Kevin Punter: Off-Season diversa dalle aspettative, ma ora sono felice

Il sito mozzartsport.com riporta una lunga intervista a Kevin Punter. Ecco le parole di KP0 dopo l’addio a Olimpia Milano

Il sito mozzartsport.com riporta una lunga intervista a Kevin Punter. Ecco le parole di KP0 dopo l’addio a Olimpia Milano.

SUL CONTATTO CON OBRADOVIC

«Non mi ha sorpreso, ma ho pensato ‘Fratello, stai parlando con Zeljko, che ha vinto nove EuroLeague.’ Lui è una leggenda. Non posso dire di essere stato travolto dalle emozioni, ma mi ha reso più facile la decisione. Mi ha detto che crede fortemente in me e nelle mie qualità, che posso fare la differenza ed essere un rinforzo di qualità per la squadra, quindi quell’invito è stato come la ciliegina sulla torta».

SUI COLLOQUI CON IL PARTIZAN

«Ci siamo parlati forse due o tre volte. Abbiamo valutato principalmente le prospettive per la stagione, di come potesse riguardarmi. Ho detto, ‘Dai, facciamolo insieme.’ Ed è stato così».

SULL’ADDIO A OLIMPIA MILANO

«Non lo nego, è stato un po’ difficile. Tutti si aspettavano che restassi in Eurolega, la scorsa stagione ho alzato l’asticella. Ma la off-season non è andata come pensavo, e poi si è presentata questa opportunità. Molti probabilmente avrebbero avuto dei dubbi a fare questo passo, non io. In passato è stato così, ma mi sono detto: ‘Non importa cosa pensano gli altri’. Felice sia andata così».

6 thoughts on “Kevin Punter: Off-Season diversa dalle aspettative, ma ora sono felice

  1. La richiesta economica è derivata dall’offerta del Partizan?

  2. Io, al posto di sto venduto, eviterei di parlare di Olimpia Milano, o perlomeno si sciacquasse la bocca prima di farlo….

  3. In passato è sempre stato pagato poco (magari per rendimenti non eccelsi). Se dopo la bella stagione in EL dello scorso anno il Partizan gli ha fatto l’offerta della vita e l’Olimpia non ha manifestato la volontà di adeguare l’ingaggio al suo rendimento in Eurolega, non mi sento di criticare Punter per essersene andato. Mi è dispiaciuto veder partire Kevin come mi è dispiaciuto molto l’addio di Zach “Backpack” LeDay.

    1. Quello che dici ci sta però ti sfugge il fatto di “come” costui se ne sia andato e di quello che ha dichiarato sui suoi social successivamente: smalltown boy

Comments are closed.

Next Post

La Virtus piazza il colpo italiano: preso Nico Mannion

Le 'V Nere' ripropongono la coppia italiana di playmaker della nostra Nazionale, affiancando il 'rosso' ad Alessandro Pajola

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: