Olimpia Milano, ecco Kyle Hines: è ufficiale la leggenda di EuroLeague

La Pallacanestro Olimpia Milano annuncia di aver raggiunto un accordo di due anni con Kyle Hines: il giocatore del Cska è ufficialmente a Milano

La Pallacanestro Olimpia Milano annuncia di aver raggiunto un accordo di due anni con Kyle Hines, nato a Sicklerville, New Jersey, il 2 settembre 1986, 1.98 di statura, ala-centro, nelle ultime sette stagioni al CSKA Mosca.

Voglio ringraziare il Sig. Armani e il Sig. Dell’Orco per avermi consentito di venire all’Olimpia. Sono entusiasta dell’opportunità di unirmi ad una squadra storica con l’obiettivo di aggiungere nuove vittorie a quelle passate. Io e la mia famiglia non vediamo l’ora di fare di Milano la nostra nuova casa e di cominciare questa nuova avventura insieme a tutti i tifosi dell’Olimpia

Kyle Hines

Con Hines, portiamo a Milano un giocatore di personalità, un uomo-squadra con mentalità vincente che sarà di esempio per tutti noi. Sono felice anche personalmente perché dopo tanti anni torniamo a far parte della stessa squadra, con lo stesso entusiasmo e la voglia di emergere di allora

Christos Stavropoulos

LA CARRIERA – Kyle Hines ha giocato un anno alla Camden Catholic High School, nel New Jersey e poi nei tre anni seguenti alla Timber Creek Regional High School. Nel suo anno da senior, è stato incluso nel secondo quintetto All-State ed è diventato il primo realizzatore di sempre della scuola.

Nel 2004 è approdato a North Carolina-Greensboro, dove nel 2005 è stato nominato freshman dell’anno della Southern Conference e da junior è stato votato Giocatore dell’Anno della Southern Conference (20.9 punti, 9.0 rimbalzi per gara). Da senior ha segnato 19.2 punti con 9.1 rimbalzi a partita.

Negli ultimi tre anni di college è sempre stato primo quintetto della Southern. La sua carriera professionale è cominciata in Italia a Veroli dove ha vinto per due anni consecutivi la Coppa Italia di Legadue (16.9 punti e 8.6 rimbalzi di media nel primo anno, 18.5 punti e 8.1 rimbalzo nel secondo. Nel 2010 è approdato a Bamberg dove ha vinto Supercoppa, Coppa di Germania e campionato ed è stato MVP dei playoff (12.9 punti e 5.4 rimbalzi di media in EuroLeague).

Nel 2011 è arrivato all’Olympiacos Pireo dove in due anni ha vinto l’EuroLeague due volte e il titolo greco nel 2012. Nel primo anno ha segnato 9.9 punti con 4.5 rimbalzi di media, nel secondo 9.4 punti e 6.0 rimbalzi. Nel 2013 è approdato al CSKA Mosca dove ha vinto l’EuroLeague altre due volte, nel 2016 e nel 2019, oltre a conquistare sei titoli della VTB League.

Nel 2016 (quando ha segnato 10.9 punti a partita) e nel 2018 è stato nominato Difensore dell’anno in EuroLeague. Nell’ultima stagione aveva 8.8 punti e 4.9 rimbalzi a partita. In carriera ha il 61.6% nel tiro da due.

NOTE – Al college ha avuto una striscia di 37 gare consecutive con almeno una stoppata. Tra i suoi compagni di squadra ha avuto Ricky Hickman (all’Olimpia nel 2016/17). E’ uno dei sei giocatori NCAA della storia ad aver avuto in carriera almeno 2000 punti, 1000 rimbalzi e 300 stoppate.

E’ stato incluso nella squadra ideale del decennio di EuroLeague. E’ il primo americano nella classifica delle presenze in EuroLeague, vanta nove partecipazioni consecutive alle Final Four, dal 2012 al 2019. E’ secondo rimbalzista offensivo di tutti i tempi in EuroLeague, sesto assoluto, terzo stoppatore, quinto nei canestri da due punti.

Al CSKA ha giocato con Vlado Micov (2013/14) e Sergio Rodriguez (2017-2019) ed è stato allenato da Ettore Messina (2013/14), all’Olympiacos il suo general manager era Christos Stavropoulos.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
#AleCaptain5
#AleCaptain5
5 mesi fa

#CartaBiacaEttore vuole vincere subito….
Speriamo di non fare la fine del RealMadrid del calcio che faceva la collezione delle figurine…

Gia
Gia
5 mesi fa

mah, veramente la figurina l’ha presa il CSKA, che ha acquisito Milutinovic dandogli un triennale superlusso, acquisto che ha spinto Hines a cambiare aria. ciò non toglie che Hines sia un buonissimo acquisto, sapiente difensore e grande uomo squadra eccetera. ma prendere milutinovic (25 anni) sarebbe stata cosa diversa. quello é un acquisto col superbotto, Hines é una ottima presa.

Alessandro
Alessandro
5 mesi fa

Il giocatore non si discute. Il giudizio sull acquisto lo darò solo dopo avere capito che fine fa Gouda. Se rimane, molto male. Se parte, molto bene. Io dico che parte, comunque. E non x scelta sua.

GAE
GAE
5 mesi fa

@Gia penso che AleCaptain5 quando scrive di figurine si riferisca all’acquisto di Hines che ha 34 anni.e potrebbe essere arrivato a fine carriera mentre Milutinovic non può essere una figurina perché ha solo 26 anni ed è nel pieno.della sua maturità cestistica ed è già un gran bel giocatore..un grande colpo da parte del Cska Mosca

Last edited 5 mesi fa by GAE
#AleCaptain5
#AleCaptain5
5 mesi fa

Intendevo dire,
per #Gai e #Gae,
con l’esempio delle “figurine” che i giocatori presi più che adatti al progetto medio-lungo termine sembrano legati al completamento di un album Panini….
Su #MIlutinov ho la mia teoria,
se #Guda avesse comunicato di voler cambiare aria,
#CartaBiancaEttore avrebbe provato in tutti i modi a prenderlo.
Sono d’accordo sul fatto che se non fosse andato al #CSKA,#Milutinov,#Hines non avrebbe mai chiesto di andare via.

Francesco Sacco
Francesco Sacco
5 mesi fa

Milutinov è stato preso a Febbraio, ancora prima del COVID, non c’entra niente con Hines che avrebbe dovuto fare coppia con lui nei piani del CSKA. Preso per colmare il buco nell’acqua chiamato Koufos, Kyle avrebbe continuato a giocare i suoi 17-18 minuti per cui la sua decisione è di natura diversa, come ha fatto capire anche Vatutin. Milutinov arriverà a sfiorare i 3 milioni a stagione con i bonus, quasi 6 per il lordo italiano, circa 4 per quello russo. Cifre improponobili per i club italiani.

Anonymous
Anonymous
5 mesi fa

@gia guda deve rimanere punto e basta
 

Last edited 5 mesi fa by
Anonymous
Anonymous
5 mesi fa

@gia guda deve rimanere punto e bata

Next Post

Davide Chinellato: L'Olimpia Milano lavora ad un roster di profilo internazionale

Davide Chinellato su Gazzatalk: Una stagione di successo può anche non passare da uno Scudetto, ma da un ritorno alle Final Four di EuroLeague
Olimpia Milano Mercato

Subscribe US Now

8
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: