Michael Roll: Se contasse solo la salute, perché parlare di tornare in campo?

Michael Roll su EuroLeague: Club che dicono di non aver soldi, ma poi vogliono pagare charter, alberghi e pasti per 3-5 settimane

Riflessione per Michael Roll su Twitter circa la ripresa della stagione di EuroLeague. Il giocatore ha le idee chiarissime in tal senso:

Qualcuno mi deve aiutare a capire. I team sostengono che le entrate siano in calo di X, che stanno perdendo molti soldi, ma vogliono pagare dei voli charter per una città, un hotel per 30 persone per 3-5 settimane, e quattro pasti al giorno per loro. In che modo questo garantisce un addendo economico?

Per non parlare dell’aumento di salario da pagare ai giocatori

Questo fermo restando che ciò che importa maggiormente è la salute di tutti. OVVIAMENTE… Ma se è davvero il pensiero principale allora non ci dovrebbe neanche essere una discussione sul tornare a giocare. Giusto?

Gli sponsor non pagano per due mesi di spese impreviste in più

NBA? Loro possono aspettare fino a settembre, l’Europa non può… molto tempo in più per avere test sufficienti, un vaccino, più informazioni sul virus, più tempo di preparazione

Infine, un follower gli chiede perché milioni di persone nel mondo debbano tornare al lavoro, e un giocatore di basket no.

Stai sbagliando di grosso. Sto cercando di non infettarmi e colpire la mia famiglia. Il fatto che io non faccia “il mio lavoro” non ha alcun effetto su di te, quindi per favore silenzio

2 thoughts on “Michael Roll: Se contasse solo la salute, perché parlare di tornare in campo?

  1. Roll non ha capito che i soldi di sponsor e ti potrebbero non arrivare se rifiutano di giocare il resto della stagione e questo ha un impatto sui bilanci e comunque le società non vogliono giocare ma solo fare la manfrina di ripartire per farsi fermare da un governo e dichiarare impossibilità di proseguire e prendere i soldi ugualmente. Ciò detto, lo capisco

  2. Quando un follower chiede a Roll perché milioni di persone nel mondo debbano tornare al lavoro, e un giocatore di basket no lui risponde così: “Stai sbagliando di grosso. Sto cercando di non infettarmi e colpire la mia famiglia. Il fatto che io non faccia “il mio lavoro” non ha alcun effetto su di te, quindi per favore silenzio” questa è la risposta a chi scrive di diritti e doveri di in lavoratore paragonando un operaio ad un professionista 😂😂😂 a parte ciò Roll ha risposto in modo arrogante e presuntuoso nei confronti di un semplice utente che gli aveva solo rivolta una domanda..oltre ad essere un giocatore mediocre si è rivelato anche un piccolo uomo..spero che Milano lo mandi via e non lo confermi per la prossima giornata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

La lettera di ELPA ad EuroLeague: Annulliamo la stagione

Il testo integrale dell'articolo di NOVA che riporta la lettera inviata da ELPA ad EuroLeague. I punti sono preparazione, salute e rischio infortuni
Buongiorno Olimpia

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: