Olimpia Milano Speciale Mercato | I primi nomi, da Candi a Melli, in attesa della vera post-season

Alessandro Maggi 14

Torna «Olimpia Milano Speciale Mercato». Tante voci sulla prossima stagione biancorossa. Andiamo ad analizzare le più importanti e discusse

Torna «Olimpia Milano Speciale Mercato». Tante voci sulla prossima stagione di Olimpia Milano. Andiamo ad analizzare le più importanti e discusse.

(1/12, scorri in fondo per cambiare pagina e proseguire nella lettura)

14 thoughts on “Olimpia Milano Speciale Mercato | I primi nomi, da Candi a Melli, in attesa della vera post-season

  1. Brooks a Venezia forse riuscirà a togliersi la scimmia dalle spalle……o forse no; per il resto, in sintesi, no Booker, no Walkup che contro di noi ha fatto virgola e non si capisce perchè dovremmo prendere un giocatore che ci ha fatto il solletico, si Papapetrou che è bello grosso, si Adam Hanga che mi è sempre piaciuto, tra gli italiani si a Candi, del quale ho sempre apprezzato il piglio

  2. Hanga sarebbe un bel colpo, permetterebbe un cambio d’emergenza in regia, o cmq una rotazione ampia con Roll se mancasse uno dei due play e alternanza a shields in 3.
    Sul resto concordo con te, anche Papapetrou permetterebbe quintetti molto vari: grossi con lui 3 e shields 2, piccoli ma tosti giocando da 4.
    Candi come Ruzzier possono avere un perché, gli altri stranieri non mi dicono nulla.
    Brooks vedremo se si ripiglia, mi spiace molto ma così è.

  3. Io sono della vecchia scuola … spot 1&5 … se hai quelli giusti il resto viene di conseguenza … noi sullo spot 1 siamo messi bene sul 5 un disastro … perché Biliga è un buon giocatore undersize da cambio in LBA … Hines un campione undersize che a settembre farà 35 anni e non possiamo pensare che sia titolare in EL/LBA … poi abbiamo Tarcisio che è un centro che segna solo sul P&R … non ha tiro … non ha movimenti di attacco frontali … non ha gancio … in difesa solido ma spesso fuori posizione … se vogliamo essere ancora più competitivi serve un 5 da doppia doppia … non dico sempre ma quasi … infine un 4 stazzato … sarebbe gradito … che piaccia o meno la pallacanestro necessità di verticalità … sia dinamica che statica …

      1. Boh …. ci sarà … da qualche parte … è il loro mestiere … di certo Tarcisio non ha fatto il salto di qualità che ci si aspettava e forse non ha senso aspettarlo un’altra stagione …

  4. Bella carrellata di nomi interessanti. Se ho capito bene, Messina vuole 1 o 2 upgrade italiani, uno a sostituire Brooks, dunque Melli e Polonara sarebbero i candidati ed un altro in play/guardia dove a mio parere cercheranno un giocatore già pronto a prendere lo spazio che doveva essere di Moretti + Cinciarini. Walkup mi piace ma dubito arrivi un terzo play straniero, a meno di non dirottare definitivamente Rodriguez in guardia e lasciare sempre fuori in LBA almeno uno tra il nuovo e quelli già in roster.
    Adesso però starei ben concentrato su un campionato tutt’altro che chiuso.

    1. Da tifosi sotto l’ombrellone come me ora, possiamo distrarci dai 🙂
      su cosa stiamo cercando concordo con te paiono essere quelli gli obiettivi. Forse col terzo play straniero vedo di più dealney con compiti da g.

  5. Dei nomi citati nell’articolo in questione Candi e Ruzzier non mi entusiasmano per nulla, al contrario di Walkup che trovo interessante, speriamo che la voce di Brooks a Venezia sia vera perché dopo tre anni non se ne può più di avere un giocatore che si rifiuta di tirate da una distanza di un cm dal canestro, piuttosto che Candi o Ruzxiet mi terrei Bortolani, Hanga lo prenderei come vice di Shields e in Eurolega lo utilizzerei anche come play, Tarczewski lo terrei come terzo centro in Eurolega mentre in LBA lo farei giocare sempre perché i suoi competitor nel campionato nazionale non sono al livello di quello europeo, Punter è fa confermare ad ogni costo, Booker lo prenderei come secondo centro da affiancare ad Hines, infine prenderei uno tra Melli (1°scelta) o Polonara (2°scelta) e aggiungerei anche Papapetrou che peggio si Brooks non potrà mai fare. Ovviamente il tutto dipende dal budget che il nostro Re Giorgio metterà a disposizione di Messina.

  6. Ci manca il 5 da doppia doppia, come diceva qualcuno, per sostituire Tarczewsky. E anche un 4 che sostituisca (in meglio) il povero Brooks, che è calato ogni anno, ahinoi (e ahilui).
    Giocatori italiani di livello non ne vedo molti, escluso Melli. Candi non mi è mai piaciuto e tra le guardie abbiamo già Moraschini. non dovessimo riuscire a tenere Punter, allora dovremo spendere un bel po’ anche per una guardia di livello.

    Tra gli italiani, via Moretti, terrei il Cincia ancora un anno. Bortolani? Diamogli ancora un annetto er farsi le ossa altrove e poi lanciamolo per il grande salto. Al posto di Brooks, se non il sogno proibito Melli, proprio non saprei…

    PS parlo al plurale ma in realtà i soldi non ce li metto io, sia chiaro.

    1. Entrambi peraltro sotto contratto, il primo da capire come si evolve, il secondo con contratto fino al prossimo anno.

  7. Buon 2 giugno a tutti. Vorrei fare una considerazione con voi, mi piacerebbe il vostro parere. Quest’anno forse e’ mancata un po’ di fisicità, Olimpia ha sofferto sotto le plance. Al contrario mi sembra che finalmente la difesa contro il p&r e contro il famoso primo passo dell’avversario sia stata ad altissimo livello. Un buon 5 con un discreto tiro servirebbe: Dublievic? Mi piace Pleiss, gran tiro ma fragile purtroppo, non ha gran massa ma e’ una pertica. Efes dovrebbe ridimensionare il roster. Papapetrou grande esperienza. Reynolds secondo me sarebbe un gran colpo. Non e’ un 5 ma farei carte false per Kalinic

  8. Priorità rinnovare e blindare Punter. Credo che sia tra le 3 guardie più forti in Europa. Poi concordo con chi dice che bisogna rinforzare pesantemente il reparto lunghi. Hines avrà 35 anni e non possiamo dipendere esclusivamente da lui. Ci vogliono 2 nomi pesanti da affiancargli. Un 5 puro e grosso, e un 4/5 che possa appunto giocare nei 2 ruoli. Sugli esterni ed in regia, puntellare solo se andasse via come sembra Micov. Ma sono sicuro che anche l’anno prossimo avremo un poster fortissimo.

    Forza Olimpia!!! Ora prendiamoci il tricolore

    1. Tricolore praticamente andato squadra come sempre cotta a fine stagione,direi che Messina ha fatto la squadra che voleva,sono convinto che è ora di cambiare Bologna con un roastter inferiore ci ha ridicolizzato,con la differenza che hanno un gran allenatore……..Ridicoli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Amar Alibegovic: Olimpia Milano? Virtus la scelta migliore per me

Amar Alibegovic, ala della Segafredo Virtus Bologna, protagonista su Tuttosport. Ecco le sue parole su Olimpia Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Olimpia Milano Venezia
Buongiorno Olimpia | Riparte il campionato, chi vedrà il campo? Il borsino di Messina

Scatta oggi la missione Reyer Venezia in casa Olimpia Milano. In campo domani alle ore 21: quali scelte per Messina?

Chiudi