Il Carlino: La Virtus Bologna ha un conto in sospeso con Olimpia Milano

Selleri su il Carlino per la sfida Olimpia Milano vs Virtus con un articolo dal titolo: «Virtus, contro Milano c’è un conto in sospeso»

Massimo Selleri lancia su il Carlino la sfida di domani Olimpia Milano vs Virtus con un articolo dal titolo: «Virtus, contro Milano c’è un conto in sospeso». Ecco alcuni passaggi.

Nonostante qualche battuta d’arresto imprevista l’Olimpia resta la squadra favorita per la conquista dello scudetto in una situazione che resta fortemente condizionata dal Covid. 

E’ soprattutto in questo campo che abita la delusione della V nera, l’anno scorso con un numero simile di contagiati a quelli di quest’anno campionato ed EuroCup vennero fermati e a parte la Coppa Italia nulla venne assegnato, mentre oggi si continua a giocare sebbene si viaggi a porte chiuse e, quindi, i ricavi siano ridotti all’osso. 

Nel 2020 la V nera dominava il campionato e si è dovuta piegare al fatto che tutto sia stato annullato, decisione presa su forte pressione di Milano, stando alle parole del patron bianconero Massimo Zanetti, mentre adesso si va avanti tra un tampone e l’altro, sapendo che lo spettacolo generato sul campo è qualcosa per pochi intimi. 

Sentirsi defraudati è un sentimento naturale, anche se bisogna dire che la squadra negli ultimi quattordici mesi è stata sconfitta sia nella finale di Coppa Intercontinentale che in quella di SuperCoppa e nelle due final eight di Coppa Italia è sempre stata eliminata al primo turno.

12 thoughts on “Il Carlino: La Virtus Bologna ha un conto in sospeso con Olimpia Milano

  1. Ma dai, ancora articoli bolognesi di questo tenore? Ma il loro presidente giusto ieri non predicava capacità di perdere e sportività? Le lacrime e le rosicate per quanto ancora dovranno proseguire?
    Chiedo a Iellini, il quale non approva il mio “tifo contro” alla Virtus: come si fa ad augurarsi una qualsiasi loro vittoria? Mi chiedi l’impossibile, questi si meritano sconfitte su sconfitte… :-;

  2. La difesa a mezzo stampa della Virtus è ancora più imbarazzante di quella offerta in campo dal duo teodosic- Belinelli.

  3. Ma come per alcuni Belinelli non era un campione e guai a chi osava muovergli una critica? Ora perché gioca a Bologna tutto ad un tratto è diventato imbarazzante?

    1. Beli è ancora un fenomeno. Il problema è che non puoi permetterti di tenerlo in campo insieme al serbo.

  4. Secondo me Selleri del Carlino ha ragione!

    E siccome in Eurocup quest’anno hanno vinto tutte le partite, 19/19 e 20/20 considerando anche la prima di semifinale, dominando il torneo, e sono stati eliminati ingiustamente solo per aver perso due partite, farei partire un altro annetto di campagna stampa sulla loro meritatissima, asteriscata anche lei, finale di Eurocup.

    Alla faccia dell’Armani che spende molto di più – chi più spende meno spende – ed è arrivata solo quarta in Europa.
    Ahahahahahahahahahaha

    1. ma infatti già si lamentano che il format di Eurocup è sbagliato, che è sbagliato che le due più forti si incontrino in semifinale. per non parlare del loro sentirsi di diritto squadra da Eurolega per il blasone…e allora perchè no Varese? Concordo con CAP, sono disposto a essere sportivamente tollerante con qualsiasi squadra italiana. No con la Virtus.
      PS Ma riescono a fare un articolo o intervista o commento senza mettere in mezzo Milano (ovviamente in questo caso ci sta visto la sfida di domani ma in generale…)?

      1. Tollerante con tutti meno la Virtus e forse anche Siena e magari anche Treviso nei tempi andati poi magari una spruzzata della vecchia Ignis e non vuoi metterci anche il periodo di Roma. Si tollerano solo i perdenti quando uno vince tanta incomincia a stare sul ….

        La tolleranza non è tanto al chilo , o la pratichi o non la pratichi caro mio ragazzino

      2. Io non capisco perché devi continuare a imporre agli altri il tuo punto di vista. Se tu vuoi godere per le vittorie degli altri o piangere per le loro sconfitte sei liberissimo di farlo ma certamente non puoi insegnare agli altri come tifare. Ognuno esprime il proprio tifo, le proprie emozioni a modo suo che non deve essere necessariamente il tuo. Fattene una ragione.

  5. Deufradati di cosa? Solo perché in testa alla RS? Sono patetici, la società è pure certi giornalisti ‘tifosi’

  6. Il Beli è un fenomeno in attacco ma un Telepass in difesa (ricorda qualcuno?) Abbinato al Theo fa 107 subito e resta a casa.

  7. Sempre gli stessi temi! Cari Bolognesi siete troppo ripetitivi, lamentarsi e basta crea isterismi e basta, se siete cosi’ forti?preparate bene la partita e batteteci!

    Il campo a fine campionato dira’ chi quest’ anno e’ piu forte (non parlare solo di differenze di budget…)

    Siamo stati impegnati anche noi in entrambi i fronti (LBA e Coppa) abbiamo preso qualche bella scoppola, ma la differenza tra OLIMPIA e virtus e’ che noi di Milano non abbiamo sempre giornalisti che ci sostengono mentre Bologna da provinciale qual’ e’ ha la stampa che soffia sempre a favore!
    Liberatevi di questo fardello di polemiche e con il roster che avete giocate a basket.

    Un saluto particolare al Sig. Baraldi amico carissimo….

Comments are closed.

Next Post

Leo Dell'Orco: Di sicuro non affrontiamo i playoff da appagati

La Gazzetta dello Sport offre un’anticipazione dell’articolo in uscita sabato su Sportweek riguardante Olimpia Milano
Leo Dell'Orco

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Sasha Djordjevic
Virtus Bologna, Djordjevic a rischio in caso di ko con Milano?

Il futuro della Virtus Bologna nell'analisi di Repubblica. Intanto, il Corriere non esclude clamorose decisioni già sabato sera

Chiudi