Olimpia Milano vs Virtus | Sarà una Finals in campo, e una Finals di mercato

Virtus vs Olimpia Milano, la finale che tutti aspettano, una sfida destinata a viversi sul mercato anche quest’estate

Virtus vs Olimpia Milano, la finale che tutti aspettano, una sfida destinata a viversi sul mercato anche quest’estate. Facciamo nuovamente il punto sui contratti, e su tutti i rumors emersi in questi giorni, per un nuovo confronto.

Olimpia Milano

NomeCognoneFirmaScadenzaNote
GiordanoBortolani20202025Altro anno in prestito?
DavideMoretti20202023+opz.2025Altro anno in prestito?
JerianGrant20212022*+opz.2023
SergioRodriguez20192022Offerta 1+1 dal Real
KalebTarczewski20202022+opz.2023
GiampaoloRicci20212023
PaulBiligha20192022Rinnovo possibile
TommasoBaldasso20212023
DevonHall20212023Possibile offerta di
estensione
MalcolmDelaney20202022Addio il 30 giugno
DinosMitoglou20212023In attesa di squalifica
TroyDaniels20212022
ShavonShields20212023
DavideAlviti20212023
KyleHines20202022Rinnovo possibile
GigiDatome20202022Rinnovo possibile
NicolòMelli20212024
BenBentil20212022
TreyKell20212022

Virtus Bologna

NomeCognoneFirmaScadenzaNote
AmedeoTessitori20202022Reyer interessata
IsaiaCordinier20212023
NicoMannion20212023Possibile uscita in prestito
MarcoBelinelli20202023
AlessandroPajola20212025
AmarAlibegovic20202022Rinnovo possiible
KevinHervey20212023
EkpeUdoh20212023
MicheleRuzzier20212023
MamJaiteh20212023
MarcoCeron20202023
TokoShengelia20222022Rinnovo possiible
DanielHackett20222024
JaKarrSampson20212023
KyleWeems20212023
MilosTeodosic20212023
AwuduAbass20212024Possibile uscita in prestito

Il confronto tra gli italiani

Olimpia Milano nella prossima stagione avrà sette italiani. Hanno contratto Tommaso Baldasso, Giordano Bortolani, Davide Moretti, Pippo Ricci, Davide Alviti e Nicolò Melli. Bortolani e Moretti potrebbero però fare un’altra stagione in prestito, mentre sono in discussione i rinnovi di Gigi Datome e Paul Biligha.

Il settimo nome sarà quello di Stefano Tonut, che firmerà un contratto 2+1 con i biancorossi a meno di colpi di scena, ormai esclusi da più fonti. Bortolani resterebbe l’alternativa.

La Virtus ha più contratti in essere, ovvero quelli di Mannion, Belinelli, Pajola, Ruzzier, Ceron, Hackett e Abass. In scadenza Tessitori e Alibegovic, ma entrambi potrebbero anche restare.

In dubbio è il futuro di Mannion, che valuterebbe di andare a giocare in una squadra come Brescia dopo un anno non semplice, e Abass, che rientra da un brutto infortunio. Potrebbero scegliere altre strade anche Ruzzier e Ceron.

In questa dinamica, il grande obiettivo sarebbe Marco Spissu, in uscita dall’Unics, e voglioso di restare in EuroLeague. Una mossa “Vu”, farebbe decadere la pista Reyer Venezia per lui. Infine, in caso di addio di Shengelia, si parla di Achille Polonara.

Questo potrebbe quindi essere il confronto degli italiani considerando tutti i rumors:

Olimpia MilanoRuoloVirtus Bologna
BaldassoPGSpissu, Pajola
Hackett
TonutSGBelinelli
Datome, AlvitiSFAbass
Melli, RicciPFAlibegovic, Polonara (?)
BilighaCTessitori

I rumors

Partiamo da quelli che saranno gli evidenti obiettivi di mercato a livello di spot. L’Olimpia Milano avrà bisogno di due play visti gli addii di Malcolm Delaney (certo) e Sergio Rodriguez (probabile). Il primo colpo è Kevin Pangos, mistero sul secondo nome, dove si è parlato di piste un po’ campate in aria (almeno sino ad ora) come Larkin, Satoransky e Mitrou-Long.

Servirà quindi una guardia/ala oltre a Tonut, da abbinare a Shields e Hall. La pista a Will Clyburn pare ormai decaduta, con il giocatore destinato all’Efes.

Sotto canestro, ovvio lavorìo. Brandon Davies prenderà il posto di Kaleb Tarczewski, in ala grande un profilo da EuroLeague dovrà colmare il vuoto lasciato da Dinos Mitoglou. In tal senso si è parlato di Johannes Voigtmann, in uscita dal Cska.

Anche qui, la Virtus Bologna ha più contratti validi, ma servirà un completamento da EuroLeague. Il primo nodo è ovviamente il rinnovo di Toko Shengelia. Con lui la Virtus avrebbe un’ala grande top, in un reparto dove ci dovrebbe essere ancora JaKarr Sampson (che da “cambio” ha innalzato il suo rendimento), mentre è da valutarsi (uscita?) Kevin Hervey, che in questa stagione è partito forte, calando alla distanza.

Un telaio da EuroLeague il suo, comunque, e allora qui spunta il nome di Jordan Mickey, che allo Zenit ha dimostrato di poter giocare da centro, o con un centro con compiti differenti. Sotto canestro servirà comunque un altro nome al fianco di Jaiteh, anche se prima ci sarà da risolvere la questione Ekpe Udoh. Nikola Milutinov è un nome, ma il budget non sarà infinito, e vari incastri potrebbero anche consigliare a battere il mercato USA.

Perchè in altri ruoli si deve colpire. In ala piccola la coppia CordinierWeems è indubbiamente ben assortita, e Kyle è un giocatore che merita uno spazio come la massima competizione continentale dopo essere stato, almeno a parere di chi scrive, il vero mvp di LBA quest’anno.

Sugli esterni manca almeno una guardia di spessore e atletismo. Il resto del reparto, con il possibile inserimento di Spissu, si completerebbe con quattro giocatori da “EuroLeague” come Pajola, Hackett, Belinelli e Milos Teodosic.

Questo il prospetto ad oggi:

Olimpia MilanoRuoloVirtus Bologna
Baldasso, Pangos (?), Grant (?), XPGPajola, Ruzzier (?), Hackett
Spissu (?)
Hall, Tonut (?), XGBelinelli, Teodosic, X
Shields, Alviti, Datome (?)SFCordinier, Weems, Abass (?)
Melli, Ricci, XPFAlibegovic (?), Hervey (?),
Shengelia (?), Sampson, Mickey (?)
Polonara (?)
Hines (?), Biligha (?), Davies (?)CJaiteh, Udoh (?), Tessitori (?)
Milutinov (?)
(?) Giocatori la cui permanenza, o firma, non è ufficiale o certa

I dubbi, insomma, non mancano. Le risposte ai punti di domanda passeranno anche per queste Finals. Una cosa è certa, ne parleremo, e a lungo, almeno sino a metà luglio.

8 thoughts on “Olimpia Milano vs Virtus | Sarà una Finals in campo, e una Finals di mercato

  1. secondo me manca un’ala piccola straniera e un play guardia italiano tipo spissu o petrucelli

  2. Certo che se fossi un tifoso non di Milano e di Bologna mi verrebbe un po’ di depressione in ottica titoli da conquistare… Il divario fra queste due squadre e il resto dell’LBA sembra veramente significativo.

  3. Con la dimensione Eurolega il campionato Italiano è ormai di secondo piano. Se prima qualcuno poteva sperare, come è successo, che Milano facesse qualche cavolata e potesse perdere il titolo ora con 2 squadre nettamente sopra tutte è impossibile che entrambe saltino. Questa situazione renderà la LBA una noiosa corsa verso la finale unico momento di interesse.

    1. Così come sono quasi tutti i campionati in Europa, le squadre di Eurolega arrivano sempre in finale, Pana e Oly in Grecia, Fener ed Efes in Turchia, Barca, Real e talvolta Baskonia in Spagna, Bayern e Alba in Germania, CSKA e Zenit in Russia…….

  4. Ma questo Pajola è davvero un giocatore da EL o addirittura da nba, come dice qualcuno?
    Ha buone letture e difende molto di fisico, (cosa non sempre permessa in EL) ma mi sembra gli manchi più di qualcosa in attacco. Poi magari mi smentira’ contro di noi, ma non mi sembra un super fenomeno.

    1. Personalmente ritengo Pajola l’unico dei loro che prenderei a occhi chiusi

    2. Si, anche per me. L’anno scorso ci fece un mazzo cosi, vero che quest’anno non è migliorato tantissimo, ma a 22 anni vedo ancora margini dì crescita. Secondo me può diventare più forte di Hackett. Tutto poi dipenderà da tanti fattori, in primis costruirsi un tiro più affidabile. In nba non c’è lo vedo proprio, ma in Europa potrà costruirsi un’ottima carriera

    3. Una buona difesa non può essere passiva e quindi bisogna abbinare intelligenza, dedizione e vigoria fisica e quando un buon arbitro vede tutto ciò difficilmente ti punisce (anche in EL)

Comments are closed.

Next Post

Virtus vs Olimpia Milano | Come arrivano alla finale i giocatori biancorossi

Si avvicina la finale scudetto 2022: diamo uno sguardo, giocatore per giocatore, alla condizione ed a cosa potranno dare contro la Virtus

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: