Gli Ultras Milano sottoscrivono: No alle riaperture parziali

Alessandro Maggi 5

Questo sulla pagina Facebook degli Ultras Milano: Gli Ultras del Basket non entreranno in palazzi con ingressi contingentati e restrizioni

Un comunicato firmato da 20 componenti ultras del basket italiano tra LBA, A2 e Serie B. Questo quanto compare sulla pagina Facebook degli Ultras Milano. Una sola posizione: «Gli Ultras del Basket non entreranno in palazzi con ingressi contingentati e restrizioni».

Questo il testo del comunicato:

IL MOVIMENTO ULTRAS DEL BASKET DICE NO ALLE RIAPERTURE PARZIALI

Dopo una lunga riunione coi rappresentanti di tutte le tifoserie organizzate di LBA e diverse rappresentanze di tutte le altre categorie, si è giunti ad una scelta condivisa.

Gli Ultras del Basket non entreranno in palazzi con ingressi contingentati e restrizioni !!!Il tifo organizzato chiede in modo compatto un ripristino degli ingressi al 100% sul modello già diffusissimo in Europa e chiede un sollecito tavolo di confronto con le istituzioni sportive perché si adoperino nelle sedi opportune per un vitale ritorno alla normalità.

Una normalità che non è solo capriccio degli innamorati di uno sport ma esigenza di tutto un movimento sportivo che senza l’annesso economico rappresentato dalla “biglietteria” rischia il tracollo finanziario a scapito della stessa sopravvivenza di molte società.

I gruppi sottoscritti si impegnano ad attivarsi presto con iniziative a livello nazionale per dar visibilità alle proprie richieste.

5 thoughts on “Gli Ultras Milano sottoscrivono: No alle riaperture parziali

  1. Fatico a capire. Limitare la capienza non piace a nessuno. Non è un capriccio . Che senso hanno sti comunicati?

  2. Gli piace pensare che contano qualcosa. La parola chiave è “visibilità “.

    D’altronde in Italia tutti (a parte i sanitari e pochi altri) si lamentano di tutto sindacati in testa (no al lockdown, no ai colori, no alle chiusure selettive, no al greenpass, no no no) quindi siamo in linea,

    Si chiama contratto con lamento famoso fra i camalli genovesi: ti pagavano un po meno ma potevi lamentarti.

  3. Ce ne faremo una ragione !

    E comunque possono sempre andare a vedere la loro vera squadra, la Saima o HCM (sempre che esista ancora, non sono aggiornato)

    Gli Ultras a Milano sono finiti quando hanno smesso di esistere Panthers e RS

  4. Ridicoli!! Cos’è? Una protesta politica? Una protesta no vax? Una protesta contro il greenpass?…e Moraschini che gli ha prestato pure il fianco…. Ridicoli, come tutte le forme di tifo organizzato. Prendiamo esempio a tal proposito dall’NBA e dal modo di intendere lo sport in USA. La deriva calcistica del tifo organizzato non ha mai fatto bene al mondo del basket

Comments are closed.

Next Post

EuroLeague 2021-2022, per Olimpia Milano la percentuale di affluenza consentita più bassa

Il sito lituano basketnewsk.com ha prodotto oggi lo stato delle affluenze di pubblico, e relative condizioni, dei 18 team di EuroLeague
Pubblico palazzo

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: