Flash su Milano-Reggio Emilia: rotazioni ampie contro un avversario ai minimi termini

Presentazione flash per Olimpia Milano-Pallacanestro Reggiana, palla a due alle ore 17 al Medionalum Forum per la sesta giornata di campionato. E’ ovviamente il remake della finale scudetto del 2016, e la gara dei ricordi per Andrea Cinciarini e Amedeo Della Valle.

AX Armani Exchange che si presenterà in campo dopo la grande battaglia con il Cska, venuta meno solo per qualche dettaglio nel finale. Assente Nemanja Nedovic, dunque rotazioni abbastanza obbligate per Simone Pianigiani, che non può concedere un turno di riposo a Vladimir Micov. Certamente fondamentale l’apporto di Simone Fontecchio, che viaggia a 12.8’ di media in LBA, con 5 punti a partita.

Il turnover ha sino ad oggi riguardato i lunghi, con tre presenze per Kaleb Tarczewski e due per Arturas Guaitis. Tradizione che proseguirà visto l’eccellente rendimento di Christian Burns, che viaggia a 20’ di media con 10 punti e 6.8 rimbalzi.

Emergenza reale in casa Pallacanestro Reggiana, attualmente nona in LBA con 2 vittorie e 3 sconfitte. Nonostante il successo dello scorso fine settimana con Varese, la squadra di Devis Cagnardi è senza uomini nel pitturato. Riccardo Cervi, 7.8 punti per 3.4 rimbalzi, si è nuovamente fermato in un biennio nefasto a livello fisico (l’Olimpia ne bocciò il tesseramento nell’estate 2015), e con lui anche il nigeriano Chinemelu Elonu, 6.6 per 5.6. Il nuovo tesserato, Pablo Aguilar, potrà esordire solo settimana prossima. A completare il quadro anche l’assenza della guardia classe 1992 Spencer Butterfield, con 15.8 punti il secondo marcatore di squadra dietro ai 26.8 di Ricky Ledo.

Di fatto, per Cagnardi, rotazione a sette uomini con il solo Eric Griffin nel reparto lunghi, e Leonardo Candi e Federico Mussini chiamati agli straordinari in una stagione per ora ben sotto le aspettative (l’ex NCAA viaggia a 6’ di media con 1.8 punti).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Next Post

Il post Reggio Emilia tra la carta Fontecchio, la distribuzione dei minutaggi e, ovviamente, Mike James

L’indomani di Milano-Reggio Emilia passa per alcune importanti considerazioni in chiave europea. Perché la LBA, oggi come oggi, è poca cosa, soprattutto se affronti una squadra nata per la salvezza e senza elementi nel pitturato. Per sapere se il «gap» con la Siena schiacciassassi sia stato finalmente colmato, chiediamo di attendere […]

Subscribe US Now

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: