Olimpia Milano vs Baskonia | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

Le Pagelle di ROM di Olimpia Milano vs Baskonia: Melli domina su ambo i lati del campo, Hall martella da 3 e Daniels lascia il segno

Kell 6 – 13’ di buona qualità, con il solito coraggio ma un ruolo in fase di possesso tutto da trovare. 3 punti, 2 rimbalzi e 1 assist.

Melli 8 – Questa volta domina su ambo i lati del campo, e dalla palla a due. Parte con 8 punti, chiude con 13, ed è il volto del dominio a rimbalzo, 11. Quando è così, è a livelli da mvp di EuroLeague.

Grant 5.5 – Condizione tutta da trovare, e anche un affiatamento da ri-trovare con i compagni. 5 punti, ma anche 4 perse.

Rodriguez 7 – Non una gara di grande presenza o applicazione, però piazza le due triple in isolamento che chiudono il 20-5 di parziale Baskonia.

Tarczewski 6 – In 5’ prende 4 rimbalzi, ma Messina fa comunque altre scelte.

Ricci 6 – Lo abbiamo detto, non è in un momento di grande brillantezza, e Messina paradossalmente riesce a gestirlo quando mancano le alternative. 5 rimbalzi.

Biligha 6 – Entra e segna 4 punti.

Hall 8 – Domina la partita, neanche troppo silenziosamente, con 15 punti e 4/5 da 3. 

Delaney 7 – 20’ di buona presenza, senza eccedere, ma lasciando il segno: 8 punti e 6 assist.

Daniels 7 – Prende tiri e minuti Troy, ed in fondo è decisivo nel parziale che chiude la gara. 13 punti, +32 di plus/minus.

Hines 7.5 – 20’ totalizzanti, in cui il Baskonia non sa che pesci prendere su ambo i lati del campo. 8 punti, 6 rimbalzi di cui 3 offensivi. 

Bentil 6.5 – Aggressivo come si dovrebbe sul pallone, ma anche un po’ svagato. Nel finale si fa un po’ travolgere, ma la gara è finita per tutti, tranne che per il Baskonia.

Coach Messina 7 – Gara dominata che il Baskonia contiene nel finale per pura dignità. Ora testa alla Coppa Italia, sapendo di aver aggredito il 2022 in un modo perfetto, incidendo non poco su quella che sarà la classifica finale di questa stagione regolare.

19 thoughts on “Olimpia Milano vs Baskonia | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Dare 6 a Tarcisio è completamente errato da quello che si è visto
    9 dei 20 punti del parziale basco sono colpa sua. Deludente anche stasera e irrecuperabile.

  2. Continuo a pensare che Tarczewski non sia al livello della squadra, fa troppi errori. Meglio Biligha, nelle poche occasioni avute. Per il resto, giocatori e squadra in miglioramento, specie Daniels, non tanto per la produzione offensiva, quanto per l’applicazione in difesa.

  3. Va bene che abbiamo vinto in pantofole e siamo tutti più buoni … ma cosa deve (o non) deve fare Kaleb per prendere un 5 ( a essere di manica larga) … è riuscito a far sembrare tal Costello ( non il cantante ) un satanasso … 9 punti di fila sempre con lo stesso errore … ieri sembrava che fosse capitato per caso sul campo … 🤦‍♂️ .. e dire che era pure entrato a partita acquisita … che poteva giocare senza troppa pressione …. Non ci riesce proprio …

  4. Ho grande stima per Maggi e rispetto le sue opinioni ma quando leggo le sue pagelle molto raramente mi sento di condividerle in pieno.
    Vado oltre il 7 politico ai big three che oramai e’ una costante ma arrivare a definire a livello di mvp di EL Nicolò giusto perché ha banchettato contro dei fantasmi mi pare affermazione a dir poco azzardata.
    Avendone ovviamente la disponibilità io,restando nel ruolo, prima di lui almeno Nikola e Tornike li prendo sempre,restando con i piedi per terra direi che sta tra il terzo ed sesto/settimo posto tra le ali forti in E.L.
    Certamente senza il passaporto italiano non gli avremmo dato tutta la pecuniaria che percepisce….

    1. Caro nuovo arrivato…(?) ma in un post precedente mi sembra di ricordare che sostenevi che l’Olimpia in EL sta fra il quinto e ottavo posto come valori, adesso che Melli sta fra il terzo e settimo (???? chi sarebbero le sei ali forti migliori). Ok non esaltarsi però dopo una F4 siamo terzi in classifica, abbiamo battuto tutte quelle che secondo te sono più forti di noi (eccetto il Real per ora). Dai su un po’ di sano ottimismo…

      1. Nessun problema a soddisfare la tua cortese richiesta:Mirotic,Shenghelia,Hezonja,Clyburn,Mito,Kalinic,Vezenkov,Singleton,Lucic,Papanikolaou.Io credo che considerare Melli (dopo i primi due)almeno alla pari della maggior parte degli altri non mi pare delitto di lesa maestà,considerarlo invece con prestazione da Mvp di El per aver passeggiato sul Baskonia mi pare alquanto azzardato.Io potendo prenderne almeno due comunque comincio da Hezonja e Mito.
        Quando al resto io sono una persona ottimista per natura ma questo non mi ha mai impedito di vedere come stanno esattamente le cose,io reputo superiori le 2 spagnole top,le 2 turche ed il Cska,se penso a dove eravamo prima dell’arrivo del grande Ettore e dove siamo ora direi che abbiamo fatto un grandissimo step,ora manca l’ultimo metro,il più difficile ,ma se la sorte ci aiuta potremmo festeggiare pure quest’anno.

      2. A parte Mirotic, a mio modesto parere, nessun di quelli da te citati sono alla pari con Nik che, forse, offensivamente non sarà appariscente come loro, ma in difesa è un mastino mentre in attacco sa valutare quando prendersi un tiro o preferibilmente scaricare su un compagno libero. Ti faccio presente che il Barcellona con il grande Mirotic non ha vinto nulla in Europa.

  5. Tarc ha giocato male ma Ettore forse poteva evitare di farlo entrare per marcare Costello, che oltre a essere in gran giornata ( in assoluto il migliore dei baschi) tende a giocare molto lontano dal canestro e tira piuttosto ben da 3, oltre ad essere mobile e veloce . Sarebbe stato preferibile, credo, dargli minuti contro il loro centro più grosso ( Enoch)

    1. Costello ha fatto bottino da quando il Baskonia era sotto di 27……e avendo di fronte quel pesciolone del Tarc…..

  6. Per Tarcisio c’è solo da aspettare l’estate….che se ne vada con tanti ringraziamenti. Kaleb ha avuto troppi anni per dimostrare il contrario, ma non è mai stato un giocatore da Olimpia. Bisogna cominciare a guardarsi intorno per un sostituto degno dell’Eurolega. Voto 6 troppo generoso, daro forse solo perché quando vinci assegnare delle insufficienze è brutto.

  7. Mirotic è fortissimo, anche se contro Melli ha faticato nell’ultima gara. Shengehelia invece è troppo discontinuo e difende la metà di Melli. Melli forse non è nel quintetto ideale di EL ma è molto vicino ad entrarci, secondo me.

    1. Shengelia giocatore che mi piace tantissimo vedere nelle altre squadre ma a Milano non mi entusiasmerebbe per i motivi esposti. Mirotic è fuori scala, credo sia persino ingeneroso paragonare Melli a uno che ha giocato da protagonista in NBA. Azzardo però a dire che Melli vale per l’Olimpia più di quello che Mirotic vale per il Barcellona.

  8. Melli partita a tutto tondo, curioso il 6 dato al Tarc proprio in una partita dove, duole dirlo, la sua prestazione ha toccato punte di ridicolo, segnatamente nel parziale che Costello gli ha stampato sul muso, ridicolizzandolo

  9. Nei confronti di Tarc bisognerebbe portare più rispetto, a partire dal coach che lo ridicolizza sempre in pubblico con atteggiamenti che, sinceramente, non mi garbano, per finire con noi tifosi.
    Poi il giocatore ha dei limiti, è stato ripetuto allo sfinimento, ma non so quanti altri giocatori, nella sua situazione (rinnovato, poi in pratica transato, poi no ho cambiato idea rimani perchè altrimenti non mi si incastrano i pezzi del mercato) con continui panchinamenti puntiivi e sfuriate plateali del coach, continuerebbero a non mollare ed a garantire serietà.
    Poi ieri ha avuto 2 minuti in cui ne ha combinate di cotte e di crude e la sufficienza non se la merita, ma sempre massima stima per lui.

    1. Messina tratta il Tarc, che è un pro e non un bambino, come merita e come fa con tutti, ne più ne meno e se va incontro a figuracce la colpa è tutta sua

      1. A mio parere non lo tratta esattamente come tratta tutti gli altri, osservo spesso i rientri in panchina dei vari giocatori e raramento vedo lavate di capo plateali come quelle che avvengono con Tarc. Posso benissimo sbagliarmi, ovvio, ma l’impressione che ho è questa.

  10. Quando si valuta un giocatore credo che si debba partire dallo status che gli viene riconosciuto dalla società … e Kaleb non è Biligha ( altro che occupa un Panda Spot inutilmente) .. ci si aspetta molto di più … onori e oneri.

Comments are closed.

Next Post

La Visione del Guazz - Baskonia dominata, guardiamo in su e mai più in giù

Allora, la partita l'ho vista a sprazzi perché ho cercato a lungo di gufare la Juve. Scherzi a parte, partita letteralmente dominata
La Visione Del Guazz

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: