Annunci

Real Madrid vs Olimpia Milano | Rimbalzi e palle perse, dal controllo nasce l’opportunità

Olimpia Milano di scena a Madrid alle ore 21. In campo i campioni d’Europa in carica per il 27esimo round di EuroLeague

Annunci

Olimpia Milano di scena a Madrid alle ore 21. In campo i campioni d’Europa in carica per il 27esimo round di EuroLeague: un’impresa mai riuscita ai biancorossi nell’era moderna. L’unico successo risale all’8 gennaio 2009, in quel di Milano: 70-61, 23 punti di Marco Mordente.

La classifica di Olimpia Milano

Prima di tutto, la classifica. Olimpia Milano sesta  e in cerca del quindicesimo successo stagionale, che garantirebbe il 50%. Potrebbe non bastare. A pari punti c’è Vitoria, cinque vittorie nelle ultime sei gare e di scena all’Oaka contro il Panathinaikos.

I greci, reduci da quattro vittorie in fila (impresa a Mosca annessa), hanno un successo in meno. Una vittoria dei baschi sarebbe auspicabile, con gli uomini di Rick Pitino che arriverebbero spalle al muro venerdì al Paladesio.

Ci sono poi Maccabi Tel Aviv e Bayern Monaco. I tedeschi sono staccati di due vittorie con una gara in più e hanno perso cinque delle ultime sei gare. Gli israeliani, stesse vittorie ma una gara in meno, hanno un calendario abbordabile con Zalgiris, Khimki e Gran Canaria prima del gran finale con il Fenerbahce.

Il momento del Real Madrid

Insomma, Madrid è missione quasi impossibile, ma da vivere come un’opportunità. I primi tre posti sono ancora in gioco, e Pablo Laso viene dalla prima settimana con tutti e 13 gli uomini a disposizione. Dopo l’Olimpia ci sarà la trasferta a Vitoria, quindi sarà tempo di derby in Acb, con i blaugrana che tenteranno l’allungo in classifica.

Da qui la necessità di rotazioni. Gustavo Ayon e Anthony Randolph a meno di colpi di scena saranno in campo, visto anche il turno di riposo forzato in Acb. Sergio Llull e Rudy chiedono gestione nel doppio turno, così come Felipe Reyes, che tuttavia scendendo in campo diventerà il giocatore con più presenze in EuroLeague (342) superando Juan Carlos Navarro.

Il momento di Olimpia Milano

Dal canto suo, Olimpia a pieno regime a parte Arturas Gudaitis. Squadra giunta in Spagna alle ore 19.15, con rientro in charter già fissato nella notte di mercoledì.

La chiave della partita? Il controllo dei rimbalzi. Il Real Madrid è squadra che fa male messa in transizione, ma l’Olimpia non potrà snaturarsi totalmente, per giunta in trasferta. Con gente come Ayon, Thompkins, Tavares e Reyes il rischio è tutto in area, dove l’Olimpia ha spesso sofferto.

Accettare la lotta, rispondere colpo su colpo, non concedere seconde opportunità, ragionare in attacco limitando le palle perse: banalità, sì, ma anche uniche basi di una possibilità.

Annunci

One thought on “Real Madrid vs Olimpia Milano | Rimbalzi e palle perse, dal controllo nasce l’opportunità

  1. Direi che e’ una opportunita’, non molto di piu’. Il confronto tra le due squadre e’ oggi quasi impietoso. Il Real e’ la mia favorita per la vittoria finale, fortissima in tutti i reparti, con il centro capoverdiano che condiziona tantissimo gli attacchi avversari. Milano soffrira’ moltissimo sotto i tabelloni e mai come stasera sarebbe stato utile Gudaitis. Ma provarci non costa nulla. Importante sara’ anche dare minuti a tutti, specie se la gara si dovesse mettere male. Non dimentichiamoci infatti che a breve avremo ospiti greci che DOBBIAMO battere. Buona partita a tutti.

Rispondi

Next Post

Scariolo: Milano una grande delusione, il secondo anno sbagliai anche io

In una lunga intervista con Time Out, inserto La Gazzetta dello Sport, Sergio Scariolo ha parlato anche del suo passato con AX Armani Exchange Milano

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: