Colpo di scena: Meo Sacchetti non è più l’allenatore della Nazionale

Colpo di scena. Meo Sacchetti non è più il ct di Italbasket. A quattro mesi dall’Europeo di Milano è risoluzione con la FIP

Colpo di scena. Meo Sacchetti non è più il ct di Italbasket. Dopo la straordinaria notte di Belgrado, e la qualificazione alle olimpiadi, a quattro mesi dall’Europeo di Milano è risoluzione con la FIP.

Il comunicato ufficiale

La Federazione Italiana Pallacanestro comunica che, al termine di un incontro svoltosi in data odierna a Roma tra il presidente della FIP Giovanni Petrucci e coach Meo Sacchetti, è stato risolto l’accordo contrattuale tra le parti.

A Sacchetti, in carica dal settembre 2017 per un totale di 50 partite sulla panchina Azzurra, vanno i sentiti ringraziamenti per la professionalità e l’impegno dimostrati in questi anni e gli auguri per il prosieguo della sua carriera.

11 thoughts on “Colpo di scena: Meo Sacchetti non è più l’allenatore della Nazionale

  1. Quindi quelle voci su Pozzecco avevano un po’ di sostanza dietro? Oppure la rescissione è frutto di una situazione diversa?

  2. Bruttissima notizia sportivamente parlando,Meo e’ un ottimo allenatore ed i risultati parlavano chiaramente a suo favore ma in Italia spesso contano più altre cose…
    L’ unico che resta sempre con il deretano attaccato alla poltrona e’ quel buffone di Petrucci,di lui e di Al Bano non riusciremo mai a liberarci

  3. Direi che ad oggi non lo sappiamo, difficile che escano più particolari, vedremo.
    Interessante vedere ora, se fosse confermato il nome di Pozzecco, se potrà rimanere vice di Messina o si dedicherà al 100% alla nazionale.

  4. Spero che sia una risoluzione consensuale in tutti i sensi, magari Meo ha trovato una squadra. Mi auguro che non sia stato licenziato, non ne capirei il senso.

  5. Invece, purtroppo, è stato esonerato. In quanto, lo stesso Meo Sacchetti, ha dichiarato a la Gazzetta dello sport : ” non me l’ aspettavo “.

  6. Senza elementi è difficile esprimersi ma mi sembra una gran cavolata! Grazie Meo

  7. Fateci sapere che cosa ha rimproverato il Petrucci al Sacchetti, il non aver convocato forzatamente Datome e Belinelli?

  8. Ovvio che sì. Non ha insistito abbastanza!
    O forse gli rimprovera di aver partecipato alle Olimpiadi, visto che mancavamo da troppo.
    Sarcasmo a parte: licenziare un CT alla vigilia di un Europeo è davvero una scelta coraggiosa.

  9. Fino a quando resterà gente simile il basket continuerà ad avvitarsi su se stesso. Al netto di Sacchetti, che francamente è noto più per le botte di c. nella sua gestione che non di vere abilità. Ma questa guerra fra poveri fa solo schifo.

Comments are closed.

Next Post

La Gazzetta: Italbasket, sarà Gianmarco Pozzecco il sostituto di Meo Sacchetti

Sarà Gianmarco Pozzecco il successore di Meo Sacchetti sulla panchina di Italbasket. Lo riferisce La Gazzetta dello Sport
italbasket Gianmarco Pozzecco

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: