Massimo Cancellieri: A Milano ho imparato un sacco

Massimo Cancellieri, ora coach di Ravenna in A2, raconta anche i 6 anni da assistente di Olimpia Milano a Piero Guerrini di Tuttosport

Massimo Cancellieri, ora coach di Ravenna in A2, racconta anche i 6 anni di Olimpia Milano a Piero Guerrini di Tuttosport.

L’aspetto fondamentale è che da assistente non riesci mai a esplodere. Mi riferisco alla partita: hai un occhio molto più attento su certi aspetti, devi cercare di dare consigli specifici, hai compiti, ma sei più compassato. La gestione totale è del coach

Sulla differenza tra assistente e head coach

Ho imparato un sacco, lavorando con tre grandissimi coach, seguendo i giocatori più forti, i nostri, gli avversari. Ho completato un processo di formazione, dopo un lungo percorso. Ho appreso tanto anche dagli assistenti, come Mario Fioretti. Starò facendo l’1% di quello che facevo a Biella

Sull’esperienza di Milano
0 0 vote
Article Rating

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

Marco Carraretto: Testa libera e pubblico, con Milano sarà una festa

Marco Carraretto, GM della Fortitudo Bologna, prepara la sfida del fine settimana con Olimpia Milano per il Resto del Carlino
Marco Carraretto

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: