A Trento con i volti della disfatta lituana: l’Olimpia cerca una luce in questo Cuore di Tenebra

Pianigiani cerca risposte nel PalaTrento che soffocò Repesa. Trento sta peggio, l’Olimpia rinuncia a Jerrells perchè…

Fu la tomba della gestione Repesa. Il punto più basso dell’era Armani. Semifinale scudetto 2017: il “massacro” di Trento. Anche se di fatto, la serie, la squadra di Buscaglia la vinse a Milano, con tre successi in tre gare. Eppure, quella gara-4 al PalaTrento chiuse ogni discorso. Non c’era un aspetto in cui la squadra del coach croato potesse prevalere. Fisico, tecnico o di squadra che fosse.

Alcuni mesi dopo, Simone Pianigiani sarà più spettatore che conduttore: «La reazione ci dirà cosa possiamo essere» le sue parole dopo la disfatta del Forum con lo Zalgiris, e non potrebbe essere altrimenti. Lo farà con gli stessi uomini, visto che Curtis Jerrells è rimasto a Milano a lavorare, e Cory Jefferson sarà ancora nei 12 per supportare un Arturas Gudaitis non al meglio fisicamente. Al rientro Andrea Cinciarini, a riposo precauzionale giovedì per un problemino al piede sinistro.

Avversario di “rango”, ma con ancora più problemi. Maurizio Buscaglia, con un record 2-4 in patria e 2-3 in EuroCup, dovrà ancora fare i conti con l’infermeria. Il play Jorge Gutierrez si è fermato nuovamente per almeno 15 giorni, e anche Shavon Shields dovrà sedersi in tribuna. Ovvio che il progetto finale ne risenta dannatamente, tenendo conto della flessione allarmante del pivot Chane Behanan, passato dai 17.6 punti e 7 rimbalzi di media delle prime tre gare, agli 8+3 delle seconde tre, con un minutaggio sceso da 32.6 a 17.3. 

Schermata 2017-09-23 alle 10.42.17

Buscaglia presenterà credibilmente il quintetto atipico delle ultime uscite, con l’ex reggiano Silins in ala forte e Dominique Sutton centro. Gambe rapide, ma nessun oscuramento del ferro: se volesse, togliendosi quel velo di paura, Jordan Theodore potrebbe prendere comodamente il comando delle operazioni.

Palla a due alle ore 20.45, arbitrano Roberto Begnis, Luca Weidmann e Christian Borgo.

Alessandro Luigi Maggi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Anonymous
Anonymous
3 anni fa

Mi dicono di 4 giocatori molto vicini al taglio 😭. Alcuni a brevissimo

alek80
alek80
3 anni fa
Reply to  Anonymous

La vedo dura. Non si taglia, al momento

Next Post

Le pagelle di realolimpiamilano - Non illudi Theodore nello stallo offensivo, e Bertans… Ma c'è una difesa

Goudelock 6.5 – Tanti errori (7/16 al tiro, 2/7 dall’arco), ma ha il merito di spezzare il ghiaccio in avvio e segnare canestri importanti nel secondo quarto, quello di massima difficoltà offensiva. Micov 6 – Poche cose mascherate dai numeri, 9 punti e 4 rimbalzi, e dalla vittoria. Pascolo sv – Ancora […]

Subscribe US Now

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: