Serie A2: Urania si sveglia nella ripresa e piega Casale 81-77

F.M.B

Dopo un primo tempo sottotono i Wildcats rinvigoriscono nella ripresa e trascinati da Stefano Bossi battono 81-77 la Junior.

L’Urania Milano gioca un gran secondo tempo e batte Casale Monferrato per la seconda volta in stagione, decisivi Bossi-Raivio nel 4°, Redivo infortunato.

Primo tempo difficile per Urania che chiude sotto 31-29 con Casale molto bene da dentro l’arco e a rimbalzo (24 a 189, una Junior che però sul finire del 2° quarto ha perso per un infortunio muscolare Redivo.

Il KO di Redivo pesa per coach Ferrari perché i suoi non riescono più a creare in attacco e subiscono un parziale di 16-4 nei primi 5′ per il sorpasso Wildcats sul 47-43. Urania è in fiducia, in difesa non lascia nulla e in attacco aggredisce di più rispetto al moscio primo tempo, alla sirena della terza frazione sono i padroni di casa a tenere le redini della partita sul 60-57 dopo esser stat anche sul +7 (57-50). Da sottolineare l’ottimo 4° periodo da 11 punti per Bossi.

L’ultima frazione è battaglia colpo su colpo, Casale è molto nervosa e due falli offensivi di Thompson e Camara aiutano la causa Urania che allunga sul 71-66 a 4′ dalla sirena finale. I Wildcats arrivano fino al 77-68 ma non riescono a stendere definitivamente gli ospiti che con i liberi di Martinoni restano in scia (75-72) a 102″. Thompson ha per le mani la tripla del possibile pareggio ma la sbaglia con Raivio che scippa il rimbalzo difensivo a Camara per poi andare in lunetta, l’americano non trema per il cruciale +5 (77-72) a 57″.

Finale comunque thriller, sul 77-74 Casale pressa a tutto campo facendo faticare Montano nell’eseguire la rimessa, alla fine la palla arriva a Raivio che sbaglia il primo ma non il secondo per il +4 a 16″. Bossi va in lunetta e fa anche lui 1/2 (79-76) a 8″. Comincia la carrellata di liberi: 2/2 di Valentini, 2/2 di Bossi e game over

Per urani sono 4 i giocatori in doppia cifra a referto con Stefano Bossi top scorer a quota 17 punti seguito da 16 di Montano, 14 di Langston e 13 di Raivio. Urania sale 7-6 col record stagionale conquistando la seconda vittoria casalinga

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Eurolega, la grande ammucchiata: cosa serve all'Olimpia per i playoff

Il punto sull'Eurolega e sui biancorossi, a dieci giornate dalla fine della stagione regolare

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Jakub Wojciechowski
Jakub Wojciechowski, una ‘polizza’ italiana per l’Olimpia Milano

Chi è e cosa potrà dare il neo acquisto biancorosso alla squadra di Ettore Messina

Chiudi