Dan Peterson: La Virtus, se vuole vincere, deve diventare cattiva

Dan Peterson è un po’ l’uomo del giorno in queste finali scudetto, avendo allenato nella sua carriera Virtus Bologna e Olimpia Milano

Dan Peterson è un po’ l’uomo del giorno in queste finali scudetto, avendo allenato nella sua carriera Virtus Bologna e Olimpia Milano. E’ stato l’unico a conquistare lo scudetto con entrambe. Ecco alcuni passaggi del suo editoriale su La Gazzetta dello Sport.

Cosa deve fare Milano per vincere? Devono giocare da Eurolega. Quindi, stancare gli altri con rotazioni continue, giocare una difesa fisica, far girare la palla in attacco. Dovranno trovare chi può marcare Milos Teodosic (Roll? Delaney? Moraschini?), il deus ex machina della Virtus. Dovranno anche avere chi potrà marcare Marco Belinelli (Shields? LeDay? Datome?). 

Cosa deve fare la Virtus per vincere? Meno palle perse! Più disciplina nel gestire il contropiede. Meno tiri forzati.

Sopra ogni cosa, deve trovare una grande cattiveria agonistica, per avere 40′ di intensità. Sono arrivati in finale, quindi sono buoni giocatori. 

Ma c’è una differenza fra il buono e il cattivo. Il buono piglia il rimbalzo; il cattivo lo strappa. Il buono fa un fallo sciocco; il cattivo lascia un livido e un messaggio. Il buono recupera una palla vagante; il cattivo si tuffa come il campo fosse una piscina. È una differenza minima ma grande.

4 thoughts on “Dan Peterson: La Virtus, se vuole vincere, deve diventare cattiva

  1. Spero che il livello fisico sia intendo, da finale, ma non tale da pregiudicate la bellezza del gioco. E spero che gli arbitri siano all’altezza per garantire una grande serie finale!
    Buon basket a tutti!

Comments are closed.

Next Post

Fabrizio Fabbri: La Virtus è profonda, Milano ha il DNA vincente

Fabrizio Fabbri analizza per il Corriere dello Sport la sfida tra Olimpia Milano e Virtus Bologna con un editoriale

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Nicolò Melli
La Gazzetta di Reggio: Il primo rinforzo per Milano sarà Nicolò Melli?

La Gazzetta di Reggio, nell’articolo a firma di Adriano Arati, rilancia l’interesse di Olimpia Milano per Nicolò Melli

Chiudi