Una bella storia si avvia alla conclusione: Kaleb Tarczewski lascerà Olimpia Milano

Olimpia Milano in cerca di un nuovo elemento nello spot di centro da affiancare a Kyle Hines secondo quanto riportato da Emiliano Carchia

Olimpia Milano in cerca di un nuovo elemento nello spot di centro da affiancare a Kyle Hines. Secondo quanto riportato da Emiliano Carchia di Sportando Kaleb Tarczewski sarebbe in uscita.

Il centro, prodotto di Arizona, aveva firmato nell’estate 2020 un contratto biennale con opzione di rinnovo al 2023. Le parti dunque dovranno trovare un accordo di uscita, o una nuova squadra dovrà bussare alle porte del Forum d’Assago.

Ma dopo una stagione sotto le aspettative pare destinata a chiudersi una storia iniziata nel marzo 2017 su splendida intuizione dello scout Roberto Breveglieri.

In questa annata Kaleb Tarczewski ha prodotto 4 punti e 2.9 rimbalzi in EuroLeague.

37 thoughts on “Una bella storia si avvia alla conclusione: Kaleb Tarczewski lascerà Olimpia Milano

  1. Peccato IMO se Tarczewski può giocare da Tarczewski può essere un valore anche in EL. buon per il team che lo acquisterà

    1. Eccoti servito un altro giocatore al quale dovremo pagare la consueta buonuscita. Ah vero per te anche questi soldi saranno ben spesi…

      1. 1 questo è un galantuomo e l’altro un quaquaraqua
        2 non è detto che chieda un buon
        3 ben spesi si riferiva al liberarsi di una seccatura
        4 razionalmente condivido che non è Tarczewski un giocatore da F4 ma nel cuore è uomo Olimpia
        5 non puoi paragonare minimamente uno attaccato ai soldi che va a fare tornei estivi mettendo a repentaglio la sua integrità anche se sotto contratto Olimpia con uno che in periodo di lockdown ha deciso di restare a Milano per non rischiare
        6 prima di parlare di uno con la integrità di Tarczewski sciacquati la bocca

      2. Forse dimentichi un piccolo particolare perché avrai la mente annebbiata: la buonuscita non l’ha presa solo James ma anche altri giocatori acquistati dal nostro coach, evidentemente hai la memoria corta quantità fa comodo. Tarcisio farà bene se richiederà la buonuscita perché è un suo diritto. Prima di scrivere cazzate cerca di riflettere sempre se ne sei capace.

    2. Egregio Presidente, voglia riconsiderare la decisione di rescindere il contratto con Kaleb. Ha mezzi fisici infiniti ed un cuore grande come una casa, dote oggigiorno rara. Lo mandi due mesi da chi Lei sa. Che gli insegnino a non abbassare mai la palla, a giocare il passo e tiro (Chuck Jura) e tirare con convinzione perché ha grande mano. Sarebbe devastante.
      Con rispetto
      Emanuele e Riccardo

  2. “Splendida intuizione di…..”, mah, forse lo si poteva dire 3 anni fa, non certo oggi, visto quello che ci è costato con l’ultimo rinnovo e alla luce di quello che ci ha dato: sancito il fallimento di quell’operazione

  3. Il fatto che in 3 anni non sia riuscito a costruirsi un minimo di pericolosità in post basso, è una sconfitta dello staff tecnico milanese e di kaleb. Vederlo scaricare la palla quando era marcato dai Ruzzier di turno, era una cosa penosa. Per quanto riguarda il timing a rimbalzo, non credo che possa migliorare; è una dote che non ha. Del problema falli, preferisco non parlare. In ogni caso, bravo, grazie e ciao. Peccato che non abbia trovato una moglie milanese per passaportarsi stile Brooks.

  4. Per me è un mistero come sia stato firmato x 3 anni, quando giocava a milano da parecchio. Se c’è un giocatore che si conosceva bene era lui.

  5. e le mani viscide come 2 saponette incapaci di trattenere qualsiasi pallone ? 😁 😁 😁.
    Un triennale per poi non farlo giocare nemmeno in Lega A…. 🤔

    1. Forse non è stato mai fatto notare, ma il buon Kaleb, per essere un omone di quella stazza aveva mani piccole, non proporzionate alla mole e quindi per uno che deve prendere rimbalzi, to grip the ball, è un problema

    2. Infatti cosa ancora più grave del triennale è il fatto che il coach lo faceva giocare poco pure in LBA…

      1. Solo una domanda e rispondi pure solo a te stesso: Chi ne capisce di più di basket tu o Messina?

      2. Il problema è che a quanto pare non sono l’unico a pensarla così. L’errore di valutazione sul contratto di Tarcisio è sotto gli occhi di tutti e il nostro coach non poteva non saperlo visto che di basket ne capisce più di noi. Rifletti rifletti prima di scrivere o sorvola che è meglio. Fidati!

  6. Che palle questi discorsi….grazie Kaleb, cuore Olimpia per sempre.
    E sciacquarmi la bocca sarebbe il minimo…

  7. Ricordo a tutti che Tarczewsky aveva avuto un ottimo rendimento nei due anni precedenti, anche quando in squadra vi era l’altro centrone. Anzi, proprio durante l’infortunio di quest’ultimo, Kaleb aveva resistito ed era parso un giocatore solido. Messina, immagino, l’ha tenuto proprio perchè sembrava poter garantire qualche punto, una manciata di rimbalzi a partita e tanta fisicità. Una valida alternativa a Hines.
    Certo, non è migliorato in attacco; certo, gli fischiano sempre molti falli; certo, non ha buonissime letture. E questa forse è un po’ la sorpresa. Probabilmente da lui ci si aspettava (il coach per primo) un miglioramento che non si è visto, magari anche per il modo di giocare della squadra.
    A me dispiacerebbe vederlo andare via perchè sembra un’ottima persona e di sicuro è un gran professionista. Ma se vogliamo migliorare…. Certo che il triennale non è stata una mossa saggia, col senno di poi.

  8. Ci penserei bene prima di lasciarlo, ricordatevi Omic, Radulica, Tabac (i come si chiamava) e altri gioielli costosi. Kaleb ha tanta voglia di Olimpia, non è poco.

    1. L’ultimo centro centro forte forte e per giunta italiano italiano passato da Milano è Rusconi e parliamo di una ventina di anni fa

      1. Rusconi tanta roba anche se a fine corsa. Ma il cuore dei tifosi milanesi lo ha conquistato Richard Mason Rocca. Mitico

  9. Altra operazione di mercato sbagliata da Messina, triennale per andare in tribuna, buonuscita per andare via. Molto male. Giocatore senza fiducia, se lo avesse avuto per le mani un coach come Djordjevic ne avrebbe ricavato qualcosa di buono. Non è certo inferiore ai vari Gamble, Tessitori o Hunter di Bologna (per citare i loro 3 pivot).

    1. Oh bene, un altro del team “portaborracce”, ci mancavano effettivamente fini conoscitori della professione dell’allenatore.

      1. @fab la mia era solo una battuta, vista la tempestività, il tenore degli interventi e la propensione del soggetto a cambiare avatar, mi e venuta in mente di conseguenza. Comunque un amministratore può controllare un indirizzo IP senza scomodare la polizia postale e il personaggio in questione non credo sia uno che utilizzi speciali accorgimenti per nascondersi. Ma sempre di battuta si tratta

      2. Ma è possibile che chiunque critica Messina tu pensi che sia io? Veramente pensi che Messina non sia criticabile? Forse per te no ma ci sono anche altri che la pensano come me. Sono due anni che ripeti sempre le stesse cose, magari Alessandro potesse controllare gli IP così forse ti sorptenderebbe. Sei patetico e noioso ma in fondo alla tua età è normale che lo sia..

  10. Le operazioni di mercato si sbagliano perché si tratta di uomini … che possono far bene in un contesto e poi fallire in un altro … che possono crescere o restare al loro livello … se nessuno sbagliasse il mercato non ci sarebbe mercato se non per sostituire i giocatori che si ritirano …. Lo staff avrà fatto delle valutazioni fisiche e tecniche sapendo dell’arrivo di Hines … e ha scelto … amen … certo non ha scelto per darsi la zappa sui piedi … certo non ha scelto in 5 minuti davanti all’ammazzacaffè … pazienza … si aspettavano un rendimento di un certo tipo che non ci è stato … succede … i giocatori sono uomini …

    1. E’ banale che le scelte si sbagliano, magari da certi personaggi ti aspetti che ne sbaglino di meno. Se certe scelte le avesse fatte Pianigiani non ci serebbe tutta questa voglia di assoluzione.

      1. Infatti da un allenatore che è ritenuto uno dei migliori a livello europeo non ti aspetti certe scelte sbagliate. Se ci fosse stato Pianegiani altro che assoluzione verrebbe massacrato solo al respirare..

  11. Siete sempre voi scontenti che avete crocifisso Pianegiani.

    1. Tu eri tra quelli che lo crticavano, sei bravo a lanciare la pietra e a nascondere la mano..

      1. Confermo che non mi è mai piaciuto il suo gioco ma non ho mai chiesto l’epurazione e le mie critiche proponevano alternative al gioco ma non alla sostituzione dell’allenatore

      2. Ma ti sembra che un allenatore pro giochi come vuoi te? Chiunque, Piangina compreso, avrà avuto la presunzione di saperne più di te e questo lo sai anche tu, è quindi nelle cose che se la tua critica era volta alle modalità di gioco, implicava un cambio a livello di direzione tecnica della squadra e quindi dell’allenatore e quindi di Pianegiani

      3. Non si tratta se un allenatore giochi come voglio io anche perché io sono un semplice tifoso. Io sto solo dicendo che se gli errori di Messina li avrebbe fatti Pianegiani sarebbe stato massacrato e insultato dagli stessi che oggi non ammettono neanche una scelta sbagliata del nostro attuale coach. Ti ricordo che Pianegiani per colpa dei suoi trascorsi senesi non è stato accolto molto bene dalla nostra tifoseria e questo lo ha pagato per ogni suo errore, al contrario di Messina che è stato accolto come un re e gli viene giustificata qualsiasi scelta errata.

      4. Che Messina sia stato incoronato non risponde a verità, voi ne siete la dimostrazione. @fab non arrampicarti sugli specchi, un conto è dire 5 fuori e palla a James non è un’opzione un altro e scrivere non ne fa una giusta cacciarlo come fate spesso voi con Messina .

      5. Infatti non siamo noi che abbiamo incoronato Messina ma proprio quelli come te che ragionano con i paraocchi..

      6. Non mi sembra di appartenere agli avversori di Messina, perciò @orlando ti perdono unicamente perchè non sai di ciò che parli e ancor meno di quello che dici, che poi è la stessa cosa: studia e ripassa più tardi, ho sempre la speranza che tu possa migliorare

  12. Però di scelte di roster il coach presidente ne ha sbagliate un po’ tantine. Errare è umano, ci mancherebbe, ma pretendere una delega specifica e sbagliare spesso significa che forse sarebbe meglio che stesse in palestra anziché in sede.

Comments are closed.

Next Post

Gigi Datome conferma: Purtroppo non sarò al Preolimpico

Il capitano azzurro annuncia la sua rinuncia al torneo di Belgrado, con un lungo messaggio social
Gigi Datome

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano Post Barcellona
Olimpia Milano: la prossima EuroLeague in programma su Sky Sport Arena (204)

Nella prossima stagione l'Olimpia Milano sarà visibile sul canale 204 del nuovo pacchetto Sky: dunque su SkyArena

Chiudi