Olimpia Milano Eurolega, il roster vale 12 milioni di euro

Il roster di Olimpia Milano vale, in Eurolega, 12 milioni di euro? Così secondo il sito overbasket.com, punto di riferimento statistico in Europa

Il roster di Olimpia Milano vale, in Eurolega, 12 milioni di euro? Così secondo il sito overbasket.com, un punto di riferimento in Europa per statistiche avanzate.

Secondo il portale, il valore del roster di Olimpia Milano, usando una proiezione soprattutto statistica (senza dunque prendere in considerazione gli ingaggi reali), sarebbe di 14.523.903 euro. Il settimo complessivo nella classifica guidata dal Cska Mosca davanti a Barcellona e Fenerbahce. Tutte oltre i 20 milioni di euro.

Tuttavia, nel roster di Olimpia Milano sono ancora considerati i valori di Shelvin Mack e Aaron White, passati rispettivamente all’Hapoel Gerusalemme e Tenerife.

Shelvin Mack vale 1.715.370 euro, Aaron White 664.550. Dunque il coefficiente di squadra scende a 12.143.983 euro, meno di Bayern Monaco e Olympiacos.

Nella classifica di squadra, comanda Sergio Rodriguez con 2.057.220 euro. Poi Luis Scola a 1.238.920 e Nemanja Nedovic a 1.211.500. Il dato più basso è di Christian Burns, 176.838 euro.

5 thoughts on “Olimpia Milano Eurolega, il roster vale 12 milioni di euro

  1. Il discorso sul valore del roster di Milano e’ trito e ritrito ma reale. Voglio dire che se mi metto nei panni delle altre squadre mi sentirei anch’io di lamentarmi un pochino perche’ la partita sembra decisamente impari. In fondo agli altri poco importa che per fare l’eurolega si deve avere un tssso tecnico e fisico elevatissimo. Da questo punto di vista sono quasi (e sottolineo il quasi) contento che Milano non abbia monopolizzato lo scudetto in questi ultimi anni, altrimenti sarebbe una noia. A questi dirigenti  e coaches che tirano in ballo la questione soldi vorrei pero’ dare in gestione lo stesso patrimonio per sei mesi e vedere se sono in grado di spendere bene e creare una supercorazzata sempre vincente (perche’ la pressione e’ figlia degl’investimenti). Annate come quella attuale Virtus non capitano spesso:  bisogna essere brsvi ma ti deve anche andare tutto bene!

    Da tifoso di Milano ringrazio ReGiorgio della sua passione e dei suoi continui investimenti che ci permettono comunque di vedere anche in Italia giocatori di altissimo livello.

  2. 1.715.370 euro per quel barlafus di Mack,complimenti al suo agente,neppure il mago Silvan sarebbe riuscito a tanto….

  3. @U.Fo (non so se riesco a inserirmi nel “rispondi”): vorrei ricordare che Milano comunque ha i conti in pari, come da regolamento EL.
    Tanto spende quanto incassa, e non soltanto per il ripianamento dello sponsor principale – che sarebbe comunque proibito – ma per la capacità di attrarre altrettanti investimenti di quanto costa la stagione – come certificato da regole di financial fair play.
    È certamente un vantaggio in campo agonistico, ma è anche un gran lavoro da fare per stare dentro le regole finanziarie.
    Ed è giusto che sia così.
    E noi, come Olimpia, ci riusciamo.
    Non solo, però, grazie alle tasche personali di sua maestà Giorgio Armani, come lo chiamano alcuni, ma grazie soprattutto al management efficiente che la società ha creato in nome suo.

    Insomma il presidente Marino, per citare solo l’ultimo di queste basse giustificazioni, sbaglia a occuparsi del budget di Milano: dovrebbe occuparsi piuttosto della capacità di Milano di procurarsi legalmente quel budget.
    Ovvero coinvolgendo pubblico e realtà economiche locali.
    Capisco che per lui, che è un medio politicante del sud, sia più facile criticare il nostro budget, che provare a raccoglierne uno simile, ma insomma se non sono capaci, o se non possono, lascino perdere i conti in tasca agli altri.

  4. Grazie Palmasco. In effetti non volevo affrontare il discorso di raccolta sponsorizzazioni, certamente complesso.
    Per questioni…. di famiglia seguo parecchio il basket femminile lombardo e mi rendo conto di come, a livello di enti pubblici (stato – regione – provincia – comune) la disponobilita’ economica (e a volte anche l’interesse) sia pari a zero. Si e’ costretti a raggranellare qua e la piccole sponsorizzazioni locali private. Concordo dunque in toto con te che trovare finanziamenti o sponsor e’ comunque un’arte che a moltissimi presidenti e\o manager del nostro basket manca completamente.

    Poi, a livello piu’ ampio, si potrebbe discutere di lega basket, di federazione e di attitudine statale allo sport. Un paese come il nostro dovrebbe investire di piu’ nello sport giovanile, vero toccasana per i nostri ragazzi/e perche’ lo sport ti fa crescere in una sana competizione, ti insegna rispetto per i ruoli, i compagni e gli avversari e ti impone disciplina. Insomma: non e’ solo un modo per tenere lontani i ragazzi da distrazioni pericolose ma forma anche le nuove generazioni.

  5. U.fo ti sei dimenticato di dire che fare sport ti insegna anche a scrivere cose più intelligenti sui blog.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Olimpia Milano vs Alba | Il Dossier di una gara decisiva

Il Dossier di Olimpia Milano vs Alba di domani sera al Forum: la gara di andata, il momento dei tedeschi, le armi di Ettore Messina
Olimpia Milano vs Alba

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: