Domina Brindisi, soffrono Venezia e Virtus: ma è sempre 2-0

Reggono i fattori campo anche in gara-2, e domenica avremo quattro match point per le semifinali

Reggono i fattori campo anche in gara-2, e domenica avremo quattro match point per le semifinali. Soffre Venezia con Sassari, rientrando da un -17, soffre la Virtus Bologna, che dal +15 nel finale rischia la beffa da Treviso. 

UMANA REYER VENEZIA-BANCO DI SARDEGNA SASSARI 83-78 (2-0)

Torna il Poz, e Sassari getta al vento un +17 venendo meno nel finale. Dove fa tutto Stefano Tonut, mvp della gara, mvp di LBA: 25 punti per lui, 14 per Happ con 8 rimbalzi in casa Sassari. Bendzius 1/10 da 3.

HAPPY CASA BRINDISI-ALLIANZ TRIESTE 86-54 (2-0)

No Game al PalaPentassuglia. La squadra di Vitucci domina dalla palla a due e scappa nel terzo quarto, Trieste mai sopra i 16 punti nei 10’. 17+8 per Perkins, Trieste 3/19 da 3.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA-DE’ LONGHI TREVISO 88-83 (2-0)

Virtus che arriva anche a +15, poi si scioglie, e Treviso impatta con Imbrò a 4.30 con la tripla del 73-73. A 1.10 Sokolowski fa 1/2 dalla lunetta, subito dopo Marco Belinelli piazza la tripla del +4, Imbrò manca il libero del pareggio con 10’’ da giocare, Markovic firma il recupero di Russell che chiude il match. 19 di Marco Belinelli.

Next Post

Olimpia Milano post Trento#2 | Il carattere di Messina, le ambizioni di Moraschini

Olimpia Milano post Trento #2 che a nostro avviso non cambia le carte in tavola. Ettore Messina e Riccardo Moraschini
Riccardo Moraschini Infortunio

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: