Le ore decisive della trattativa per Mike James. Ecco perchè Thomas Heurtel può essere il piano B

Il risveglio di RealOlimpiaMilano passa per nuove analisi di mercato. Un flash vero e proprio per commentare le voci di questi giorni.

– Mike James. Questa sera il Panathinaikos attende la risposta definitiva da Nick Calathes. Sul piatto un rinnovo triennale da 6.5 milioni di euro, uno sforzo colossale per le casse dei «verdi». Da questa risposta dipenderà molto del futuro di Nikos Pappas, Kc Rivers e soprattuto Mike James. L’Olimpia Milano è molto avanti nella trattativa con l’ex play del Baskonia, e si sente sicura dell’accordo. Un rilancio di Giannakopoulos entro il 30 giugno (momento dell’effettiva scadenza del contratto, dal giorno successivo il play potrà firmare con un altro club) è l’unica reale minaccia;

– Thomas Heurtel. Può il play francese essere il «piano B»? Heurtel ha firmato nell’estate 2017 un biennale con il Barcellona, ma la stagione è stata avara di soddisfazioni, e con la conferma di Pesic il club si è gettato proprio sul mercato dei play: chiuso l’accordo con Kevin Pangos (che ha già salutato lo Zalgiris Kaunas), il GM Nacho Rodriguez ha messo sul piatto anche un biennale da 3 milioni per Brad Wanamaker (che ha rotto con Obradovic ma valuta anche chance in Nba). Chiaro come, in questo contesto, Heurtel possa ritrovarsi ai margini come Tyrese Rice prima di lui. E il suo agente, Misko Raznatovic, ha un rapporto più che cordiale con Simone Pianigiani, non legato semplicemente ai contratti di Vlado Micov e Nemanja Nedovic…

Annunci

5 pensieri su “Le ore decisive della trattativa per Mike James. Ecco perchè Thomas Heurtel può essere il piano B

  1. Sono volutamente provocatorio, per quello che ho letto nei commenti a post precedenti su Goudelock…ovviamente sempre tutti d’accordo con le scelte della società, vero?….

    Mi piace

    1. Si può essere o meno d’accordo sulla cessione di Goudelock , ci sono pro e contro .
      Stavolta , stranamente , sono d’accordo con la linea societaria , hanno scelto una strada ( nedovic ) e la perseguono …
      Solo il futuro potrà dirci se hanno avuto ragione .
      E il giudizio sulla stagione del Mini Mamba deve essere complessivo , non solo gli ultimi due mesi …

      Mi piace

  2. Concordo: Goudelock e’ un buon giocatore ma a Milano ha brollato solo nella post season. Ci serve altro per sperare di competere in eurolega, anche a livello di stazza fisica.
    Poi solo il futuro potra’ dirci se Nedovic e’ una scelta giusta
    James non mi dispiace. Necessario, secondo me, siatemare anche il ruolo di 4. Ciao

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...