All’inferno e ritorno: l’Olimpia rimonta da -20 e batte il Bayern

La squadra di Messina è sotto 42-62 a poco più di 3′ dalla fine del terzo quarto, poi si sveglia e ribalta la squadra tedesca

Una serata incredibile, una rimonta pazzesca ed una vittoria fondamentale per il cammino europeo della formazione di Ettore Messina. L’Olimpia Milano gioca 25 minuti da incubo, va sotto di 20 tra i fischi del Forum, poi si sveglia e ribalta tutto: il libero ed il rimbalzo di Nedovic a 6” dalla sirena finale valgono il 79-78 ed il successo sul Bayern Monaco, interrompendo la striscia negativa di tre ko consecutivi in Eurolega. 

IL COMMENTO DI ETTORE MESSINA IN SALA STAMPA

Tanti i protagonisti di questo successo: dal serbo, con le scarpe in ricordo di Bryant, passando per un Micov (16 punti) fondamentale nel secondo tempo, per arrivare ai 10 assist del Chacho Rodriguez. Ma è stata la difesa a cambiare il match: dopo i 62 punti concessi nei primi 26 minuti, nei restanti 14 gli ospiti ne hanno realizzati solo 16, di cui buona parte dalla lunetta. Una vittoria che, anche a livello morale, può dare una svolta per questa fase decisiva della corsa verso i playoff. 

Olimpia Milano vs Bayern | La partita

Il sentito e commosso ricordo di Kobe Bryant, con il minuto di silenzio ed un’infrazione di 24 ed 8 secondi, apre la serata del Forum. L’avvio di partita è favorevole agli ospiti, con un Barthel dominante ed una difesa in difficoltà (6-12 al 5’), mentre fa il suo debutto Crawford in maglia biancorossa. Il vantaggio tedesco si allunga in avvio di secondo periodo sul +9, con tre triple di King, ed i bavaresi sono sempre in controllo del match, nonostante qualche buona giocata offensiva sull’asse Roll-Scola. Il problema, però, è dietro, con 45 punti subiti e troppe seconde occasioni concesse nel primo tempo. 

L’intervallo è ancora nel nome del ‘Black Mamba’, mentre l’Olimpia non riesce a scuotersi e subisce un parziale di 9-0 al rientro degli spogliatoi, con cui i tedeschi raggiungono il massimo vantaggio sul 38-54. Il pubblico del Forum si spazientisce e fischia, quando il distacco raggiunge i 20 punti: qui arriva una reazione d’orgoglio dei biancorossi, con un parziale di 12-3, poi una tripla di Roll ad inizio quarto periodo vale il -8. Gli oltre 8.000 presenti tornano a crederci ed il palazzo esplode quando Micov dice -2 a 5’ dalla fine e, dopo numerose occasioni sprecate, l’alley-oop Rodriguez-Tarczewski sorpassa a -30”. Zipser fa 1/2 ai liberi e pareggia a quota 76, Nedovic e ancora Zipser fanno 2/2, il serbo fa 1/2, ma prende il rimbalzo ed è festa Olimpia. Per due punti chiave per la stagione europea.

Olimpia Milano vs Bayern | Il tabellino

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-BAYERN MONACO 79-78 (21-26, 38-45, 53-66)

Clicca qui per il tabellino del match

Olimpia Milano calendario | I prossimi appuntamenti

I biancorossi torneranno in campo sabato sera (ore 20.30) sul campo dell’Happy Casa Brindisi, mentre la prossima settimana ci sarà un nuovo doppio turno di Eurolega: martedì (ore 20.45) al Forum arriverà l’Alba Berlino, venerdì (ore 21) trasferta sul campo del Barcellona

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Marco
Marco
9 mesi fa

Siiiiiiiiii

Che dire…ovvio i primi 25′ da manicomio e non lasciano cmq contenti ma poi???

Non so dal no look del chacho con tripla di micov ho pensato che il chacho aveva ritrovato la luce, la voglia di divertirsi. Da li ci ho creduto e sofferto.

E amo nedo.

sc
sc
9 mesi fa

Quindi si può difendere?

Anonymous
Anonymous
9 mesi fa

Se Nedovic non si fa male è un top player . Bene Roll . Non capisco perché in attacco si giochi così poco con i pivot ( come si diceva una volta) . Tarcisio fisicamente sarebbe dominante anche se è ancora grezzo tecnicamente .

Tom Sawyer
Tom Sawyer
9 mesi fa

Ehh la pallacanestro è questa roba qua, 40-60 con la testa già sotto la doccia e poi ti trovi sopra di 1 a 50′ dalla fine….
Che bellezza.

Tom Sawyer
Tom Sawyer
9 mesi fa

Ehh la pallacanestro è questa roba qua, 40-60 con la testa già sotto la doccia e poi ti trovi sopra di 1 a 50′ dalla fine….

Roll MVP assoluto, tecnico e morale.

Ermanno
Ermanno
9 mesi fa

Che bellezza, che bellezza…ma io ho 63 anni e ad ogni partita rischio la pelle…ansia, tensione, rabbia, disperazione, qualche volta gioia…non si può vivere così…faccio testamento…e scusate lo sfogo…forza Olimpia

Cdk
Cdk
9 mesi fa

Una brutta vittoria. Pur sempre una vittoria ma brutta.
Io non ne so molto e quindi chiedo a voi, senza polemica:
1. perché continuare a fare girare per 30 minuti solo gli stessi giocatori? Perché dare ad una new entry tanti minuti lasciando seduti adv e Paul?
2. Perché solo il nostro quarantenne va a prendersi le sportellata in post basso?
3. Gudaitis ha possibilità di recupero?
Grazie

Cdk
Cdk
9 mesi fa

Una brutta vittoria. Pur sempre una vittoria ma brutta.
Io non ne so molto e quindi chiedo a voi, senza polemica:
1. perché continuare a fare girare per 30 minuti solo gli stessi giocatori? Perché dare ad una new entry tanti minuti lasciando seduti adv e Paul?
2. Perché solo il nostro quarantenne va a prendersi le sportellata in post basso?
3. Gudaitis ha possibilità di recupero?
Grazie

Mr. Tate
Mr. Tate
9 mesi fa

L’ho vista purtroppo dopo aver letto il risultato, quindi mi sono perso l’aspetto emotivo. Partita per me oscena, devo essere sincero. Ovviamente gli ultimi 15 minuti sono stati straordinari ma fino a quel momento non è sembrata una squadra di Eurolega francamente, considerato che giocava in casa contro l’ultima in classifica. Per come la vedo io, LA notizia positiva è che questa squadra ha nelle sue corde un quarto da 25+ punti. Bayern con 31.8% da 3, l’unico motivo credo per cui l’Olimpia è riuscita a rientrare. Sarà che sono più soddisfatto quando si perde bene che quando si vince… Leggi il resto »

Stefan Klifford
Stefan Klifford
9 mesi fa

Queste vittorie strappate “sputando sangue” sanno di vecchia Olimpia,di attaccamento alla maglia …. Lo scorso anno avremmo perso questa partita sicuramente perche’ la squadra era infestata da scarafaggi che grazie a Dio sono stati allontanati pur tra mille polemiche e dubbi. A questo punto siamo con il 50% di vittorie pienamente in linea per passare al turno successivo alla faccia di tutti gli espertoni che suggeriscono di concentrarsi solo su un obiettivo. In Europa il prestigio si guadagna solo con i risultati ed a piccoli passi,quest’ anno facciamo il primo e se poi ci sbattono fuori subito non sara’ un… Leggi il resto »

paolo
paolo
9 mesi fa

questa volta bene il risultato,ma l’atteggiamento della squadra nel primo tempo desta preoccupazione…e se nedovic non avesse preso quel rimbalzo?

U. Fo.
U. Fo.
9 mesi fa

Oggi io vedo soprattutto il bicchiere mezzo vuoto perche’ non si puo’ subire per 25 minuti l’ultima in classifica. C’e’ stata una importante reazione, e’ vero, ma se regali tre quarti aglj avversari perdi spesso, a questo livelli. E vuole dire che molto (gioco, testa, spogliatoio) ancora non funziona. E siamo a febbraio….
Comunque serviva una vittoria e vittoria e’ stata. Ripartiamo da qui.

Gianni P
Gianni P
9 mesi fa

U. fo, l’ultima in classifica, ma che aveva appena battuto il Maccabi…

U. Fo.
U. Fo.
9 mesi fa

Caro Gianni, sempre ultima e’. Comunque quello che volevio dire e’che ci manca gestione delle gare per tutti i quaranta minuti. Ci manca consapevolezza nei nostri mezzi, ci manca serenita’, c’e’ molta emotivita’. Pochissime le gare (anche in lba) in cui abbiamo dato l’impressione di essere solidi. Insomma: per me manca ancora piu’ di qualcosa.
Poi so che e’ l’anno zero ma a febbraio mi aspettavo un po’ di piu’
Il lavoro aiutera’ ma c’e’ molto da fare.

Iellini
Iellini
9 mesi fa

Intanto le partite durano 40 minuti. Lo dico a chi aveva gia iniziato il tiro al piccione. C’e’ il bicchiere mezzo vuoto : 25 minuti a dir poco imbarazzanti niente difesa, in attacco la palla ferma e giocatori tesissimi con errori non da squadra da play-off. Poi 15 minuti di difesa dura e transizione, si sono sciolti e i campioni sono venuti fuori ed il Bayern e’ tornato ad essere una squadra normale. Quale e’ l’ Olimpia? Al momento e’ tutte e due Purtroppo la continuita’ manca ed anche la serenita’ nei propri mezzi pero’ viene fuori un elemento importante:… Leggi il resto »

lozer
lozer
9 mesi fa

Quanta spocchia nel “erano solo gli ultimi in classifica”. A parte che se vincevano erano a -4 da noi in classifica, poi ricorderei quando eravamo noi gli ultimi in classifica… E’ Eurolega, diamine!

Roberto
Roberto
9 mesi fa

L’obiettivo principale della difesa del Bayern è abbassare le percentuali da tre delle guardie della squadra avversaria. Quando ci riesce naturalmente vince. All’ andata ci tenne al 18%!!!!! (Chacho 1/6). Voi direte che siamo noi che tiriamo male. Non è proprio così. A Monaco è caduto anche il Real tirando con il 30% da tre (Llull 1/6, Carroll 1/5, Campazzo 2/5). Se non basta, la settimana scorsa, Wilbekin (dico Wilbekin) tira dalla lunga distanza 3/13 e Dorsey fa 1/5. Vittoria Bayern – sconfitta Maccabi. “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova»… Leggi il resto »

il giovine lebowsky
il giovine lebowsky
9 mesi fa

L’anno scorso da +7 a -2 negli ultimi 58 secondi… ricordate vero! un bel 9 a 0 e tutti a casetta, l’inizio della fine di un progetto.
Ieri da -20 a +1 in un quarto e spiccioli… trovate le differenze!
Lo so abbiamo fatto pena nei primi 26 minuti, non presenti in difesa, molli in attacco, eppure alla fine mi hanno trattenuto gli steward mentre entravo in campo per abbracciare i ragazzi. Questa vittoria ha un profumo che sa di storia, voglio credere che sia la pietra angolare per costruire qualcosa di grande.

Tom Sawyer
Tom Sawyer
9 mesi fa

Roberto, ottima lettura, complimenti per la ricerca statistica.
Molto interessante.

U. Fo.
U. Fo.
9 mesi fa

Certo che il Bayern e’ ultima in classifica! Certo che ci separano poche vittorie! Non e’ spocchia, la mia ma semplice contatazione che in fondo, a febbraio, ancora non vedo ina squadra sicura, che impone il proprio gioco, checscende in campo con l’idea di triturare avversari alla propria portata. Vero tutto, dunque. Anche che questi tedeschi siano comunque una buona squadra con una sola sconfitta – se non sbaglio – nel loro campionato. Roberto sviorina sempre statistiche interessanti e puntuali che spiegano l’andamento delle partite. In ogni caso la difesa tedesca ha funzionato anche e soprattutto per la “paura” (o… Leggi il resto »

Roberto
Roberto
9 mesi fa

Caro U.Fo ti capisco ma come ben sai l’Eurolega è una competizione massacrante. Le squadre sono tutte di altissimo livello e di conseguenza le partite sono tutte ad alta intensità. Le partite vanno gestite sia sui 40 minuti che in prospettiva doppi turni quando ci sono. Per caratteristiche del nostro roster non siamo in grado di triturare nessuno. Possiamo però contare su giocatori, coraggiosi e di gran classe, che hanno affrontato mille battaglie e che, pur non potendole vincere tutte sicuramente non si tireranno mai indietro nel provarci sempre. Forse non saremo in grado di dare venti punti a Real… Leggi il resto »

Iellini
Iellini
9 mesi fa

Premesso che abbiamo vinto di un punto contro una squadra con alcune assenze di rilievo e che siamo eccitati per la rimonta, ma anche per lo spavento superato, volevo fare una riflessione. Abbiamo giocato 22 partite di cui 3 perse malamente con squadre di seconda fascia (Bayern, Belgrado, Asvel) e 2 perse nettamente con Efes ed Olimpiacos, per il resto o abbiamo vinto, alcune anche bene, e nelle altre siamo stati in partita e poi perso di solito per dettagli perché non siamo ancora una squadra di prima fascia. Siamo settimi con il fiato sul collo del Fenerbache e del… Leggi il resto »

Next Post

Ettore Messina: Una grande serata, voglio dire grazie ai nostri tifosi

Il commento del coach biancorosso, dopo l'incredibile rimonta sul Bayern Monaco in Eurolega

Subscribe US Now

22
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: