Ufficiale: Kevin Punter è un giocatore di Olimpia Milano

Ora è ufficiale, Kevin Punter è un giocatore di Olimpia Milano. La guardia ha vinto la Champions League con Aek e Virtus Bologna e firma per un anno

Ora è ufficiale, Kevin Punter è un giocatore di Olimpia Milano. La guardia ha vinto la Champions League con Aek e Virtus Bologna, e arriva al Forum dopo una stagione di EuroLeague con Olympiacos e Stella Rossa.

Kevin Punter, il comunicato di Olimpia Milano

La Pallacanestro Olimpia Milano annuncia di aver raggiunto un accordo con Kevin Punter, nato a New York, il 25 giugno 1993, 1.93 di statura, guardia, proveniente dalla Stella Rossa Belgrado. “Sono felice, ho grandi sensazioni, e non vedo l’ora di venire a Milano a lavorare e cercare di fare qualcosa di speciale al mio ritorno in Italia”, dice Punter. “Kevin è un giocatore giovane, in costante crescita, che ha maturato l’esperienza necessaria per essere utile all’Olimpia Milano: siamo felici di averlo con noi”, dice il general manager Christos Stavropoulos.

LA CARRIERA – Nato e cresciuto nel Bronx, a New York, Punter ha frequentato la Salesian High School di New Rochelle. Nel 2011 si è trasferito alla Body of Christ Academy di Raleigh nel North Carolina dove ha segnato 24.2 punti per gara. Dal 2012 al 2014 ha giocato allo State Fair Community College nel Missouri (20.3 punti di media nel secondo anno) e infine ha giocato dal 2014 al 2016 a Tennessee. Nella sua prima stagione ha segnato 10.3 punti per gara, nella seconda è esploso con 22.2 punti di media, il 36.9% nel tiro da tre, l’81.7% dalla lunetta e 3.5 assist per partita. E’ stato incluso nel secondo quintetto All-SEC e ha finito la stagione secondo nella classifica marcatori di conference. Nel 2016 ha debuttato in Grecia nel Lavrio e ha finito la stagione ad Anversa in Belgio. Nel 2017, ha giocato nel Rosa Radom in Polonia. Nel febbraio del 2018 si è trasferito all’AEK Atene dove ha vinto la Coppa di Grecia e la FIBA BCL (15.3 punti di media, 41.9% da tre). La stagione successiva ha giocato alla Virtus Bologna e ha vinto ancora la FIBA BCL da MVP delle Final Four (27 punti e sette rimbalzi nella finale contro Tenerife). Nel 2019, ha giocato nell’Olympiacos Pireo fino a dicembre debuttando in EuroLeague e poi ha finito la stagione alla Stella Rossa Belgrado. In 12 partite con la squadra serba ha segnato 15.9 punti di media con il 48.1% da tre e l’89.4% nei tiri liberi, con una striscia aperta di nove gare in doppia cifra, inclusi i 24 punti segnati due volte, contro Alba Berlino e Panathinaikos Atene.

NOTE – Nel Rosa Radom segnava 19.3 punti per gara nel campionato polacco. Ha segnato 14.2 punti di media in 29 partite nel campionato italiano 2018/19.

34 thoughts on “Ufficiale: Kevin Punter è un giocatore di Olimpia Milano

  1. e comunque la domanda è: vale più un nedovic a mezzo servizio o un Punter si spera a intero servizio…?

  2. beh, un anno di contratto mi pare la parte buona di questa notizia altrimenti non proprio entusiasmante. Punter come 2 titolare in EL non é proprio un sogno. pensavo che Messina non avrebbe avuto interesse per Jun giocatore cosí poco tattico e corale. comunque oramai é andato e speriamo in bene.

  3. beh, per me Nedovic era una o due categorie sopra Punter, ma non giocava mai. Come 2 chi abbiamo Punter e Moretti al posto di Della Valle + Nedovic? aiuto…

  4. Ultime notizie: il messia , subito pentito dell’acquisto di punter (infinitamente più giovane dei suoi standards), per rimettere le cose a posto si sta informando su quale sia il giocatore più vecchio in circolazione…

  5. C’è da sperare di averla azzeccata una scelta che possa crescere. I numeri alla stella rossa non sono male

  6. Vista la scarsezza di materiale umano in posto 2, il messia giocherà spesso con rodriguez e delaney insieme,
    portandoli entrambi allo sfinimento e cadendo nello stesso errore di quest’anno.

  7. PLAY: Delaney-Rodriguez-Cinciarini
    GUARDIA: Punter-Moraschini-Moretti
    ALA PICCOLA: Micov-Shields-Roll
    ALA GRANDE: Brooks
    CENTRO: Tarczwesky-Hines-Gudaitis-Biligha
    Questo è il nostro roster attuale in attesa del giocatore più forte dell’Eurolega Giggino Datome😂😂😂😂 a voi il giudizio

  8. Preso un giovane in crescita, con discrete prospettive, e giu’ critiche a Messina che fino a ieri era criticato perche’ cercava i vecchietti. Evviva la coerenza!
    A parte questa perla, certamente sarebbe stato meglio prendere uno piu’ affermato nel suo stesso ruolo, ma evidentemente in giro non c’e’ granche’.
    Moretti-Punter-Roll non e’ un trio di guardie da far paura ma potrebbero incastrarsi bene nel gioco di Messina che certamente vedra’ variazioni agli usuali ruoli (2 play contemporaneamente o Moraschini in guardia). Mi intriga, la cosa.
    Attendiamo notizie per un buon quattro e soprattutto la conferma di Gudaitis, che per me vale piu’ di una guardia top.

  9. Premesso che codivido il post di Di.me, volevo chiedere a Gae le sue valutazioni su PUNTER: me lo ricordo in alcune partite quando era alla virtus e devo dire che mi era piaciuto…

  10. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno : al momento, iniziamo la stagione, rispetto allo scorso anno con un Gudaitis in più, oltre a Delaney, Punter, Shields ed Hines. Aspettando l ‘ ultimo colpo, direi che siamo sicuramente messi meglio.

  11. Se arrivasse solo datome non saremmo molto più forti rispetto alla scorsa stagione, se arrivasse anche un altro 4 forte il miglioramento per me sarebbe netto.

  12. @GAE quest’anno rischi davvero una figura di m… L’anno scorso sono stato il primo a criticare ma quest’anno se il mercato si conclude come deve rischiamo di mettere su una squadra molto, molto forte. Messina (che l’anno scorso aveva sbagliato tutto) ha capito gli errori fatti, troppi giocatori di sistema e troppi pochi punti nelle mani. Quest’anno, male che vada di potenziali scorers ne abbiamo parecchi, abbiamo il giocatore tecnico sotto canestro che ci mancava, forse avremo il famoso 4 che ci è sempre mancato ecc. ecc.
    Poi, come si può non notare che Messina l’anno scorso ha mandato via James perché voleva giocatori di sistema e quest’anno ha preso Delaney e Punter ?
    Comunque, a parte l’inversione di rotta, quest’anno sta facendo le cose perbene e chi critica questa squadra dovrà cercare di far passare sotto silenzio i giudizi espressi.
    Ah, Nedovic ? Uno degli errori macroscopici dell’anno passato è stato proprio confermarlo e trovarci scoperti nel ruolo.

  13. @Dodo Punter non è un fuoriclasse ma un buon giocatore..ha già esperienza europea perché ha vinto 2 Champions League con 2 squadre diverse Aek Atene e Virtus Bologna e con quest’ultima è stato MVP della finale..quest’anno ha disputato la sua prima Eurolega e fino alla sospensione viaggiava con una media di 15 punti a partita con la Stella Rossa..inoltre conosce già il campionato italiano avendolo giocato con Bologna con buone medie..dobbiamo solo sperare che non soffra troppo il salto di qualità dalla Stella Rossa a Milano e che non faccia come Brooks che a Sassari faceva sfracelli e invece da noi in 2 anni non ha fatto granché apparendo come il “cugino di campagna” rispetto a quello di Sassari 😂😂😂

  14. @Giorgio se i fatti mi daranno torto come ho sempre sostenuto e scritto sarò il primo a fare il mea culpa e a cospargermi il capo di cenere ma deve vincere lo scudetto e arrivare almeno tra le prime 8 perché per me contano i titoli..per cui se dovesse arrivare tra le prime 8 in Eurolega e non vince lo scudetto per me è sempre 0 titoli come diceva il grande “Special One” alias José Mourinho e l’ipotetica figura di m…. di cui scrivi sarà rinviata al 2021/2022 😂😂😂 e ricordati che in estate tutti vinciamo ma poi come sempre sarà il campo a decidere..

  15. Per cercare di capire bene cosa possiamo aspettarci, e di intuire le ragioni di una scelta da parte della nostra società, secondo me è molto interessante leggere e analizzare le statistiche in carriera di Punter.
    (qui: https://www.basketball-reference.com/international/players/kevin-punter-1.html).

    Ne viene fuori il ritratto di un giocatore “timido”, che tira poco.
    In 22 minuti di media a partita in carriera, tira 4.7 volte da 3 e 5.1 da due, di media. Sono 9.8 tiri in 22 minuti.
    Segna però 12.6 punti a partita, di media, un dato che in parte è penalizzato dall’insuccesso all’Olimpyacos, dove ne ha segnati solo 6.8 a partita di media.
    Con quasi il 38% da tre (37.6), e quasi il 47% da due (46.8) le sue percentuali non sono male, sono di un giocatore che spreca poco e non forza, come confermano i suoi relativamente pochi tiri in partita.
    Da notare che all’Olimpyacos, il suo periodo peggiore, tanto è vero che l’hanno trasferito alla Stella Rossa, i tiri che ha preso non erano molto inferiori, come numero, alla sua media in carriera – segno che non è stata l’esclusione dal gioco della squadra a determinare il suo rendimento negativo, ma qualche altra cosa che ha influito sulle sue percentuali di realizzazione, nettamente più basse in Grecia che in carriera, e che peggiorano anche, e non di poco il suo dato generale.

    Dunque un ragazzo giovane, molto attento al trattamento del pallone, un dato confermato anche, secondo me, da 1 turn over a partita di media in carriera – che per una guardia è proprio buono -, forse un po’ timido, ma decisamente attento a non sprecare le occasioni per sé e per la squadra con decisioni affrettate.
    Con un rendimento comunque molto utile, perché 13 punti a partita non sono pochi, e probabilmente lo staff ha visto in lui la possibilità di lavorare sulla sua personalità, e aiutarlo a svilupparla su un sostegno tecnico di qualità.
    Del resto Stavropoulos penso che non avrà avuto difficoltà a sapere cosa sia successo davvero al Pireo, per Punter.

    Gli si chiederà, forse, penso, potrebbe essere, maggiore autorità in campo, ed è questo l’elemento che potrebbe avere richiesto un contratto di un anno, per vedere se la maturazione auspicata avverrà o se si dovrà attendere ancora, e lasciare il lavoro a qualcun altro.

    Insomma una grande opportunità su un ragazzo che comunque di suo non spreca palloni, qualità che piace sempre ai grandi allenatori, a Messina in particolare.
    Auguro a Punter tutta la fortuna del mondo con la nostra squadra e per la nostra squadra.
    Gli auguro di maturare ed esplodere, di farsi amare dal Forum!

  16. @GAE No, l’anno scorso io dissi che facevamo acqua da tutte le parti appena finito il mercato, credo tu lo sappia. Sono d’accordo con te, scudetto e in EL nelle 8, obbiettivo minimo, scrivilo.

  17. @Giorgio io non mi riferivo a te ma in generale perché l’anno scorso prima io e poi tu eravamo gli unici ad aver capito molto prima l’esito fallimentare della stagione quando tutti gli altri festeggiavano le 10 vittorie consecutive in amichevoli e si elogiavano da soli 😂😂😂 l’ho già scritto..scudetto e nelle prime 8 in Eurolega senza “se” e senza “ma” altrimenti altro fallimento 😂😂😂

  18. @Palmasco: grazie per averci illuminati!
    E’ certamente una scommessa, ma potremmo anche vincerla!
    Con Gudaitis ed un buon quattro (Datome si allontana: forse e’ meglio cosi’.??) partiamo certamente con un buon roster, anche un po’ piu’ fisico dello scorso anno. Vedremo se la gestione sara’ profiqua, come ci auguriamo.

  19. @Tex la Coppa Italia la lascamo in stand-by anche se a leggere certi commenti euforici sulla nosta campagna acquisti definita faraonica la dovremmo portare a casa a mani basse anche perché sarebbero solo 3 partire secche da vincere 😂😂😂😂 ti prego non mettiamo troppa carne a fuoco 😂😂😂

  20. Ottimo Palmasco, analisi che dice molto dell’uomo Punter, amo chi non spreca palloni e sa amministrare quelli che tocca. Il sistema vuole responsabilità condivise e Punter sembra adatto a questa condivisione

  21. Caro Gae, se leggi attentamente vedrai che non l’ho messa tra gli obiettivi, l’obiettivo è evitare figure ridicole…

  22. Benvenuto Kevin!! Non è un nome che fa sognare ma i numeri di Belgrado sono interessanti e speriamo possa fare una bella stagione. Probabilmente Micov farà un po’ di minuti in spot 4.

  23. Non mi fa impazzire, però potrebbe essere quella scommessa vincente, su un giovane che ha potenzialità. I suoi 8/10 punti a partita (se non di più li ha).

    Quindi vedendo l’attuale roster se tutti fanno il loro (tra parentesi punti nelle mani)

    PLAY: Delaney (10) -Rodriguez (10) -Cinciarini (0)
    GUARDIA: Punter (8) – Roll (2) – Moretti (0)
    ALA PICCOLA: Micov (8) – Shields (4) – Moraschini (8)
    ALA GRANDE: Brooks (4) + 2 giocatori (8/10 punti in 2)
    CENTRO: Tarczwesky (4) -Hines (4) -Gudaitis (4) -Biligha (0)

    Avremmo come minimo 66 punti (più il 4 che mi aspetto altri 8/10 almeno a partita), quindi sui 74 a partita.

    Quando costruivo le squadre (a livello più basso) facevo questo calcolo per capire se avevamo una squadra equilibrata o meno. Ovvio che delaney e rodriguez ne fanno più di 10, ma ho inserito il minimo che mi aspetterei da ognuno di loro ogni partita.

    Io cercavo di stare sempre sui 80 punti, così al netto di infortuni, 65 punti erano garantiti. Rispetto allo scorso anno avremmo mediamente 8/10 punti in più a partita, che poi sulla carta sono quelli che fan vincere o perdere le partite:

    PLAY: Mack (0) -Rodriguez (10) -Cinciarini (0) – Sykes (5)
    GUARDIA: ADV (4) – Roll (2) – Crawford (5) – Nedovic (10)
    ALA PICCOLA: Micov (8) – Moraschini (8)
    ALA GRANDE: Brooks (4) – Scola (6) – White (0)
    CENTRO: Tarczwesky (4) -Gudaitis (4) -Biligha (0) – Burns (0)

  24. Mac, condivido! Ma renditi conto che coloro che ti criticano non hanno mai allenato e forse neppure mai giocato e dall’alto della loro ignoranza non sono in grado di capire il tuo ragionamento per cui lo definiscono puttanata. Non hai comunque precisato che si tratta di medie ponderali tratte dallo storico dei singoli giocatori

  25. Adesso capisco perché Orlando il rosso fa commenti così intelligenti: ha giocato nel Real e successivamente ha allenato il CSKA…..ma il suo top lo ha raggiunto annientando Pittis ala grande durante la stagione 84-85…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Mike James a Delaney: State violando le regole del fair play?

Dopo il colpo Kevin Punter, Mike James con un po' di ironia scrive in pubblico a Malcolm Delaney. Non che al Cska siano tanto da meno
Mike James

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: