Annunci

Lo stop di Arturas Gudaitis rinnova il legame tra le parti sino al 2020

Inevitabilmente, uno stop così lungo rallenta la trattativa d’uscita, con una franchigia NBA che difficilmente investirà su un rookie fermo da tempo e con incognite di recupero

Annunci

Arturas Gudaitis dovrà restare ai box almeno sei mesi dopo lo stop al ginocchio arrivato nel secondo quarto della gara con Gran Canaria in EuroLeague.

Questo il comunicato della società di sabato pomeriggio: «La Pallacanestro Olimpia Milano comunica che gli accertamenti effettuati nella giornata di sabato 2 febbraio in seguito all’infortunio riportato nel secondo quarto della gara di Gran Canaria da Arturas Gudaitis hanno confermato la lesione del legamento crociato anteriore della capsula articolare e della tibia prossimale del ginocchio sinistro. Il giocatore ha già iniziato il percorso terapeutico e verrà rivalutato periodicamente».

Nei giorni scorsi, in un’intervista ai media lituani, Arturas Gudaitis aveva esternato tutto il suo desiderio NBA a breve temine.

Inevitabilmente, uno stop così lungo rallenta la trattativa d’uscita, con una franchigia NBA che difficilmente investirà su un rookie fermo da tempo e con incognite di recupero. Come vi avevamo spiegato, Arturas Gudaitis aveva un contratto sino al 30 giugno 2021 con Olimpia Milano, con Nba Escape da 600.000 dollari al 2019 e al 2020.

Ora, il traguardo diventa quindi il 2020, da vivere in maglia Olimpia Milano. Così il presidente Livio Proli a La Gazzetta dello Sport: «Purtroppo lo abbiamo perso per il resto della stagione. È un ragazzo dal cuore straordinario e di grande talento. Tornerà più forte di prima e noi lo accompagneremo in questa sua fase di recupero come si fa con i propri figlioli. Lo merita veramente sia come giocatore che come persona e lo prepareremo per la prossima Eurolega».

Annunci

4 thoughts on “Lo stop di Arturas Gudaitis rinnova il legame tra le parti sino al 2020

  1. Sinceramente non riesco neppure a vedere un minimo di positività nella vicenda. Per un atleta dopo un infortunio del genere non c’è nessuna garanzia non solo sui tempi di recupero, ma neanche sulla possibilità reale di tornare all’attività agonistica, o comunque non a livelli paragonabili a prima. E inutile dire che l’enorme stazza di Arturas è ulteriormente penalizzante a riguardo. Leggo chi parla di 6-8 mesi, ma Porzingis per un infortunio analogo dopo 12 mesi non si sa ancora quando tornerà, e Patric Young sappiamo che fine ha fatto. Speriamo bene per Arturas che merita il meglio, ma questo infortunio rischia seriamente di stroncargli una carriera che stava decollando verso i livelli più alti.

Rispondi

Next Post

Proli chiude al mercato: Niente alibi, rispondiamo con i fatti

Livio Proli tiene alta la concentrazione in casa Olimpia Milano. Il presidente, in una lunga intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, ha chiuso ad ogni voce di mercato dopo l'infortunio occorso ad Arturas Gudaitis

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: