#EUROBASKET2017 – DAY 2

Qualche campione (pochi),  diversi beni giocatori ed altrettanti  brocchi, nel senso più chiaro ed inequivocabile del termine. E’ la sintesi della seconda giornata degli europei. Con qualche indicazione importante che spiega perché paesi come Spagna e Francia siano anni luce davanti all’Italia.

Si apre con un Belgio che batte nettamente la Gran Bretagna, tirando la bellezza (…) di 38 volte dall’arco, col 36,8%, dominando poi in quasi tutti le voci statistiche: 47 a 33 a rimbalzo, 5 punti a zero in contropiede (su 103 segnati, è meglio riflettere), 63 a 28 i punti dalla panchina, 21 a 10 i “second chance”. Sotto solo nei punti in area, 48 a 24 per i poveri britannici, sbeffeggiati dalla loro stessa UK SPORTS, che li ha definiti “senza possibilità”. Ora, non credendo che Dan Clark e Pierre Antoine Gillet guadagnino cifre spropositate, ci si chiede, senza pensare a Van Rossom, perché dalle nostre…

View original post 1.050 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...