Zenit vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

La striscia di Punter, il califfato di Shields, ma anche gli schiaffi presi da Tarczewski e un Delaney davvero in crisi: le pagelle di ROM

Punter 6.5 – 10 punti da fenomeno nel terzo quarto, scheggia un paio di giocate chiave nel finale.

Micov 6 – 5 punti in fila nel secondo quarto, poi ci mette il corpo, e ottime letture difensive: 4 recuperi.

Moraschini ne

Roll 6.5 – Decisivo per mantenere l’Olimpia Milano a contatto nel primo tempo. Poi non segna più.

Rodriguez 6 – Fa quello che vuole nel primo tempo, nella ripresa pecca di superficialità nelle letture quando l’Olimpia può tentare la fuga.

Tarczewski 5 – Parte con due falli, anche generosi, e in 15’ si prende qualche sberlone dall’ex compagno Gudaitis.

Biligha ne

Cinciarini ne

Delaney 5 – Non ha spunto, si vede, e si sa il perché. Ma manca totalmente in regìa e, come troppo spesso accade, si perde in proteste reiterate e inutili.

Shields 7 – 31’ da califfo su entrambi i lati del campo: 15 punti, 4 rimbalzi, 2 assist, e tanta difesa.

Hines 6.5 – Prende le misure al match con il passare dei minuti e alza l’attenzione nel pitturato: 9 punti e 10 rimbalzi.

Datome 5 – Non entra mai in partita, su entrambi i lati del campo.

Coach Messina 6 – Gara godibile, decisa solo nel finale, e in cui l’Olimpia ha il merito di restare incollata. Rotazioni corte, l’energia di Moraschini si poteva provare, vista la serata di Delaney. Ma sono piccolezze.

13 thoughts on “Zenit vs Olimpia Milano | Le Pagelle di RealOlimpiaMilano

  1. Maggi si vede che Tarczewski non è il tuo preferito, era ovvio che mancando a noi un difensore nel ruolo di 4 lo Zenit avrebbe attaccato in post e in questi casi il centro se non è eclettico come Hines, fatica a difendere, Mettici poi un arbitraggio decisamente casalingo… vorrà dire che se ci incroceranno nei PO ci prenderemo la rivincita

    1. Mi spiace ma penso che Tarci ormai non si difenda+manco lui stesso…in EL è un lungo regalato…stasera colui che avrebbe dovuto rimanere l’ha fatto a fette con un bel 16+5…e lui dopo ben 73secondi si sedeva in panchina con già 2falli spesi…a fine gara 0+3…!!ripeto mi spiace molto ci credevo pure io in lui…ma mai l’avrei scelto tra i due…e purtroppo in EL sta diventando un peso esagerato da supportare con questi dati

      1. Puoi dissentire quanto vuoi ma intanto nelle ultime partite europee è uscito dalle rotazioni: oggi non è entrato, contro il Maccabi Tel Aviv 3 minuti, con l’Asvel 10 minuti e nella prima partita con lo Zenit 5 minuti. Solo un cieco può negare l’evidenza.

    1. Anche secondo me è uno di quei giudizi a effetto, cattivi, che sfruttano un momento di debolezza apparente del giocatore e dell’uomo, per tranciare giudizi affrettati e inopportuni – oltre che miopi e probabilmente sbagliati.
      Del resto Armando hai detto più o meno le stesse cose di Roll, e non ti ho ancora visto rimangiarle quando il giocatore ti ha clamorosamente dimostrato coi fatti quanto sei perfido e incompetente.
      Moraschini è certamente in un momento di difficoltà, ma tornerà anche lui – ha dimostrato di averne la qualità.
      Deve solo risolvere le difficoltà che lo affliggono, che non sappiamo quali siano, sulle quali non vogliamo speculare.
      Ma passeranno.

      1. Roll? Qualche partita buona in mezzo a tante deludenti non può farmi cambiare giudizio su di lui, del resto anche il coach nelle partite che contano, da dentro o fuori come le Final Eight di Coppa Italia, lo ha escluso sistematicamente. Tornando a Moraschini la vedo dura perché non appena torneranno disponibili Leday e Brooks e con l’arrivo di Evans, in Eurolega sarà spesso e volentieri fuori dai 12 al pari dei vari Moretti e Biligha.

    1. Ce l’hai per vizio, Roll, prima Brooks e Moretti ora Moraschini vai sempre a cercare motivi reconditi di crisi presunte. Se Messina ne limita l’impiego avrà le sue buone ragioni, verrà anche il momento di Moraschini che prenderà di nuovo i 10 rimbalzi in EL e farà 20 punti e quando accadrà ti chiedo di sottolinearlo. @Armando

      1. Oddio 20 del Morasca sinceramente non me li ricordo manco in amichevole…non nego il suo impegno soprattutto in difesa…ma in certe partite come abbiam potuto vedere in Francia giochi in 4 in attacco. Ma il problema di stasera non è stato sicuramente la mancata entrata sul parquet di Ricky

  2. Chiedere all’Armando di ritrattare sarebbe come chiedere ad un abitante di Pietroburgo cosa pensa di Trockij….
    Rimozione di massa.

  3. Maah! Cosa succeda a Moraschini chi può dirlo!? Certo che se il tuo apporto offensivo resta sempre misero anche nelle buone partite, dopo un po’ l’allenatore comincia a riconsiderare il tuo ruolo.
    Tra le tantissime cose buone all’attivo, comunque quest’anno abbiamo un solo vero problema: Tarcisio, che proprio non ci sta. Senza Gudaitis è come se gli avessero amputato un braccio…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Jeremy Evans si legherà a Olimpia Milano fino a fine stagione

L'americano ha passato le visite mediche e sarà un giocatore biancorosso
Jeremy Evans

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Messina: L’esatto contrario della gara di Milano, lo Zenit ha meritato

Le parole del coach biancorosso in conferenza stampa, dopo il ko di San Pietroburgo

Chiudi