Meo Sacchetti: Milano non ha debolezze, ma stia attenta

Il ct della Nazionale parla del campionato al via questa sera, sulle colonne del Corriere della Sera, con un pizzico d’azzurro

Tra i coach in panchina nella nostra Serie A, al via questa sera con l’anticipo Treviso-Trento, il più anziano è Meo Sacchetti. Il ct della Nazionale italiana, neo allenatore della Fortitudo Bologna, è stato intervistato dal Corriere della Sera, per parlare della nuova annata.

Si gioca per il secondo posto? “È presto per dirlo, anche se parrebbe così. Milano non ha debolezze sullo scenario italiano, semmai va verificata nell’Eurolega. Però la Supercoppa ha spiegato che l’Olimpia, pur vincendo, non ha passeggiato: è un segnale”.

Sulla sua Fortitudo: “Dovremo essere dei guerriglieri, non siamo ancora una potenza. Non siamo tra le prime quattro, siamo nel gruppo che lotta per gli altri posti per i playoff”. Sulla Nazionale: “Ho molte buone sensazioni sul futuro azzurro, ma non regalerò nulla a nessuno”. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Carlo Recalcati: Datome la stella, curioso di vedere Moretti

Uno degli allenatori storici del nostro basket parla del nuovo campionato e dell'Olimpia, alla Gazzetta dello Sport
Carlo Recalcati

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Filippo Baldi Rossi: Milano più profonda e grossa, ma ci proveremo

Il numero 8 della Reggiana parla dell'esordio in campionato di domani pomeriggio contro l'Olimpia Milano a Bologna

Chiudi