fondamentale quando Zion è in campo. La relazione tra loro tre continuerà a crescere, e questo migliorerà il team

Nelle ultime 20 partite, di fatto dal rientro di Zion Williamson dopo l’infortunio di inizio stagione, Melli ha fatto registrare medie di 9 punti, 4.2 rimbalzi e 1.8 assist, tirando con il 46% dal campo ed il 39% dalla lunga distanza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Ettore Messina: Nereo Rocco, certe sue qualità le ho ritrovate in Pop

Ettore Messina, grande tifoso rossonero a Milan Tv: Mi ha sempre affascinato Nereo Rocco. Come l'aneddoto quando disse: "Chi ha paura si ferma qui nel bus"
Olimpia Milano vs Brindisi

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: