La rimonta non riesce: l’Olimpia Milano cade a Trento

Partita praticamente dominata dall’Aquila Trento, che ha avuto più energia dell’Olimpia per quasi tutto l’arco del match. La squadra di coach Messina è stata tradita per 30 minuti dal tiro da tre punti e, quando questo succede, l’Olimpia fa molta fatica.

Aquila Trento-Olimpia Milano | La partita

Parte forte Trento, che con un parziale di 7-0 costringe coach Messina al timeout. A sbloccare l’Olimpia è Baron da tre punti, a cui risponde Lockett per il 9-3. Con due canestri consecutivi Brandon Davies riporta l’Olimpia Milano sotto di un punto. Drew Crawford e Flaccadori firmano il 17-10 con due triple in fila. Baldasso segna da tre per il -3, ma il primo quarto si chiude sul 21-16. Devon Hall apre il secondo quarto con un canestro, a cui risponde Udom. Toto Forray segna la tripla del 26-18. Dopo una lunga astinenza offensiva di ambedue le squadre, Lockett segna il nuovo +8, a cui segue la tripla del 31-20 di Conti. L’Olimpia Milano non trova mai il canestro da tre punti e Trento allunga sul +15. Hall segna due triple consecutive per il 39-28, punteggio con cui si conclude il primo tempo.

Il secondo tempo si apre con un canestro di Hall, ma Trento risponde presente. L’Olimpia Milano fatica a trovare continuità offensiva, perdendo tanti palloni e sbagliando conclusioni. Crawford colpisce ancora dall’arco, a cui risponde la tripla di Melli. Davies prima e Melli poi portano l’Olimpia Milano sotto di 7 punti a metà terzo quarto sul 48-41, ma Flaccadori segna da 9 metri il +10. Tonut segna 5 punti in fila e riporta i suoi sul -6, ma Lockett ritrova il +10 firmando il 57-47 a fine terzo quarto. Voigtmann segna due canestri in fila in apertura di quarto periodo, ma Flaccadori segna dalla media e viene anche fischiato un fallo tecnico nei confronti di Brandon Davies. Grazulis segna la tripla del +12, con conseguente palla persa milanese. Baron torna a segnare da tre punti per il -11. Voigtmann colpisce da fuori dopo un canestro di Atkins, a cui segue un canestro di Luwawu-Cabarrot per il 67-59. Crawford mortifero da tre punti e segna il nuovo +11. Luwawu-Cabarrot segna 6 punti consecutivi e riporta l’Olimpia sotto di 3. Atkins segna il +7 da tre punti, a cui risponde Voigtmann con un gioco da tre punti. Luwawu-Cabarrot segna una tripla e segna il -1. Brandon Davies perde palla nel possesso finale, Atkins fa 1/2 e vince Trento 77-75.

Aquila Trento-Olimpia Milano (21-16, 39-28, 57-47, 77-75)

Clicca qui per il tabellino del match.

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

L’Olimpia Milano tornerà in campo venerdì 23 dicembre, quando in Eurolega ospiterà al Mediolanum Forum il Monaco alle ore 20.30. Successivamente i campioni d’Italia in carica torneranno in campo in LBA lunedì 26 dicembre nel derby contro l’Openjobmetis Varese, con palla a due fissata per le ore 18.30. Infine per l’ultima partita del 2022 l’Olimpia Milano scenderà in campo giovedì 29 dicembre alle ore 20.30 in Eurolega contro il Valencia al Mediolanum Forum.

12 thoughts on “La rimonta non riesce: l’Olimpia Milano cade a Trento

  1. Il mio/nostro masochismo comincia ad avere un limite. Squadra che gioca male, che non mi emoziona, che mi fa incazzare. Eppure ogni volta sono incollato allo schermo sperando … francamente non so più cosa.

  2. Non ho visto il match.
    So che venivamo da due gare dispendiose di EL ma perdere a Trento, con tutto il rispetto, non ci sta.
    Vero che in Italia la posizione finale di regular season conta fino a un certo punto ma…

    Ps perché Baldasso non gioca mai nemmeno in lba, visto che siamo senza playmaker?

    Forza Olimpia

    1. Perchè Baldasso, quando entra in campo, fa tutto meno che il playmaker. Al secondo errore il coach lo rimette in freezer. Si può discutere se sia o meno opportuno ma ogni volta è così. Oggi per i 5 italiani, escludiamo Nick, 36 minuti complessivi di utilizzo.

    2. Sotto nel punteggio per 40 minuti, giusto averla persa. Cabarrot dopo una gara anonima nel finale ci riporta sotto ma non basta e non può bastare. Mitrou-Long inguardabile, almeno in Italia Baldasso deve giocare di più non può fare tutta sta panchina.

  3. Ma dopo 4 anni non avete ancora capito che Messina gli italiani, a parte Datome (quelle rarissime volte che sta bene) e Melli, li fa giocare pochissimo a parte nei garbage time che grazie al quale si alzano le medie.

      1. Non in buona, ma in ottima compagnia!! 😉😉
        PS..hai cambiato abito, hai messo quello serale 😉😉😂😂

Comments are closed.

Next Post

Trento-Olimpia Milano: il tabellino della mancata rimonta

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 77-75 (21-16, 18-12, 18-19, 20-28). (21-16, 39-28, 57-47, 77-75). Aquila Trento: Morina n.e, Conti 5, Forray 7, Zangheri n.e, Flaccadori 19 (6 ast), Udom ,2 Dell’Anna n.e, Crawford 13, Ladurner 2, Grazulis 8, Atkins 8, Lockett 13. Coach Molin. Olimpia Milano: Davies […]

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: