Gabriele Procida, ormai è intrigo di mercato. La scrittura privata ha un valore?

Gabriele Procida non giocherà più con la Pallacanestro Cantù, e da Bologna filtra sempre positività su un ingaggio in Fortitudo. O forse no

Gabriele Procida non giocherà più con la Pallacanestro Cantù, e da Bologna filtra sempre positività su un ingaggio in Fortitudo. Ma la situazione, giorno dopo giorno, è sempre meno serena per uno dei maggiori talenti del nostro basket.

Gabriele Procida, sicuro solo l’addio a Cantù

Gabriele Procida lascia Cantù. Questa è anche la certezza de la Provincia di Como, certamente la fonte più affidabile in questo momento: «Cantù è sempre in attesa di un’offerta per il giocatore, o di una soluzione alternativa».

Più determinato Stadio questa mattina in edicola: «L’arrivo del giovane talento Procida non è mai stato in discussione. A Breve si attende l’ufficialità».

Gabriele Procida, dalle certezze alle incertezze di Bologna

Procida dunque attende il prossimo Draft, dove al momento per CBSSport sarebbe fuori dalle scelte, e attende di comprendere il suo futuro.

La Provincia dà per scontato l’addio, visto che il giocatore non vorrebbe passare una stagione in seconda serie: «il club attende un’offerta o una situazione alternativa, come potrebbe per esempio essere un prestito».

Dunque niente 100.000 euro di buyout, ma eventualmente un prestito oneroso che avrebbe un senso come investimento solo se, come sembra, il futuro NBA restasse un miraggio.

Stadio va oltre: «Come abbiamo anticipato, l’accordo tra le parti è stato perfezionato da giorni, per cui si attende solo l’uffcialità, da parte della Effe, della guardia ala classe 2002 originaria di Como. Per la Fortitudo è un acquisto di grande importanza, non solo per l’enorme potenziale del ragazzo, ma anche per il segnale che l’Aquila intende lanciare: con Repesa è partito un progetto destinato a valorizzare i migliori giovani talenti in circolazione».

Non si parla tuttavia delle modalità dell’accordo e dell’indennizzo per Cantù. E allora entra il gioco il Carlino, che vede la trattativa ancora in alto mare.

«Potrebbe arrivare sotto le Due Torri in prestito, dato che a quel punto il costo sarebbe parecchio inferiore, ma questa opzione riapre i giochi per quasi tutti gli altri club di serie A» ipotizza Massimo Selleri.

Ed emerge il reale problema: «Quello che sembra aver rallentato, fino a stoppare, il tutto è la presenza di una scrittura privata, la quale è legalmente riconosciuta al Bat di Losanna, dove i brianzoli sarebbero potuti ricorrere mettendo in seria difficoltà Procida. E’ lo stesso motivo per cui la Virtus, l’anno in cui discese in serie A2, non perse del tutto il controllo di Michele Vitali».

Insomma, Gabriele Procida era in una squadra professionistica, ma il campionato di A2 non lo è. Questo avrebbe dovuto far decadere tutti i contratti, ma Cantù ha una scrittura privata (nel frattempo il giocatore ha cambiato agenzia, ndr) che è “sportivamente” riconosciuta.

Insomma, non c’è nulla di scontato. Ma per il talento Procida, solo la Fortitudo Bologna sarebbe in lista.

Next Post

Dinos Mitoglou, 12 punti nella vittoria contro la Cina al preolimpico

Il neo acquisto biancorosso tornerà in campo sabato, così come Moraschini con la maglia dell'Italia

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: