Un semplice giudizio sul roster Olimpia Milano: Shavon Shields

La nostra analisi del roster prosegue con punti di forza e possibili criticità dell’MVP biancorosso dell’anno scorso

Proseguiamo nella nostra analisi del nuovo roster dell’Olimpia Milano, in attesa del raduno e delle prime amichevoli, previste entrambe per la parte finale del mese di agosto. Oggi parliamo del miglior giocatore della scorsa stagione: Shavon Shields, chiamato a diventare ancor più leader della squadra biancorossa.

Olimpia Milano roster | Cosa può dare Shavon Shields

Punti – L’abbiamo visto l’anno scorso, l’americano di Danimarca è un grande realizzatore, capace di crearsi le conclusioni con il suo grande talento, ricevendo un assist o fornendolo ad un compagno.

Difesa – Non solo attacco per Shavon, ma anche il reparto arretrato. Lavorando bene assieme ai compagni di squadra sulle principali fonti di gioco avversarie.

Ultimo tiro – Ha mostrato di essere un giocatore adatto a prendersi la responsabilità del tiro decisivo della partita, senza tuttavia avere la pretesa di doverlo prendere in tutte le occasioni.

Olimpia Milano roster | Le criticità per Shavon Shields

Attesa – Dopo la scorsa straordinaria stagione, è chiamato alla conferma ad altissimi livelli sia in campionato che in Eurolega. Non sarà uno dei tanti, ma uno dei giocatori chiave della stagione, su cui si poseranno tantissime attese. Dovrà essere in grado di sostenerle.

Attenzione degli avversari – Riprendendo il punto di prima, la grande stagione l’ha messo sotto i riflettori, anche per le squadre avversarie. Quindi, quando giocheranno contro l’Olimpia, avranno un occhio di riguardo nei suoi confronti. Con probabili difese speciali o ‘trappole’. Dovrà evitarle.

4 thoughts on “Un semplice giudizio sul roster Olimpia Milano: Shavon Shields

  1. Complessivamente il nostro miglior uomo la scorsa stagione, non scordiamoci però di come sia andato in sofferenza a fronte delle difese asfissianti del Barca e Virtus, sperando fosse una problematica di stanchezza che aveva disequilibrato tutta la squadra

  2. A proposito di tiri decisivi, se non sbaglio quello decisivo negli ultimi secondi contro il Bayern alla prima giornata di Eurolega l’ha messo Shavon. Ha disputato una grande stagione. Per fortuna che non hanno lasciato partire anche lui assieme a Punter e LeDay, altrimenti ci sarebbe stata una sollevazione popolare.

    1. Premesso che io sono uno di quelli che farei carte false per rinnovare il suo contratto già ora, @Lupoellison stai pure tranquillo che se la nostra società avesse deciso di farlo partire quelli ottimisti a prescindere troverebbero una giustificazione anche per questo altro che sollevazione popolare..

Comments are closed.

Next Post

Jerian Grant pronto alla partenza per Milano: Mi dicono ci sia quasi tutto

Jerian Grant è pronto a raggiungere l’Italia. Intanto, chiede aiuto su Twitter per fare la valigia destinazione Milano
Jerian Grant

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: