«Ma il canestro l’era bono?» No. Intanto, Alessandro Fantozzi torna a Livorno

Alessandro Maggi 4

«Ma il canestro l’era bono?». La risposta fu “no” in quella indimenticabile finale scudetto del 1989. Intanto, Fantozzi torna a Livorno

«Ma il canestro l’era bono?». La risposta fu “no” in quella indimenticabile finale scudetto del 1989, ma un pezzo di quella storia, Alessandro Fantozzi, torna a Livorno. Il club di Serie B ne ha infatti annunciato l’ingaggio come capo allenatore.

Fu proprio di Fantozzi l’assist del canestro di Forti, poi non convalidato. Dopo la fusione del club, il giocatore lasciò Livorno per vincere con Roma, e con la Nazionale. Ecco il comunicato della Libertas, erede di quella Livorno.

La Libertas Livorno 1947 è felice di comunicare di aver raggiunto l’accordo con l’allenatore Alessandro Fantozzi per la stagione.  2021/22

Il re è tornato, la bandiera ricomincia a sventolare, il capitano è di nuovo in plancia di comando.

La conferenza stampa di presentazione del nuovo head coach si terrà  sabato mattina 17 luglio alle 11.00 al Chioschino di Villa Fabbricotti. 

Alessandro Fantozzi sarà presentato ai tifosi domenica 19 luglio a partire dalle 19,45 di presso il ristorante ‘Guglie’  in Via Primo Levi, 29 – Livorno. Gli sportivi avranno la possibilità di rimanere a cena con il coach previa prenotazione. 

4 thoughts on “«Ma il canestro l’era bono?» No. Intanto, Alessandro Fantozzi torna a Livorno

  1. Che tempi, quei tempi in cui, per l’Olimpia, la trasferta di Livorno, tremar le gambe faceva, stante l’aspra rivalità che i livornesi sentivano nei nostri confronti; acqua passata, però riconosco che Livorno, per la passione che nutre per il basket, meriterebbe di ritornare sul palcoscenico maggiore: una piazza storica la cui casa dovrebbe essere la LBA al pari di di Roma,Firenze,Torino

  2. Solo per voltagabbana di Tranquillo era buono

    @fab = d’accordissimo

    1. sul voltagabbana non mi esprimo, però nello specifico FT ha sempre cercato di dimostrare – anche “scientificamente” – che il tiro era a tempo scaduto.

      poi appunto già è sbagliato parlare di canestro annullato, visto che nessuno mai la convalidò…

      1. La fai semplice, chi c’era allora sa benissimo che passarono dei minuti prima di scoprire, soprattutto i livornesi festeggianti, che quel canestro non era stato convalidato, era un gran casino, erano altri tempi

Comments are closed.

Next Post

Nicolò Melli: Felice e ambizioso con Olimpia Milano. Ma ora penso a Tokyo

Le parole di Nicolò Melli, capitano di Italbasket: Sono contento di essere tornato all'Olimpia, è una sfida ambiziosa e molto importante
Nicolò Melli Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Danilo Gallinari
Danilo Gallinari: Felice di questa Olimpiade. Ero sicuro dell’impresa di Belgrado

Danilo Gallinari è pronto, carico per questa Olimpiade che corona la sua carriera. Ecco le sue paroe a La Gazzetta...

Chiudi