Dinos Mitoglou: Tifo Milan in uno spogliatoio di interisti. Noi costruiti per qualcosa di grande

E’ Dinos Mitoglou il protagonista di “Uomini e Canestri”, la rubrica di Luca Chiabotti sull’edizione milanese di Repubblica

E’ Dinos Mitoglou il protagonista di “Uomini e Canestri”, la rubrica di Luca Chiabotti sull’edizione milanese di Repubblica: «Questa Armani è stata costruita per ottenere qualcosa di grande».

SUL RECUPERO

«Un giocatore non può controllare gli infortuni, non puoi fare nulla, solo guardare. E ci si sente come una belva in gabbia. Non potevo avere un approccio negativo all’infortunio, ho provato a trarne vantaggio trovando altri modi per allenarmi e prepararmi al rientro, soprattutto mentalmente. Devo ringraziare lo staff atletico dell’Olimpia, è stato incredibile, tutte le tappe della rieducazione sono state nei tempi programmati. Ora mi sento pronto ad aiutare la squadra ad ottenere tutti gli obbiettivi».

SULLA COPPA ITALIA

«È strano, considerando che ho visto la Final Eight da spettatore, ma ero molto nervoso, la sentivo moltissimo. E vincerla è stata una grande gioia per me, un grande risultato per la squadra».

SULLA SCELTA MILANO

«Mi è bastato parlare con Messina per capire che per me non c’era una seconda opzione, volevo giocare all’Olimpia. Volevo mettenni alla prova in un nuovo ambiente e valutare la mia capacità di fare un ulteriore salto di qualità nella mia carriera. È stata una scommessa per me e per il club, che ha tanti veterani formidabili ma anche giocatori ancora giovani come me da verificare a livelli sempre più alti».

SUL CALCIO

«Ma il calcio mi piace, tifo Milan per Ibra in uno spogliatoio quasi tutto interista»

Next Post

Sandro Gamba: Quando Delaney si incarta affonda tutti

Sandro Gamba, su Repubblica-Milano, firma il suo “Tiro Libero” titolato «Quando Delaney si incarta affonda tutti»
Sandro Gamba

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: