Perchè Milano ha tesserato Curtis Jerrells. Tanta EuroLeague, poi lo squadrone playoff LBA. L’analisi dello scenario che si profila

The Shot. Mister Shot. Il Venerabile. Tanti nomi, per un solo aspetto, una sola certezza: al Forum d’Assago torna una leggenda, perchè un “gesto” va oltre “le gesta”, e nello sport la firma di un momento può anche valere l’immortalità. E Curtis Jerrells, per il giovane popolo milanese e non solo, è questo. Leggenda.

L’uomo dello scudetto, anche se mvp fu Alessandro Gentile, capitano che alzò al cielo uno scudetto atteso 18 anni giocando playoff da Lebron James italico. Ma le celebrazioni si possono leggere ovunque, su realolimpiamilano andiamo sul concreto.

Milano voleva Jerrells in estate, ma non come play titolare pur con un posto nel quintetto ideale di EuroCup. La prima scelta era Jordan Theodore, e solo un addio a Kalnietis avrebbe reso possibile l’operazione. Questo per il passaporto americano del nativo di Austin, e per la volontà dell’Hapoel Gerusalemme di esercitare l’opzione di rinnovo al 30 giugno 2018.

Dopo pochi mesi, il mondo è cambiato. Jerrells, faro dell’Hapoel di Pianigiani, ha immediatamente rotto il rapporto con il successore Fotis Katsikaris (4 gare in tutto, con più di 30’ di media, 12 punti a partita e 4 assist), l’Olimpia ha potuto evitarsi un buyout e inserire un giocatore certamente più portato, per capacità difensive e attitudine al p&r, alla convivenza con Theodore e Goudelock rispetto a Mantas Kalnietis.

Sì perchè l’Olimpia si ritrova in casa una play/guardia che ha vissuto con Pianigiani, sul lungo termine, la miglior stagione della sua carriera, capace quindi di giocare senza preferenze con Theodore come con Goudelock, e soprattutto padrone di un talento difensivo che sugli esterni non solo non ha eguali, ma neanche modelli da migliorare.

Curtis Jerrells, insomma, rappresenta un’unicità nel roster milanese, pur ovviamente con qualche controindicazione che analizzeremo nei prossimi giorni.

Con quali conseguenze? Certamente l’Olimpia lavora ad un’uscita. Primo indiziato, ovviamente, Zoran Dragic. Lo sloveno è però di fatto fuori rosa, fermo dal 26 febbraio e con un contratto difficile da transare con scadenza 2018. Contratto pesante (scade nel 2019) anche quello di Mantas Kalnietis: il lituano cederà a Jerrells i suoi 15’ (negativi, Barcellona a parte) di media in EuroLeague, e ha certamente un nome sul mercato europeo. In estate era stato vicino il ritorno allo Zalgiris Kaunas, che poi trovò più conveniente l’ingaggio di Dee Bost. Ma il play ex Monaco, per qualche grattacapo fisico, non ha mai visto il campo in questa stagione. Possibile un risveglio?

C’è poi il discorso Cory Jefferson. Passaporto USA, in un gruppo a stelle strisce che in Olimpia diventa sempre più affollato, visto che Jerrells va a sommarsi anche a Tarczewski, Goudelock e Young. Più credibile che l’ala possa essere sacrificata nel caso di occasioni nel reparto “4” tra i comunitari.

Quale futuro quindi per Jerrells? Per ora tanta EuroLeague, mantenendo così a 12 il numero di tesseramenti in Italia, destinato a salire a 13 tra dicembre e gennaio con il rientro di Patric Young. Se l’ex Olympiacos dovesse rispondere positivamente, Curtis potrebbe vedere il campo nel “super-squadrone” playoff. Così composto:

USA: Goudelock, Young, Jerrells

ITALIA: Pascolo, Fontecchio, Cinciarini, Abass, Cusin

COMUNITARI O COTONOU: Micov, Theodore, Gudaitis, Bertans

TRIBUNA: Kalnietis, La Torre, Dragic, Tarczewski, Jefferson, M’Baye

Il ballottaggio potrebbe quindi riguardare M’Baye o Micov (o Bertans?), ma non sarebbe un problema in un programma gare folto come quello della post-season, Tutti gli altri esclusi sarebbero giocatori comunque già fuori rotazione in LBA.

Ma solo il tempo dirà la sua, perchè come detto altre modifiche potrebbero arrivare.

Alessandro Luigi Maggi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...