LBA, 20ª giornata | L’Olimpia detta legge, Brescia fa paura, la Fortitudo verso l’A2

Ventesima giornata di LBA Serie A UnipolSai dove saltano altre due gare, rendendo ancora più caotica la classifica

Ventesima giornata di LBA Serie A UnipolSai dove saltano altre due gare, rendendo ancora più caotica la classifica. Vince Milano davanti, non si ferma Brescia, ma soprattutto Varese batte Venezia e lascia a meno -4, sul fondo, Cremona e Fortitudo. Ma è soprattutto la notte di Andrea Cinciarini, primi italiano a firmare una tripla doppia. Sperando che regga alla verifica dei dati di LBA.

Rinviate Banco di Sardegna Sassari-Virtus Segafredo Bologna e Vanoli Cremona-GeVi Napoli. La ventunesima giornata sarà il prossimo 6 marzo, ora è Final Eight di Coppa Italia.

GERMANI BRESCIA-ALLIANZ TRIESTE 87-76

Ottavo successo in fila per Brescia, con un Della Valle da 18 punti, nonostante un Mitrou-Long da 1/14 dal campo. Trieste si spegne nel secondo tempo, 23 di Banks con 5 perse e 7 assist.

BERTRAM DERTHONA-DOLOMITI ENERGIA TRENTO 76-50

Dominio Derthona dalla palla a due, Trento si conferma in discesa con un solo successo nelle ultime cinque gare. Senza Macura Ramondino ne ha 15 da Filloy e Mascolo, ma soprattutto ci sono i 10 e 11 assist di Jalen Cannon con 3/3 dal campo e 4/4 dalla lunetta. Per Trento 16 di Williams con 13 rimbalzi, 13 palle perse e 6 punti dal trio Bradford-Caroline-Saunders.

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO-CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 91-57

I miracoli non si verificano due volte, Pesaro non segna per 8’ tra secondo e terzo quarto e la gara finisce lì. Per Milano 12 di Grant, Tarczewski e Alviti, per Pesaro 15 di Lamb.

FORTITUDO KIGILI BOLOGNA-HAPPY CASA BRINDISI 67-73

Cade ancora la Effe, e ora la Serie A2 è davvero vicina. 17 per Frazier, out Feldeine e 0 per Benzing in 14’. Per Brindisi sono 22 di Perkins con 6 rimbalzi, 13 per Zanelli.

UMANA REYER VENEZIA-OPENJOBMETIS VARESE 82-93

Quarto ko in fila per Venezia, quarto successo nelle ultime cinque per Varese. Non basta a De Raffaele il massimo in carriera di Tonut, 32 punti, 26 di Keene, per De Nicolao vittoria sul fratello con 16 punti, 11 rimbalzi e 6 assist.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA-NUTRIBULLET TREVISO 67-62

Tripla doppia di Cinciarini, e Reggio Emilia batte Treviso anche con i 18 di Olisevicius. Per Treviso 12 di Solokowski e Dimsa, Bortolani si ferma a 5.

CLASSIFICA

Milano 16-2

Virtus 15-3

Brescia 12-7

Trieste 10-8

Brindisi, Tortona 10-9

Reggio Emilia 9-9

Trento 9-10

— sbarramento playoff

Napoli, Sassari 8-9

Treviso 8-10

Varese, Venezia 7-11

Pesaro 7-12

Cremona 5-13

Fortitudo 5-14

4 thoughts on “LBA, 20ª giornata | L’Olimpia detta legge, Brescia fa paura, la Fortitudo verso l’A2

  1. Sorprendente Varese, che dopo l’esonero del coach e il divorzio da Gentile, sembra aver imboccato la strada giusta. Non ci avrei scommesso. Anche Derthona sembra confermare quanto di buono aveva fatto sino ad ora.
    Brescia resta la mina vagante della coppa Italia.

  2. Non riesco a capire la F, ha un roster secondo me da prime 10, magari playoff eppure si trova a rischiare la A2. Qualcuno sa spiegare come mai?

  3. Ieri ho dato un occhiata a Brooks: sta continuando a Venezia il lento processo di spegnimento cominciato a Milano.
    Forse non ha più voglia di giocare.
    La Reyer poi ha una classifica che comincia a essere preoccupante.

  4. Ciclo Reyer, finito ormai. Hanno cambiato un po’ di uomini ma manca l’entusiasmo di una volta. E Bramos (a lungo fuori) e DeNicolao stanno invecchiamdo….

Comments are closed.

Next Post

Olimpia Milano post Pesaro | E' la Milano più profonda di sempre. E non da ieri

Olimpia Milano post Pesaro, che è poi un pre-Pesaro. Cresce la componente degli italiani, cresce il biancorosso
Olimpia Milano post Pesaro

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: