La nazionale di Messina annulla il fenomeno Markkanen e vola ai quarti come due anni fa

L’Italia vince e torna ai quarti di finale come due anni fa a Lille, ma con premesse ampiamente diverse.
Aspetto da non sottovalutare e che analizzeremo nei nostri 5 punti, ma forse la stella della partita non era in campo.

-Ettore Messina, ma non solo. Anche Pino Sacripanti, Fioretti e Rick Fois. Game plan eseguito perfettamente, soprattutto sul lato difensivo. L’Italia ha annullato splendidamente lo spauracchio Markkanen (non pensate male, questo è forte e lo sta già dimostrando) grazie anche a una strepitosa prova di Nick Melli, tutt’altro che deludente in questo europeo. I Nostri top player stanno anche in panchina.

-i 30 punti del primo quarto sono il simbolo di quanto può fare l’Italia quando si gasa. I punti di Belinelli (faro imprescindibile), la qualità di Datome (anche come stoppatore) e un Nick Melli tutto campo. Questa è il potenziale, ma purtroppo incostante. Per andare oltre serve il salto…

View original post 316 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...