Clamoroso dalla Spagna: Olimpia Milano sulle tracce di Cory Higgins?

La voce dai media iberici, dopo la richiesta di un taglio dell’ingaggio al giocatore da parte del club

Una clamorosa voce rimbalza dalla Spagna: l’Olimpia Milano sulle tracce di Cory Higgins. Il ‘killer’ dei biancorossi in semifinale di Eurolega e grande protagonista del titolo spagnolo vinto ieri dal Barcellona starebbe pensando di lasciare il club blaugrana, dopo la richiesta della società di una riduzione del 10% dello stipendio, per i problemi finanziari dei catalani, legati alla crisi Covid.

La notizia è stata riportata dal giornalista iberico Francisco José Delgado, della rete Cadena SER, e, secondo quanto appreso da ROM, l’Olimpia avrebbe trattato più volte il giocatore in precedenti sessioni di mercato, prima della firma del contratto con il Barcellona.

Il giocatore avrebbe da par suo chiesto un aumento d’ingaggio e sono in atto le consuete schermaglie tra i suoi agenti ed il club, ma pare molto difficile che i catalani si lascino scappare un giocatore chiave del progetto Jasikevicius.

Il Barça ha già iniziato la sua campagna acquisti con l’arrivo di Sanli dall’Efes e con il prossimo probabile ritorno di Hezonja. Ultimo aspetto che potrebce certo cambiare le carte in tavola per Higgins.

7 thoughts on “Clamoroso dalla Spagna: Olimpia Milano sulle tracce di Cory Higgins?

  1. Punter, Hall, Higgins: facciamo collezione di 2? Andare su chi ci ha fatto il culo non è una novità, è una sindrome di Stoccolma trasposta nel basket, è già finito lo scouting? Se rinnoviamo Punter col dovuto aumento, firmiamo Higgins, poi dobbiamo lavorare sugli italiani e coprirci meglio nel reparto lunghi e magari cambiare il play titolare…….si prospetta una grande campagna mercato estiva…….finchè c’è zio Giorgio tutto bene!

  2. È vero, Higgins ci fa cahare, primo perché ha 32 anni e quindi è un bollito, poi ci ha fatto il culo in maniera episodica e non ha mai dimostrato di essere un leader riconosciuto, ergo stiamo prendendo un abbaglio, poi questo mix di giocatori esperti e prospetti futuribili denota confusione e pressapochismo, dopo questa voce senza conferme, senza neanche chiarire tutto il progetto sul reparto esterni e senza spendere prima 10 milioni in panda denota che Messina è nulla di più di uno sventolatore di asciugamani e se ne deve andare seduta stante. Urge un buyout per Scariolo, gli altri si muovono tutti meglio di noi e noi abbiamo da farci un bagno di umiltà dopo una stagione in cui solo il blocco delle retrocessioni avrebbe potuto salvarci dalla tragedia sportiva.

  3. Che giudizio severo! Io non ho competenze per giudicare il mercato e la costruzione di una squadra ma so che tutti vogliono vincere, sempre e soprattutto subito. Higgins non mi sembra proprio un bidone attempato. E non perché ha fatto quel canestro a Colonia.
    Se vuoi vincere subito devi avere giocatori esperti e giovani prospetti. Se vuoi costruire un ciclo deve avere giocatori esperti che “coltivino” i giovani prospetti. Non mi sembra sinonimo di confusione avere giovani ed esperti. Ma è solo un parere da profano.

Comments are closed.

Next Post

Mario Hezonja smentisce tutto: Non ho un agente, e credo Higgins meriti un aumento

Prende la parola Mario Hezonja. La guardia è la prima goccia dell’effetto cascata che crea la connection Higgins-Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia, cosa resta della stagione 2020/21: Kevin Punter

La stagione 2020/21 dell'americano tra statistiche ed il nostro giudizio, con uno sguardo al contratto ed al mercato

Chiudi