Della Valle 7 – Occasione da sfruttare, occasione sfruttata: 18 punti con 4/5 da 3. In ritmo.

Micov 6 – 23’ di massima serenità, con 4 rimbalzi e 4 assist a sopperire allo 0/2 al tiro.

Gudaitis 8 – 19 punti, 8 rimbalzi, 5 falli subiti, 29 di valutazione. Immenso contro Dustin Hogue.

Bertans 6 – Non pare essere la sua gara, e allora la chiude dall’arco.

Fontecchio 6 – 14’ con un canestro in entrata di innata eleganza. Ma la gara scorre lontano da lui.

Kuzminskas 7.5 – 30’ di continuità: non a caso 8 punti nel quarto in cui Milano difende, il terzo. In transizione è altro giocatore, a prescindere dal ruolo.

Cinciarini 7 – Ha in mano il volante della gara: 11 punti e 5 assist in 22’.

Burns sv – A dispetto delle attese, e delle abitudini di LBA, non è la sua gara. Solo 7’.

Jerrells 6 – Un paio di triple a spezzare i rientri di Trento. Spettatore nel terzo quarto che cambia la partita.

Omic 6.5 – 13’ più che incoraggianti: 4 punti, 5 rimbalzi, 2 assist, la voglia di cercare i compagni e di essere parte di un gruppo.

Coach Pianigiani 7 – Gestione perfetta con James spettatore e gli italiani sugli scudi. Trento dura solo 20’, e anche questo è un merito.

Annunci

5 Comments »

  1. Della Valle ha finalmente dato un lampo di luce, anche in difesa dove si e’ applicato molto. Kuz, ora che e’ titolare, rende molto di piu’, lottando con determinazione anche a rimbalzo. Cincia in lba puo’ stare in campo 30 minuti ed oggi ha sfoggiato da subito una gran difesa che ha tolto Craft dal match. In effetti non e’ pervenuto Burns; arrivera’ anche il suo momento. In una gara non strepitisa in attacco ho apprezzato la difesa di Micov, sia su Marble che su Gomez: anche nella sua meta’ campo resta un Professore. Il nuovo centro ha mostrato voglia di giocare con la squadra e cio’ e’ buono. Non era facile vincere con questi quintetti inediti ed esserci riusciti dimostra il buon lavoro fatto e l’unita’ del gruppo. Peccato davvero dover affrontare le gare piu’ importanti in chiave play off in queste condizioni fisiche (oh mamma, quasi mi lamento come Pianigiani!). Con serenita’, vedremo cosa’ arrivera’.

    Piace a 1 persona

  2. Toglierei il 7 a Della Valle per i tre errori gravi nell’ultimo minuto o giù di lì:
    la tripla affrettata in contropiede. A parte averla sbagliata, un errore di scelta grave;
    essersi perso del tutto Craft in backdoor nell’azione successiva;
    la rimessa sfuggitagli dalle mani direttamente nelle mani dello stesso Craft.

    La partita finisce quando arbitro fischia, Amedeo!

    Mi piace

  3. Ok, si può essere più indulgenti, speriamo che non gli faccia male…

    Lasciami aggiungere una piccola riflessione però: peccato che non ci sia un conteggio degli assist ricevuti, perché secondo me, a occhio, almeno 13 dei suoi 18 punti li ha fatti su assist, cioè con il supporto decisivo della squadra.
    Praticamente tutti i suoi punti tranne il tiro frontale da 3 che si è costruito lui, e un’entrata con appoggio che ha costruito lui.
    Poi certo, quando la squadra ti supporta e gioca per te, tu la devi mettere – vero Fontecchio? … – e in questo è stato bravo Della Valle.

    Ma insomma in difesa soffre troppo, anche in Italia, anche contro un Toto Forray apparso piuttosto imbolsito domenica pomeriggio, e quei tre errori gravi nel finale avrebbero potuto rischiare di compromettere la partita proprio alla fine – magari con squadre più forti di Trento.
    È una questione di testa giusta, e per me questi ragazzi italiani che non ce l’hanno, col talento che avrebbero, mi fanno soffrire.
    Tutto qui.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...