Itoudis parla di Etica dopo la conquista di Colonia. Mike James se la ride

Cinque Final Four con il Cska su cinque tentativi, e Dimitris Itoudis nel dopogara ha parlato anche di etica

Cinque Final Four con il Cska su cinque tentativi, e Dimitris Itoudis nel dopogara ha parlato anche di etica, facendo riferimento evidentemente a Mike James, senza mai pronunciare il suo nome. Ecco le parole del coach greco dopo la gara con il Fenerbahce che ha chiuso la serie sul 3-0.

«In un giorno come questo non vorrei criticare alcune persone, ma vi dirò questo. Quando avverti appartenenza dai tutto quello che puoi dare, a prescindere dal ruolo, quando invece non la senti, cerchi un modo per uscire. In una squadra di 15, 16 uomini con teste diverse, devi mettere tutti sulla stessa pagina». 

«Sai, la tradizione non scende in campo, non vince le partita. Abbiamo una grande tradizione, ma la cultura è vincente, lo sforzo quotidiano è vincere, essere composti è vincere, essere ben preparati è vincere e sicuramente, ultimo ma non meno importante, in un’organizzazione da capo allenatore non posso fare sconti sull’etica. Altrimenti perderei la squadra». 

«E non stiamo perdendo la squadra. Hanno dato la loro risposta. Potete vederlo. E sono orgoglioso di quello che vedo ogni giorno in allenamento, nei viaggi, nelle partite. Ogni decisione è una decisione difficile. Sono sempre a favore dell’impegno di squadra e di chi sente di appartenere. Sentiamo di appartenere e ci piace quello che facciamo».

Nella tarda serata di ieri, Mike James ha postato due tweet:

«Le persone mi fanno ridere sul serio». Alcuni followers hanno provato a stimolare un collegamento tra questa reazione e le parole di Itoudis, ma il giocatore non ha commentato. 

Da segnalare come, sul suo profilo Twitter, nella sua BIO Mike James abbia ancora scritto la parola «Cska».

10 thoughts on “Itoudis parla di Etica dopo la conquista di Colonia. Mike James se la ride

  1. Come già detto secondo me il CSKA gioca molto meglio senza il fenomeno che con lui in campo, i motivi sono chiari ed Itoudis li ha spiegati bene. Altrettanto ovviamente non mi aspettavo una reazione diversa dall’ex giocatore perché come è noto ai più non ha l’educazione, il senso della misura e la capacità di riconoscere le proprie responsabilità, crede cioè di aver fatto la cosa giusta, dimostrando così di non poter crescere e cambiare. Sono tutte osservazioni oggettive. Se morale ed etica non fanno parte del tuo DNA non le puoi acquisire.

  2. Mike rideva quando Messina dichiarava che non lo voleva nel suo roster perché contrario ai valori di un Team coeso.

    Mike ride ora quando Itoudis dichiara le stesse e identiche cose di Messina.

    Mike, un consiglio: continua pure a ridere e usare Twitter per esprimerti. Rimarrai sempre un perdente nella testa di noi tifosi, ma un magnifico giocoliere. Ti consiglio di far un giro nella bacheca trofei di Messina e Itoudis per capire cosa è il basket. In bocca al lupo, un giorno crescerai e capirai il talento che hai buttato via.

  3. Ma di cosa parliamo ancora?
    È stato un giocatore dell’Olimpia per mezza stagione poco più, fino a quando, in una serata a Desio contro il Pana che nessuno dei presenti dimenticherà, ha mostrato il suo valore.
    Il resto è solo conseguente e finirà senza aver lasciato una traccia significativa nel basket europeo.

  4. Che la causa del l’allontanamento di MJ fosse il suo pessimo rapporto con Itoudis e risaputo. Per chi sostiene erroneamente che Mike non ha mai terminato la stagione con la squadra con cui l’ha iniziata si vada a informare meglio perché solo quest’anno è accaduto. Purtropo Janes farà sempre discutere perché non si può piacere a tutti ma meglio pochi ma buoni. Cmq MJ continua a ridere perché è la risposta migliore ai tuoi detrattori e oltretutto una risata allunga la vita

    1. Sul pochi sono d’accordo, ma buoni?
      Anche i pagliacci solitamente ridono.

      1. Hai scritto un inesattezza perché i pagliacci Fano ridere gli altri e cmq a quanto pare tu non hai mai riso in vita tua…

    1. Tranquillo che è reciproco e non c’è bisogno di ricordare le tue innumerevoli perle per ridere

  5. Professionista indecente. Ha cercato di scassare due società che fortunatamente hanno grande stabilità, quindi hanno superato il problema brillantemente.

Comments are closed.

Next Post

Eurobasket 2022, nel girone di Milano anche Grecia e Croazia

Si sono appena chiusi i sorteggi per l’Eurobasket 2022, che si giocheranno nel girone iniziale in quel di Milano
Eurobasket Milano

Iscriviti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Andrea Trinchieri
Andrea Trinchieri: Ci mancano due giocatori, abbiamo vinto con grande sforzo

Andrea Trinchieri, coach del Bayern Monaco, ha commentato così ieri sera il successo su Olimpia Milano

Chiudi